Come evitare la sindrome del tunnel carpale usando tastiera e mouse

🕐 6 minuti @ Condividi via Email
Aggiornato:
Come evitare la sindrome del tunnel carpale usando mouse e tastiera
(photo by Caspar Rubin on Unsplash)

Sindrome del tunnel carpale: quando usi la tastiera e il mouse al PC fai sempre attenzione alla corretta posizione di polso e avambraccio.


Sindrome del tunnel carpale

La corretta postura quando si è seduti al PC, è di fondamentale importanza per il benessere delle articolazioni: si tratta di un aspetto da non sottovalutare mai.

Anche se assumi la stessa posizione, per diverse ore al giorno, non deve mai risultare fastidioso, o doloroso, e se la posizione non va bene, correggila subito, non aspettare.

Parlando con un amico medico, parecchi anni fa, mi raccontava dell'esplosione di problemi al tunnel carpale, diversi anni or sono, quando i PC hanno letteralmente invaso le abitazioni, e gli uffici, e l'uso di mouse, e tastiere, è diventato prassi comune.

• La sindrome del tunnel carpale, è una problematica che sorge quando il nervo mediano viene compresso in modo innaturale; se vuoi approfondire su humanitas.it

La corretta postura davanti al PC

1) Le spalle sufficientemente rilassate;

2) La schiena deve risultare bene appoggiata, e diritta allo schienale della poltrona, collo in linea con la schiena;

3) l'avambraccio appoggiato, e il polso e la mano in linea con l'avambraccio stesso: la mano non deve risultare piegata all'indietro, forzando sul polso;

4) il gomito leggermente più alto della mano, in modo che l'avambraccio sia in leggera pendenza a scendere, verso la mano, di modo che la circolazione sanguigna sia ottimale anche nelle mani, soprattutto con la mano che è sempre sul mouse;

5) l'altezza della poltrona, deve permettere alle gambe una corretta posizione ad angolo retto durante la seduta;

6) è consigliabile mantenere lo schermo ad una distanza di circa 60 cm dagli occhi, che devono guardare con una lieve angolazione dall'alto verso il basso, con il capo diritto.

Prevenire la sindrome del tunnel carpale al PC

Prevenire i problemi legati a una cattiva posizione di mani, polsi e avambraccio, è la miglior soluzione per evitare fastidi legati a questo problema.

Come ho citato sopra, parlando con un amico medico, mi disse: non hai idea di quante persone con sindrome da tunnel carpale, da quando l'uso di tastiere, e mouse, si è intensificato.

Sebbene anche tastiera e mouse siano quasi superati (non per me), dato il massiccio uso di touch screen in genere, quando si usano i dispositivi elettronici come PC, iphone, smartphone, tablet, etc. risulta di fondamentale importanza mantenere sempre posizioni naturali, durante il loro utilizzo.

Se con tablet e smartphone può risultare più semplice trovare comode posizioni durante l'uso, ma quando ci si siede davanti allo schermo, occorre rispettare alcune regole fondamentali, per prevenire dolori, e problemi al polso.

La corretta postura davanti al PC, è importante per tutto il corpo; anche dei polsi, per prevenire problemi legati al tunnel carpale, o meglio, alla sua sindrome.

Come allineare l'avambraccio

Mentre si usano mouse e tastiera, il polso non deve mai assumere posizioni innaturali e forzate, se vogliamo evitare problemi non indifferenti.

Si tratta di una neuropatia molto fastidiosa, e può essere causata anche da movimenti e posizioni innaturali del polso, ovviamente anche quando si è davanti al PC.

Il polso non deve mai risultare sotto tensione, come ad esempio quando si piega la mano all'indietro, o in avanti.

Quando si usa la tastiera, il polso deve risultare in linea con la mano: questa non deve essere piegata rispetto al polso, né verso il basso, né verso l'alto.

Lo stesso discorso vale quando si usa il mouse:

l'avambraccio non deve risultare sospeso, bensì appoggiato alla scrivania, e allineato al polso, che a sua volta deve esserlo con la mano.

È importante comprendere bene il concetto di massima comodità, nell'eseguire movimenti naturali quando si passano diverse ore seduti alla scrivania, davanti al PC.

L'avambraccio e il polso, devono sempre risultare appoggiati, e allineati con la mano, non devono accusare nessun dolore, e nessuna fatica.

Per appoggiare l'avambraccio occorre essere comodi, una scrivania adeguata, e altrettanto vale per la poltrona.

Puoi appoggiare l'avambraccio della mano che usa il mouse sulla scrivania, valutando l'impiego di un poggiapolso.

Poltrona e seduta

Oppure, se la poltrona è dotata di braccioli, e riesce a risultare ben collocata rispetto alla scrivania, puoi appoggiare l'avambraccio sui braccioli quando scrivi con la tastiera, che sarà posizionata poco dopo il bordo della scrivania.

Con le gambe sotto il tavolo, non dovrebbero esserci problemi per tale posizione.

L'importanza di mantenere appoggiati comodi gli avambracci, è di fondamentale importanza nella prevenzione di problemi ai polsi.

Prova per qualche secondo a scrivere sulla tastiera con gli avambracci sospesi, e non appoggiati: ti accorgi subito anche in questo breve lasso di tempo, quanto fastidioso, e noioso, possa essere.

Immagina di assumere una posizione simile per diverse ore: non esiste proprio.

I polsi devono sempre risultare allineati agli avambracci, e le mani allineate ai polsi.

La posizione ergonomicamente corretta dell'avambraccio

Prevede la massima comodità, e ottima produttività; del resto, l'ergonomia si occupa di questo, dello studio per migliorare il benessere, quando il fisico si trova a vivere per periodi di tempo prolungati le medesime posizioni, e ripetere gli stessi gesti.

Per migliorare le condizioni di salute sul lavoro, o quando si è a casa, è sempre importante che il fisico non debba mai accusare dolori, e fastidi, dovuti a posizioni innaturali, artefatte.

Per arrivare ad ottenere la posizione ergonomicamente corretta dell'avambraccio, è necessario risultare seduti, comodi, e avere davanti una scrivania adeguata.

Ricorda ancora che se la poltrona è dotata di braccioli, puoi utilizzarli per appoggiare l'avambraccio, se sono ben allineati alla scrivania.

Oppure puoi spingerti sotto la scrivania quanto necessario, se la poltrona non ha i braccioli, e appoggiare comodamente l'avambraccio, di modo che utilizzare tastiera e mouse, sia comodo e pratico.

Non devi mai accusare fastidio, e la tua produttività deve sempre risultare piacevole.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.