Tastiere meccaniche 60 percento: le compatte, quando di buona, ottima qualità, sono fatte per durare, e l'utilizzo è particolarmente piacevole.

Tastiera HHKB Pro 2 parte seconda

Tastiera HHKB Pro 2
(Photo by Peppy Toad on Unsplash)

Tastiera HHKB: chi passa diverse ore al giorno a scrivere davanti al PC ha bisogno di una tastiera semplice ma speciale.


Tastiere meccaniche 60 percent di qualità

Tastiere meccaniche 60 percent
(Photo by Pavel Polívka on Unsplash)

Tastiere meccaniche 60 percent: la KBParadise V60 Plus con switch Cherry MX Green è stata la mia prima tastiera meccanica di alta qualità.
Queste tastiere, hanno rivoluzionato il mio approccio di scrittura al PC.


Tastiere meccaniche 60 percent, compatte…

Tastiere meccaniche 60 percento
(Foto di Fox da Pexels)

Divertimento

Da quando ho cominciato a usarle, mi diverto molto di più nello scrivere al PC, una soddisfazione che non guasta mai.

Quando ti ci abitui, difficilmente puoi tornare indietro alle full size.

60 percent

Tastiere meccaniche 60 percent:

1) maggiore efficienza e produttività durante la scrittura;

2) minore ingombro, e ulteriore facilità di utilizzo.

Premesso che, pur non essendo particolarmente veloci durante la scrittura sulla tastiera, per me non è questo il problema, conoscere la dattilografia, è pressoché scontato per usare tastiere come queste.

Se una persona non la conosce, ed è abituata a usare esclusivamente le tastiere full size, penso possa incontrare parecchie difficoltà durante l'uso, a meno che non debba pigiare solo pochi tasti; il che è impensabile, per le persone che, con la tastiera, scrivono articoli.

Gaming

Personalmente, di gaming ne so zero, ma proprio zero, ma so che anche molti giocatori, professionisti e non, usano anche le tastiere meccaniche 60 percent, oltre che le standard 104 tasti, e chissà quali altre.

In questo video su YouTube, viene mostrato come impostare i tasti per giocare con mouse e tastiera, e lo fa con una full size, ma, ci sono anche gamers che usano le 60 percent.

A parte tutto ciò, io che la tastiera la uso solo per scrivere articoli sul sito, trovo che le tastiere meccaniche 60 percent, non abbiano rivali; si tratta sicuramente di una questione soggettiva, per le mie esigenze va bene così, tuttavia, i punti a favore rispetto ad una tastiera convenzionale, per quanto mi riguarda sono tanti.

Comfort

Passando parecchie ore al giorno davanti al PC a scrivere con la tastiera, mi capita spesso che, quando ho in mente cosa voglio scrivere, lo devo tradurre velocemente sul foglio digitale; talvolta direttamente dalla dashboard di WordPress, altre volte su di un semplice documento RTF, altre ancora su di un ancora più semplice foglio di testo TXT, dato che, usando anche PHP, questi file li apro con Blocco Note, e vado a modificare il codice che devo.

I documenti TXT credo siano quanto di più spartano esista, per quanto riguarda i documenti digitali, e per questo mi piaccione, devo costruire tutto, in quanto non ci sono opzioni per formattare il testo, il ritorno a capo, il grassetto, il corsivo, i link, l'inserimento di immagini, tabelle, e via dicendo.

Bene: il comfort di utilizzo delle tastiere meccaniche 60 percent lo trovo davvero elevato, notevolmente elevato, rispetto a quando usavo le tastiere full size.

Fingers

Tutti i tasti sotto le dita: questa è la prima, grande, immensa comodità nell'utilizzo di queste periferiche.

Non devo spostare il polso a destra, come dovrei fare se usassi la tastiera full size, per usare i tasti multifunzione che precedono il tastierino numerico, e nemmeno per usare il tastierino stesso.

I numeri sono posizionati in alto, insieme ai tasti multifunzione che vanno da F1 a F12, basta tenere premuto il tasto fn (function), e i tasti dei numeri, diventano multifunzione F1 F2 F3 a seguire.