Scrivere con la tastiera al PC: per certi aspetti si tratta dell'evoluzione della macchina da scrivere, anche se questa mantiene sempre il suo fascino, e rimane attuale.


Come scrivere veloce con la tastiera

Come scrivere veloce con la tastiera
(photo by Daniel McCullough on Unsplash)

Come scrivere veloce con la tastiera: servono esercizio, passione, sano divertimento, e soprattutto esercitarti tutti i giorni.


Tastiera meccanica PC: perché?

Tastiera meccanica PC
(Photo by Eddie Pipocas on Unsplash)

Tastiera meccanica PC: scrivere è sempre bello: con la matita sul foglio, la penna stilografica, la macchina per scrivere, la tastiera al PC.


Il piacere di scrivere con la tastiera…

Scrivere con la tastiera al PC
(Bildet er tatt av Detmold fra Pixabay)

La magia

La magia di scrivere senza guardare i tasti; per 26 anni ho lavorato in fabbrica come operaio, e qualche anno da allora è passato.

Ricordo che quando lavoravo in fabbrica, e facevo domande di lavoro per cercare un posto migliore, usavo la macchina da scrivere Olivetti lettera 32, che tanti anni fa si era comprata in famiglia, e la conservo ancora.

Per scrivere più copie insieme, usavo la carta carbone inserita tra un foglio e l'altro.

Due dita

Usavo due dita per scrivere, e non avevo molta dimestichezza, mi arrangiavo, cercando di non fare errori di battitura, perché correggere sul foglio di carta, non è così facile e scontato come quando si scrive sul foglio elettronico al PC.

Quando ho iniziato a lavorare con internet nel 2006, il computer lo usavo da qualche anno; il mio primo PC l'ho comprato che avevo 33 anni, del resto, non sono di una generazione che è cresciuta insieme ad internet.

Tuttavia, pur non conoscendo ancora la dattilografia, che pensavo fosse per me impossibile da imparare, ero un po' più veloce di quando usavo la macchina da scrivere, anche in questo caso, mi arrangiavo.

Non guardare i tasti mentre scrivi

E per qualche anno, ho continuato arrangiandomi, guardando molto spesso la tastiera per scrivere, ed era piuttosto stressante a dire il vero.

Però, le tastiere del PC mi sono piaciute da subito, e quella che mi ha fatto fare il mio piccolo salto di qualità, è stata la Tastiera Arctic Cooling K381-W ultra-slim bianca – english layout, pagata 12,00 € nel 2012.

Molto gradevole, ultra slim, e per essere un prodotto così economico, mi ha regalato un piacere nello scrivere che non immaginavo.

Le tastiere meccaniche

Poi, qualche anno fa, mi hanno incuriosito le tastiere meccaniche, la prima che ho comprato è stata la Motospeed CK104 Inflictor, ed ha rivoluzionato ulteriormente il mio approccio alla scrittura al PC.

Ricordo ancora l'emozione quando ho aperto la confezione, non avevo mai avuto prima una tastiera così; solida, stabile, robusta, minimale proprio come la Arctic.

E ricordo che mi dissi: che peccato, che per usarla devo guardare i tasti. Mi sembrava di avere comprato un prodotto, che non potevo usare al meglio delle sue potenzialità.

La svolta

La tastiera meccanica mi appassionò molto, sin da subito; da un lato, mi faceva tornare alla mente la macchina da scrivere, e poi il responso tattile è tutt'altro mondo, rispetto alle tastiere a membrana.

Insomma, mi ci sono appassionato parecchio, anche per il feedback acustico, dato che mi piacciono le tastiere che senti quando premi i tasti.

Poi, decisi di acquistarne un'altra, la mia prima tastiera meccanica di alta qualità 60 percent, la KBParadise V60 Plus, equipaggiata con gli switch Cherry MX Green, piuttosto tosti per una tastiera da PC.

Una tastiera davvero bella, solida, ben costruita, di ottima qualità, e allora mi sono detto: sarebbe un vero peccato non usarla come si deve, come la Inflictor del resto.

Ho provato a cercare un sito che facesse al caso mio, per imparare a scrivere con la tastiera senza guardare i tasti.

Il sito in questione è typingstudy.com anche se ce ne sono tanti altri.
Con mia grande sorpresa, ho compreso che sarei riuscito ad imparare, così è stato, ed è per me una bella soddisfazione.

La passione di scrivere

Dato che passo parecchie ore davanti al PC, oltre che scrivere gli articoli sul mio sito, mi occupo anche della gestione, quindi mastico anche codice di programmazione.

Scrivere con la tastiera senza guardare i tasti, significa apprendere l'arte della dattilografia, è molto meno stressante di prima per me, e mi da maggiore soddisfazione.

Anche se può sembrare un paradosso, anche gli strumenti per la scrittura possono invogliare a scrivere, e soprattutto spremere le meningi su cosa scrivere.

Sentire la matita ben temperata che scorre sul foglio di carta riciclata, più morbida e scorrevole di quella troppo raffinata, oppure la penna stilografica, l'evoluzione della penna d'oca, è sempre una piacevole emozione.