Topre switches: bellezza unica

🕐 6 minuti @ Condividi via Email
Aggiornato:
I mitici Topre switches dell'altrettanto mitica tastiera meccanica Leopold FC660C, accoppiata particolarmente azzeccata, per quanto mi riguarda è in assoluto la migliore tastiera che ho provato
Topre switch

Topre switches: se ami scrivere con le tastiere per PC e in particolare con quelle meccaniche non puoi rimanerne indifferente.


I migliori che ho provato

La Leopold FC660C, con gli switch Topre, è tra le migliori tastiere che ho provato.

Idem per la HHKB Pro 2, con gli stessi switch, ma di realizzazione costruttiva della tastiera differente, senza backplate, ma PCB, Printed Circuit Board, ovvero con gli switch montati direttamente sul circuito stampato.

Difficile non apprezzare switch tanto originali, tanto particolari, unici, anche se poi ne preferisci altri.

Per certi aspetti, sono i migliori tra tutti quelli che ho provato, e che apprezzo particolarmente; ma questi hanno un feedback tutto particolare, da provare.

Per i più appassionati puristi, non sono da considerare meccaniche, le tastiere equipaggiate con questi switch; ma sono sicuramente da apprezzare in modo intenso, hanno un fascino tutto loro.

Mechanical keyboard 60percent with Topre switch: nothing better than…

La tastiera per PC Leopold FC660C equipaggiata con gli switch Topre, come ho già scritto nell'articolo dedicato, è stato un piccolo sogno diventato realtà nel momento in cui ne sono entrato in possesso.

Mai provato prima nulla di simile, per quanto riguarda le tastiere meccaniche compatte, passione che trasporta in modo viscerale chi le ama e le utilizza.

Prediligo le tastiere meccaniche 60 percent, e la Leopold FC660 rappresenta una sorta di nec plus ultra per quanto riguarda queste tastiere, e quella C.

Ovvero equipaggiata con gli switch Topre, è decisamente nec plus ultra insieme alla Happy Hacking Keyboard, che adotta gli stessi switch.

La Leopold produce anche la FC660M, equipaggiata con Cherry MX, e poi la C con gli altrettanto celeberrimi, anche se unici nel genere, Topre switch, qualcosa di molto particolare rispetto a qualsiasi altro switch.

Il fatto che l'attuazione degli switch non è data da un contatto elettrico nel modo più classico, ovvero metallo con metallo, qui il punto di attuazione viene raggiunto prima che, il contatto metallico da una parte ed il dielettrico dall'altra entrino in contatto tra loro, in quanto viene generato un campo elettrostatico che fa entrare in funzione il punto di attuazione ad una pressione prestabilita.

E come sempre, ed in parole povere, oltre tutti i dati tecnici, comunque importanti, quello che poi conta è il responso di utilizzo sul campo, ovvero cosa succede di magico quando usi una tastiera dotata di questi interruttori.

Se desideri approfondire i dettagli tecnici ti indico il link su Deskthority – Topre switch – Deskthority Wiki vai alla pagina.

Sito sicuramente di riferimento, per chi è appassionato di tutto quanto è relativo al mondo delle tastiere meccaniche.

Il feedback tattile degli Topre switch

Per quanto mi riguarda, e per quanto sia appassionato alle mie tastiere meccaniche, ciascuna per me è unica, e ne sono letteralmente innamorato, perché ciascuna ha precise e ben definite caratteristiche proprie, ognuna diversa dalle altre.

La Leopold FC660C, proprio perchè dotata degli Topre switch, rappresenta qualcosa di più che speciale, qualcosa di davvero unico.

Un feedback tattile inequivocabile ma gentile, e gentile ma inequivocabile, puoi scrivere per ore consecutive senza accusare minimamente il tempo che passa.

La stanchezza non la menziono nemmeno, dato che quando lavoravo sul cantiere non esiste proprio paragone.

E usare questi switch è defaticante, mentre scrivi, anche quando non si è stanchi per nulla, sono qualcosa di unico per chi ama scrivere con le tastiere al PC.

Topre switches: il feedback acustico

Il ritorno acustico degli switch Topre, va di pari passo con quello tattile.

Per nulla invadente, anzi quasi sussurrato, che non vuole disturbare, pur essendo sempre presente e non facendo mai mancare il piacere di ascoltare il rumore dei tasti quando premuti, mentre si scrive e si ascolta la propria scrittura.

Ogni volta che premi un tasto, ti accorgi che è qualcosa di speciale, per chi prova passione per le tastiere meccaniche questi switch non possono che rendere questa passione ancora più forte, intensa, sentita.

Il suono dei tasti con questi switch, è particolarmente gradevole, ti abitui bene.

È un'ulteriore conferma che il tasto è stato correttamente premuto, l'errore non esiste.

Per chi ama scrivere con le tastiere del PC, è qualcosa di particolarmente importante, perché chi ama le tastiere meccaniche non ha mezze misure, le ama davvero.

Gli switch Topre che vanno ad equipaggiare la Leopold FC660C, vengono ulteriormente esaltati nel loro responso, dalla qualità costruttiva della tastiera, estremamente curata, un piccolo gioiello.

Ti piacciono le tastiere meccaniche? Non hai ancora provato gli switch Topre? Provali, ne vale la pena, fidati.

Lo so, costano, sono piuttosto cari: ma sono fatti per durare, la spesa la vai ad ammortizzare nel tempo e la qualità ti ripagherà.

Materiale fonoassorbente sotto la tastiera

Chi ha provato a mettere un materiale fonoassorbente sotto la tastiera, e basta un semplice straccio di cotone ripiegato su sé stesso 1 o 2 volte, sa che il feedback cambia.

Anche se maggiormente ovattato, ed attutito, rispetto al riverbero che avrebbe se la tastiera fosse appoggiata sul tavolo, restituisce comunque tutto il piacere sia a livello tattile che uditivo.

Anzi, in alcuni casi, o anche secondo i gusti, migliora entrambi i feedback.

Queste possono sembrare sfumature, ma sono quelle piccole cose che esaltano, amplificano il piacere di usare la tastiera meccanica come Dio comanda.

Dipende molto dal piano di lavoro, se si tratta di un tavolo, o scrivania, con superficie più o meno spessa e consistente, e quanto riverbero crea, e come.

Ecco perchè io mi sono abituato a utilizzare uno straccio di cotone, piegato due volte su sé stesso.

Poi lo metto sotto la tastiera, in modo da attutire, attenuare il riverbero, e in genere il feedback tattile risulta leggermente più corposo, maggiormente compatto, pieno.

Questo sicuramente dipende dalla struttura della mia scrivania, e ciascuna fa storia a sé.

Topre switches: sono qualcosa di unico, quando ti ci abitui difficilmente puoi farne a meno, anche se, come a me, ti piace utilizzare diverse tastiere con diversi switch.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.