Menu

af1.it

Uno che scrive

Accessori tuning auto

5 minuti
aggiornato il
Bella prospettiva di una posteriore di una bellissima Jaguar

Jaguar

Il tuning auto prevede la preparazione delle automobili grazie una precisa gamma di accessori.
Per tuning auto si intende quella modifica delle automobili con specifici con equipaggiamenti che non si limitano alla sola carrozzeria, bensì anche all'abitacolo, al motore, alle parti meccaniche dell'autovettura.

A partire dai prezzi più bassi, con la possibilità di personalizzare alcuni accessori, fino ad arrivare sino dove il portafoglio di ciascuno consente, si possono scegliere tantissimi accessori specifici per personalizzare la propria auto.

L'autovettura, non è solo un mezzo di trasporto che ci permette gli spostamenti, ma è qualcosa in più, da vivere, da apprezzare, il piacere di guidare un'auto che davvero sentiamo nostra.

Per renderla ancora “più nostra”, possiamo ricorrere al tuning auto, partendo anche da pochi semplici accessori che sono in grado di essere sostituiti da chiunque, con pochi e semplici passaggi.

Ad esempio, il pomello del cambio, un buon accessorio in legno rivestito di pelle, oppure in alluminio satinato, od ancora in acciaio.

Ergonomico, comodo, un buon inizio di personalizzazione dell'auto a partire dalla leva del cambio, strumento di basilare importanza nella guida, anche per le automobili con cambio automatico; un cambio di questo tipo meriterebbe un pomello davvero speciale, come una bella e corposa T.

Una altrettanto bella pedaliera sportiva, pedali larghi, in alluminio zigrinato, con pedana poggiapiede sulla sinistra, sempre in alluminio od in acciaio.
Puoi avere la certezza che non dovrai più preoccuparti della sostituzione dei pedali fin quando avrai la tua auto, o quasi.

Normalissimo il consumo dei supporti in gomma sui pedali, utilizzati tanto quanto l'autovettura stessa; quelli in alluminio difficilmente (diciamo impossibile ?!) si possano consumare.

Per cambiare il pomello è semplicissimo, è sufficiente un taglierino per rimuovere quello da sostituire (di solito in gomma aggrappata alla leva, sui modelli standard più economici), e montare quello nuovo che ha a disposizione differenti raccordi e viti per trovare idonea collocazione su qualsiasi tipo di autovettura.

O quasi: prima di acquistare ovviamente è semplicissimo informarsi se un determinato accessorio può essere adatto per una precisa automobile.

Dal momento che il tuning trova ampia richiesta, molto difficile non trovare quello che si cerca, qualsiasi autovettura tu abbia.
Per la pedaliera si può procedere con qualche foro sui pedali ed applicare quelli nuovi con viti e bulloni auto serranti, su quelli già presenti.

Fate bene attenzione al loro fissaggio che deve essere ben stretto, sarebbe pericoloso se si spostassero durante la guida, per un cattivo montaggio.
Ma personalizzare la propria auto non si ferma qui: è possibile procedere con i lavori alla carrozzeria, spoiler, sostituzione degli specchietti retrovisori con altri più sportivi, più piccoli, aerodinamici, accattivanti.

Attenzione sempre che tutto sia regolamentare e permesso dalla legge.
Ed un bello scarico cromato dal rombo più corposo e deciso ?!

Non è affatto necessario superare la soglia di decibel da rispettare per legge: uno scarico sportivo che si rispetti è in grado, non solo di non produrre troppo rumore, ma contemporaneamente di dare un bel suono all'auto, e far guadagnare forse qualcosa in potenza, anche se con un buon rumore, ed un'estetica accattivante, l'accessorio ha già di per sé il suo perché, la giusta voce al motore della tua automobile.

Non serve arrivare a taroccare la propria auto, al contrario; qualche piccolo ritocco qua e là, un pizzico di personalizzazione, un po' sportiva ma sempre elegante.
Anche per quanto riguarda gli interni, è possibile colmare quelle piccole lacune che si trovano spesso sulle automobili di livello medio.

Personalizzare l'abitacolo con una bella serie di coprisedili, e tappetini abbinati.
Un colore sobrio, robusta stoffa, praticità, comodità di pulizia, possono migliorare in modo interessante il comfort degli interni.

Se l'illuminazione del quadro della strumentazione fosse insufficiente, si potrebbero aggiungere un paio di piccole lampade da 12 volt, due tubi colorati sotto il cruscotto, sopra il vano dove si trovano le gambe.
Un semplice intervento da parte dell'elettrauto, oppure se hai un po' di esperienza lo puoi fare da te.

Per intervenire sull'assetto dell'autovettura, con ammortizzatori ribassati, barra antirollìo, cerchi in lega più larghi, ovviamente è necessario rivolgersi ad officine specializzate.
Molto spesso le stesse officine rivendono accessori per il tuning auto.

Se poi non ti accontenti, è possibile intervenire anche sulla carrozzeria, ed anche in questo caso, ovviamente, il lavoro deve essere eseguito a regola d'arte da professionisti, senza che le modifiche apportate vadano a contrastare con i regolamenti stradali.
Tutti questi interventi relativi al tuning servono per rendere l'autovettura ancora più accattivante, dunque chi mette mano deve saperlo fare con criterio.

L'unico limite è quello imposto dal gusto, oltre che naturalmente dalle disponibilità economiche.
Sedili sportivi, avvolgenti o semi avvolgenti, con poggiagambe rialzato, poggiatesta ergonomico.
Il pomello del freno a mano può essere personalizzato tanto come quello del cambio.

Ed ancora, sul cambio, una cornice cromata in alluminio od acciaio, o fibra di carbonio.
Mascherina in alluminio satinato, o fibra di carbonio, od ancora in kevlar, fatta su misura per coprire il cruscotto.

Personalizzare la propria auto è un piacere, dettato dalla passione di chi, non considera l'autovettura come un semplice mezzo atto al movimento, ma un piacere da guidare, qualcosa da tradurre in realtà.

Momo, Simoni Racing, giusto per dare un'occhiata …

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari, per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa. Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi