Balmoral Añejo XO Gran Perfecto FT Edición Limitada 2018

Balmoral Añejo XO Gran Perfecto: una fumata poderosa, appagante, buona l'evoluzione della fumata del sigaro che rimane comunque non impegnativo, ma da gustare fino all'ultima boccata
Balmoral Añejo XO Gran Perfecto

Balmoral Añejo XO Gran Perfecto FT Edición Limitada 2018: sigaro e fumata poderosa, appagante, buona complessità aromatica, ma non impegnativo, da gustare fino all'ultima boccata.


  1. Incipit
  2. Il sigaro
  3. La fumata
  4. Valutazione
  5. Il mio voto
Incipit

Balmoral.
La prima volta che mi sono imbattuto in questo nome, è stato sul listino dei Monopoli.
Poi ho visto i sigari dal mio tabaccaio di fiducia.
Sempre di più, negli ultimi tempi, il Perfecto sta diventando il mio sigaro preferito, la mia fumata preferita; anzi, lo è già, me ne accorgo ogni volta che mi preparo a fumarne uno.

L'evoluzione della fumata è sempre qualcosa di unico, di speciale, di originale.
Fino ad ora, gli unici esemplari di questo marchio che ho provato, riguardano il Balmoral Añejo XO Gran Perfecto FT Edición Limitada 2018; ne ho acquistati 4 quando erano disponibili.

Interessante la storia del brand, ed ho scoperto nel buon articolo del sito facciamopuff.it che è Royal Agio Cigars, che distribuisce, tra altri, anche i sigari di questo marchio.

Segnalo volentieri questo sito, ricco di articoli a loro volta ricchi di informazioni interessanti riguardo i sigari, e la passione e la competenza che si leggono, per quanto mi riguarda sono un punto di riferimento quanto intendo cercare, e trovare, informazioni di sigari che intendo provare.

Ma torniamo al sigaro in oggetto; una fumata davvero appagante, non troppo economica, ma preferisco fumare poco, fumare di meno, ma fumare bene.

Le anillas del Balmoral Gran Perfecto
Le anillas

Il sigaro

Questo Gran Perfecto è generoso anche nelle dimensioni: cepo 60 x 5" (125 mm) di lunghezza.

Riscrivo: cepo 60. È sempre per me un'emozione particolare, fumare un sigaro dal diametro così imponente.

Il Balmoral Añejo XO Gran Perfecto FT Edición Limitada 201 è bellissimo, almeno per me; ben realizzato, un piacere tra le dita la fascia ben tesa, un riempimento omogeneo, consistente al punto giusto; e questo lo si rivela anche poi nella fumata.

I tabacchi utilizzati: per la capa brasiliano Sungrown Arapiraca, la capote Olor dominicano, ripieno con tabacco Brasile, Nicaragua e Repubblica Dominicana.

Un blend che si apprezza molto, appena acceso il sigaro.

Il sigaro in fumata: la cenere è spettacolare
Il sigaro in fumata

La fumata

Questo sigaro permette una fumata davvero ottimale, nessuna sbavatura, combustione pressoché perfetta, tiraggio ottimo, si ha la sensazione che il fumo in bocca sia cremoso, ovviamente gradevole il retronasale, molto apprezzabile per gli aromi scaturiti.

Molto bella anche la cenere, compatta, bellissimo il colore, anche il fumo quando il sigaro brucia, ha il suo perché.

Una fumata molto appagante, ricca, anche se non particolarmente impegnativa; del resto non è raro che i grandi sigari talvolta si lascino fumare al meglio, semplicemente perché sono buoni.

Qualche esempio: Davidoff Escurio Gran Perfecto, La Aurora 1903 Edition Treasure Box Doble FiguradoLa Aurora 1903 Edition Treasure Box Doble Figurado, Romeo Y Julieta Churchill Anejados, e per quelli che ho provato potrei continuare oltre, ma va bene così; ci siamo capiti.

Quando un sigaro è semplicemente buono, non serve dire altro; basta provarlo.

Valutazione

13,50 € a sigaro, 135,00 per la confezione da 10.
Non si tratta di un sigaro economico, ma la fattura, la stagionatura del tabacco, selezionato, ne motiva ampiamente il prezzo, dato questo livello di qualità.

Magari fumo qualche sigaro in meno, ma preferisco fumare qualche pezzo da 90, come questo.
Ottimo.

Il mio voto: 5 su 5