Menu

af1.it

Uno che scrive

 

Spin bike: caratteristiche principali e requisiti

9 minuti
aggiornato il
La spin bike si distingue per il pignone con scatto fisso che si rende necessario per lo spinning, allenamento intensivo

Spin bike

La spin bike (o spinning bike, indoor bike) è un particolare tipo di cyclette che si contraddistingue per avere l'aspetto, e soprattutto l'impostazione, di una bicicletta da corsa.
Può avere il pignone con scatto fisso o libero, viene utilizzata per allenamenti medio / intensivi, anche parecchio faticosi da svolgersi a casa o in palestra.

Caratteristiche della spin bike

Johnny Goldberg, sudafricano, classe 1956 approdato negli States nel 1979, personal trainer, può essere considerato, anzi lo è, il padre dello spinning. Ciclista endurance (gare di resistenza), appassionato, sviluppò l'idea della spin bike per eseguire i suoi estenuanti allenamenti, anche di notte e anche quando il tempo era pessimo; al coperto, perché non ha mai avuto intenzione di smettere di allenarsi.

In Europa lo spinning è arrivato negli anni '90 e le spin bike hanno iniziato a popolare le case degli appassionati ed ovviamente anche le palestre. Un attrezzo ginnico indispensabile per gli amanti della fatica per eccellenza, i grandi faticatori del fondo, delle corse sulla lunga distanza, ma apprezzato anche da persone che amano tenersi in forma con un sano esercizio quotidiano.

Altra caratteristica interessante è quella legata al pignone con scatto fisso, che ha la stessa meccanica delle biciclette da corsa su pista; non è possibile interrompere la pedalata e lasciare che la forza d'inerzia porti comunque avanti il mezzo, infatti le gambe devono avere un ininterrotto controllo della pedalata che non si interrompe mai, questo può tornare utile anche nella frenata quando si è presa la necessaria confidenza con l'attrezzo.

La struttura della spinning bike dev'essere particolarmente robusta, solida, si tratta di un attrezzo che è capace di proporre una fatica straordinaria dell'atleta, ma per fare ciò occorre che sia garanzia di sicurezza durante l'utilizzo, proprio a partire dall'irrinunciabile stabilità e solidità.

Non esiste cosa peggiore durante un allenamento, in preda alla fatica dove si fa ogni sforzo per mantenere la giusta concentrazione, di incappare in rovinosi guasti di un attrezzo, o problemi causati dalla mancanza di robustezza dello stesso.

Il telaio è in acciaio inox verniciato con resistenti pitture, deve essere dotata di ottime staffe per essere posizionata sul pavimento ed eventualmente regolata per risolvere problemi di allineamento. 4 robusti inserti in gomma dura sono posizionati nella parte inferiore e posteriore, sotto le staffe del telaio, la regolazione a vite con una manopola nella parte superiore permette di regolare secondo le specifiche necessità la bici affinché sia ben posizionata e sicura.

Il sistema meccanico prevede un volano ed una catena, o cinghia, che trova appoggio su di un pignone che può essere a scatto fisso o libero. Il pignone a scatto fisso è proprio della spin bike, certamente quello più consono alla tipologia di questo attrezzo ginnico, espressamente pensato per allenamenti intensivi, quindi la pedalata condizionata dal pignone fisso comporta maggiore controllo dell'azione da parte dell'atleta durante la sessione di allenamento.

Dal momento che la spin bike ha l'aspetto di una bicicletta da corsa, ed è stata pensata, ideata e sviluppata da un ciclista, lo scatto con pignone fisso è indicato al 100% sull'attrezzo in questione. Nulla vieta ovviamente di preferire il pignone libero, come in una tipologia di attrezzo più soft come può essere una cyclette.

è possibile naturalmente anche fare allenamenti soft e meno intensivi, anche con la spin bike, ciò non toglie comunque che è un attrezzo creato appositamente per l'allenamento intensivo; questo implica che si può essere tranquillamente consapevoli di avere a che fare con un mezzo di allenamento con il quale si può accelerare davvero, spingere sui pedali, sebbene sia possibile anche non forzare più di tanto.

Requisiti basilari e opzionali di una spin bike

I requisiti fondamentali per una buona spin bike:

Il volano. In tutti gli attrezzi ginnici dotati di volano, questo ha basilare importanza per il corretto funzionamento dell'attrezzo. Fermo restando il fatto che un volano di ottima qualità dev'essere parte di un attrezzo di qualità, perché se il telaio fosse scarso ed il volano buono sarebbe inutile. Meglio che non sia inferiore ai 16 kg.

Ma il punto è proprio questo: ogni parte della spinning bike dev'essere all'altezza dell'altra. Il volano quando è sufficientemente pesante (montato su di un robusto telaio di qualità) conferisce maggiore silenziosità e soprattutto maggiore precisione nel movimento della pedalata: questo è un aspetto importante.

La precisione del movimento può fare la differenza tra una pedalata fluida ed ottimale ed una che non lo è. Non solo, ma un volano robusto, pesante e ben realizzato è in grado di garantire una certa durata della spin bike, una qualità costante nel tempo. Si legge spesso su internet, anche su siti specializzati in vendita di prodotti ginnici e attrezzi per il fitness, che un volano inferiore ai 13 kg è sconsigliato proprio perché non può offrire determinate prestazioni di fluidità e precisione del movimento.

Personalmente non mi accontenterei dei 13 kg, vorrei qualcosa in più. Per la mia spin bike ho scelto un volano dal peso di 20 kg, e per quanto mi riguarda ne è valsa la pena. Se in un preciso momento non si è in grado di affrontare una determinata spesa, sono del parere che sia meglio rimandare l'acquisto ad un periodo più favorevole, e nel frattempo magari andare in palestra, dove di spin bike per forza di cose ce ne sono tante e di medio / alta qualità.

Il telaio non può che essere robusto, stabile, controllare bene anche il tipo di verniciatura del tubolare d'acciaio. In alcuni casi vengono impiegate vernici epossidiche, in altri è presente una zincatura sul telaio, in modo che questo sia praticamente insensibile ad acqua, sudore, sporco in genere. 50 kg è il peso minimo indicativo di una spin bike.

● La sensazione di sicurezza e stabilità durante la pedalata dev'essere massima una volta che l'atleta è posizionato, sebbene la comodità sia propria di una bici da corsa, occorre sentirsi a proprio agio per poi esercitare fatica, anche notevole. Comfort della sella, ben imbottita, del manubrio (di quelli tipici delle crono) ricoperto di materiale antiscivolo, sicurezza dei pedali con aggancio di chiusura (con cinturino nei modelli di pedale più economici oppure a clic): irrinunciabile, parliamo di un attrezzo che simula la bici da corsa.

● Regolazione della sella (con comoda imbottitura, in alcuni casi viene utilizzato gel) e del manubrio, sia in altezza che longitudinalmente, facile e veloce; comodi vitoni con grossa impugnatura per rendere l'operazione semplicissima.

La trasmissione può essere a catena od a cinghia (sempre ovviamente con protezione di un carter, plastico o metallico), nei modelli di fascia più alta le cinghie sono spesso presenti. Le cinghie possono essere riparate con maggiore facilità, e la caratteristica di una maggiore silenziosità fa propendere alcuni verso questo tipo di trasmissione. Tuttavia, se la spin bike è ben realizzata anche la trasmissione a catena è capace di ottimi risultati.

Resistenza.

· A cavo non è consigliabile.

· La resistenza manuale è presente nei modelli di qualità medio / alta, è affidabile ma ovviamente non può fornire indicazioni precise sull'effettiva resistenza eseguita. Regolabile con un movimento a vite del regolatore posizionato in modo comodo, ad esempio sotto il manubrio.

· La resistenza magnetica che può essere anche controllata elettronicamente; nel primo caso il magnete (o anche 2) si avvicinano e si allontanano dal volano tramite le regolazione, quindi aumentano o diminuiscono la resistenza, mentre quando sono controllati elettronicamente si regolano dal pannello di controllo. La precisione della pedalata è maggiore rispetto al manuale.

· La resistenza elettromagnetica applica maggiore o minore intensità di corrente ai magneti (induzione) per regolare l'intensità dello sforzo con precisione e silenziosità molto apprezzabili.

I requisiti basilari sono indispensabili per un attrezzo sicuro e piacevole da utilizzare, capace di regalare soddisfazione nei risultati. Poi, se si desiderano altre opzioni ed economicamente parlando ci si può permettere di andare oltre, si può puntare a modelli decisamente over.

● A partire dalla regolazione elettronica delle velocità: la spin bike può essere dotata di cambio posizionato sul manubrio, facilmente azionabile, con numerose velocità preimpostate. Sembra di essere in una corsa.

● Il computer: può essere molto sofisticato, con tanto di mappe reali e possibilità di impostazione percorso con calcolo chilometrico e praticamente una simulazione di gara.

● Inclinazione elettronica della parte anteriore della spin bike per la simulazione delle salite e delle discese, regolazione dal computer ed ovviamente telaio con meccanismo idoneo ad eseguire l'inclinazione (di circa il 20% in alto ed in basso).

● Tutto ciò grazie ad un sofisticato computer, dotato di sensori tattili per calcolare la frequenza cardiaca, calorie spese, chilometri, etc.

Come scegliere la spin bike da acquistare

In primo luogo occorre dire che il modello cui si intende acquistare dovrebbe essere provato di persona, almeno la seduta ed il posizionamento; vero è che le regolazioni disponibili si adattano a persone delle altezze più diverse, tuttavia se si intende acquistare un attrezzo destinato a durare, e che possa dare ottime soddisfazioni, è bene avere le idee chiare su come ci si sente una volta in posizione, specialmente se non si è mai utilizzata prima una spin bike: la sorpresa potrebbe essere oltre le aspettative, nel bene o nel male, quindi attenzione.

La robustezza e la solidità della spin bike devono essere assolute, senza compromessi. Ricordarsi della verniciatura del telaio, la cui unica manutenzione sarà di pulirlo con una spugna umida dove sporco, od un semplice panno per la polvere.

La catena potrà richiedere in futuro operazioni di ingrassaggio; sebbene sia venduta pronta per l'uso e poi mantenuta indoor il grasso presente è destinato a durare a lungo. La cinghia potrebbe essere riparata, tuttavia potrebbe essere necessario cambiarla perché più conveniente, a conti fatti, della riparazione.

Anche la catena può essere facilmente riparata e non deve essere sostituita, in caso di rottura (certo rara) delle maglie le si può sostituire facilmente. Il vantaggio della cinghia è nella silenziosità ed in una certa fluidità del movimento, tuttavia si parla di modelli di spin bike medio / alti; in un modello medio / alto con trasmissione a catena sia la fluidità e silenziosità sono comunque apprezzabili.

Sella con ottima e comoda imbottitura, altrettanta comodità per il manubrio (ricoperto di morbido materiale antiscivolo) dove appoggiare comodamente l'avambraccio nella posizione di corsa. Volano non inferiore ai 16 kg.

La scelta di una spin bike deve prevedere abbia i requisiti basilari per la sicurezza, comfort e durata nel tempo. La garanzia solitamente di 2 anni, occorre sapere se solo sulle parti meccaniche oppure anche sul pc dove sia presente.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi