Gurkha Heritage Maduro Robusto: mi aspettavo di più

Gurkha Heritage Maduro Robusto: da un sigaro così ben fatto ed imponente, mi aspettavo di più
Gurkha Heritage Maduro Robusto

Gurkha Heritage Maduro Robusto: 5×55, da un sigaro di questo lignaggio mi aspettavo molto di più anche per via del prezzo: non ho compreso la fumata.


Incipit

Da un sigaro di questa stazza, imponente, così ben fatto, ben realizzato, con tanto di cura dei dettagli nella presentazione, era lecito aspettarsi di più nella sostanza: molto di più.
Peccato, si è fermato alla forma.

Il sigaro confezionato si presenta molto bene
Nulla da eccepire alla confezione

Il sigaro

Il tabacco:

Capa: San Andrés

Capote: Brazilian

Relleno (filler): Brazilian/Nicaraguan

Vederlo è spettacolare; fattura impeccabile, consistenza ottimale, capa piuttosto lucida, davvero notevole per la realizzazione, lievi venature, molto appetitosa.

La consistenza del ripieno ben misurata, piacevole al tatto, un riempimento esente da difetti.
Il cepo 55, X 5" di lunghezza; non certo un piccoletto.

Imponente altresì la vistosa anilla, caratteristica tipica dei sigari Gurkha, il Gurkha Heritage Maduro Robusto è avvolto per circa ¾ da un elegante foglio di cedro, fin sotto la fascetta, e al piede un'altrettanto elegante anilla in raso.

Avvolto nella pellicola protettiva, e la confezione, una solida scatola di legno, come da prassi.
Presentazione spettacolare, ribadisco.

Anche a crudo, è profumato, speziato, promette bene.

E allora? Le note dolenti iniziano ora…

Vistosa e imponente l'anilla
L'anilla imponente e vistosa, in puro stile Gurkha

La fumata

Con un buon taglia sigari a doppia ghigliottina/abbr>, recido senza problemi una fettina della testa del sigaro.

Tiraggio a crudo, nulla da eccepire, anche lì, un che di speziato arriva al palato.
Accensione facile, con fiamma dolce, tiraggio da manuale.

Sin dalle prime boccate, mi aspetto qualcosa, non che abbia fretta, ma le premesse pensavo ci fossero tutte.

Porto pazienza, il fumo si lascia per aspirare ed espellere, anche col retronasale, ma…
Ma niente, l'evoluzione non parte, non c'è, è la stessa fumata dall'inizio alla fine.

Dato che sono particolarmente lento nel fumare, è una fumata quasi chilometrica, e quando il viaggio è lungo, è lecito aspettarsi di più.
Nessun viaggio emotivo questa volta, nessuna evoluzione, non ho capito per niente la fumata.

Mi è accaduto poche volte fino ad ora, rispetto ai sigari che ho fumato, e quando accade, mi chiedo sempre se sono io che ho qualcosa che non va, perché tutto può essere.

Ma a distanza di tempo, perché so' de coccio, ne ho fumati altri 2, con intervallo di giorni ovviamente, non di seguito; ma non è pervenuto nulla.

Mi chiedo se ho sbagliato qualcosa, ma forse qualcosa non ha funzionato nella realizzazione del sigaro.

Il foglio di cedro e la fascetta di raso al piede del sigaro
Foglio di cedro e anilla di raso

Valutazione

12,50 € a sigaro, 300,00 € per la confezione da 24.
Ho detto tutto.
Anche se il tabacco è di buona qualità, temo che qualche problema ci sia; a livello di blend, di quantità di tabacco non distribuite nella giusta misura, ma non mi piace tirare ad indovinare.

Tre fumate, ad intervalli di tempo, e nemmeno una ha lasciato il segno.
Non dò un voto troppo basso per la buona qualità del tabacco; che però da sola non basta; nulla a che vedere con la fumata memorabile del Solara.

Ora che sono passati mesi, dato ho la capoccia dura, lo vorrei quasi riprovare.

Il sigaro Gurkha Heritage Maduro Robusto sul sito Gurkha.

Il mio voto: 3,1 su 5