Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

  | 

Come evitare la sindrome del tunnel carpale usando tastiera e mouse

4 minuti
aggiornato il
Mouse e tastiera: importanza della corretta posizione di polso e avambraccio quando si lavora alla scrivania col pc

Mouse e tastiera

Quando usi la tastiera e il mouse al pc fai sempre attenzione alla corretta posizione del polso: rischiare problemi inutilmente non conviene.
La corretta postura quando si è seduti al pc è di fondamentale importanza per il benessere delle articolazioni: si tratta di un aspetto da non sottovalutare mai.
Anche se assumi la stessa posizione per diverse ore al giorno, non deve mai risultare fastidioso o doloroso, e se la posizione non va bene correggila subito, non aspettare.

Prevenire i problemi del tunnel carpale

Prevenire i problemi legati ad una cattiva posizione di mani, polsi e avambracci è la miglior soluzione per evitare fastidi legati alla sindrome del tunnel carpale.

Qualche anno fa parlando con un amico medico, mi disse: non hai idea di quante persone con sindrome da tunnel carpale da quando l'uso di tastiere e mouse si è intensificato.

Sebbene anche tastiera e mouse siano quasi superati dato il massiccio uso di smartphone, quando si usano i dispositivi elettronici come pc, iphone, tablet etc. risulta di fondamentale importanza mantenere sempre posizioni naturali durante il loro utilizzo.

Se con tablet e smartphone può risultare più semplice trovare comode posizioni durante l'utilizzo, quando ci si siede davanti al pc occorre rispettare alcune regole fondamentali per prevenire dolori e problemi al polso.

La corretta postura davanti al pc è importante per tutto il corpo, ora però occupiamoci dei polsi, per prevenire problemi legati al tunnel carpale, o meglio, alla sua sindrome.

Come allineare l'avambraccio

Mentre si usano mouse e tastiera, il polso non deve mai assumere posizioni innaturali e forzate se vogliamo evitare problemi non indifferenti.

Si tratta di una neuropatia molto fastidiosa, e può essere causata anche da movimenti e posizioni innaturali del polso, ovviamente anche quando si è davanti al pc.

Il polso non deve mai risultare sotto tensione, come ad esempio quando si piega la mano all'indietro, o in avanti.

Quando si usa la tastiera il polso deve risultare in linea con la mano: questa non deve essere piegata rispetto al polso, né verso il basso né verso l'alto.

Lo stesso discorso vale quando si usa il mouse:

l'avambraccio non deve risultare sospeso, bensì appoggiato alla scrivania e allineato al polso, che a sua volta deve esserlo con la mano.

È importante comprendere bene il concetto di massima comodità nell'eseguire movimenti naturali quando si passano diverse ore seduti alla scrivani davanti al pc.

L'avambraccio ed il polso devono sempre risultare appoggiati ed allineati con la mano, non devono accusare nessun dolore e nessuna fatica.

Per appoggiare l'avambraccio occorre essere comodi, una scrivania adeguata e altrettanto vale per la poltrona.

Puoi appoggiare l'avambraccio della mano che usa il mouse sulla scrivania, valutando l'impiego di un poggiapolso.

Oppure se la poltrona dotata di braccioli e riesce a risultare ben collocata rispetto alla scrivania, puoi appoggiare l'avambraccio sui braccioli quando scrivi con la tastiera, che sarà posizionata poco dopo il bordo della scrivania.

Con le gambe sotto il tavolo non dovrebbero esserci problemi per tale posizione.

L'importanza di mantenere appoggiati comodi gli avambracci è di fondamentale importanza nella prevenzione di problemi ai polsi.

Prova per qualche secondo a scrivere sulla tastiera con gli avambracci sospesi e non appoggiati: ti accorgi subito anche in questo breve lasso di tempo quanto fastidioso e noioso possa essere.

Immagina di assumere una posizione simile per diverse ore: non esiste proprio.

I polsi devono sempre risultare allineati agli avambracci, e le mani allineate ai polsi.

La posizione ergonomicamente corretta dell'avambraccio

La posizione ergonomicamente corretta dell'avambraccio prevede la massima comodità e ottima produttività; del resto l'ergonomia si occupa di questo, dello studio per migliorare il benessere quando il fisico si trova a vivere per periodi di tempo prolungati le medesime posizioni e ripetere gli stessi gesti.

Per migliorare le condizioni di salute sul lavoro, quando si è a casa, è sempre importante che il fisico non debba mai accusare dolori e fastidi dovuti a posizioni innaturali, artefatte.

Per arrivare ad ottenere la posizione ergonomicamente corretta dell'avambraccio, è necessario risultare seduti, comodi, e avere davanti una scrivania adeguata.

Se la poltrona è dotata di braccioli puoi utilizzare questi, se sono ben allineati alla scrivania.

Oppure puoi spingerti sotto la scrivania quanto necessario, se la poltrona non ha i braccioli, e appoggiare comodamente l'avambraccio di modo che utilizzare tastiera e mouse sia comodo e pratico.

Non devi mai accusare fastidio e la tua produttività deve sempre risultare piacevole.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi