Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

 

Panca multifunzione: caratteristiche e valutazioni

Meno di 1 minuto
aggiornato il
La panca multifunzione permette di avere una palestra completa nelle proprie mura domestiche

Panche multifunzione per allenamento

La panca multifunzione permette di avere nelle proprie mura domestiche, una vera e propria palestra completa a disposizione.
Risulta infatti possibile un allenamento completo di tutti i gruppi muscolari.
Indicativamente in uno spazio di due metri quadrati per la base, ed uno sviluppo in altezza di poco oltre 2 metri (max), l'attrezzo è completo e pronto da utilizzare.

Acquistare la panca multifunzione

Negli ultimi decenni, l'home fitness ha trovato ampio successo, anche commerciale, questo ha permesso di abbassare i prezzi di offerta al consumatore.
Fino a non molti anni fa, una buona panca multifunzione, solida nella struttura, affidabile, arrivava a prezzi davvero elevati, non alla portata di tutti.

Grazie anche al fatto che molte aziende concedono una vendita con pagamento rateizzato, si rende possibile ammortizzare la spesa in maniera ottimale.
È giusto puntare a scegliere l'offerta che può farci risparmiare: senza però perdere di vista la sicurezza di impiego, la funzionalità, la garanzia dell'attrezzo, ed importantissimo, la solidità della struttura.

Queste macchine possono supportare anche pesi che vanno oltre i 100 chilogrammi, si può quindi comprendere l'importanza della solidità dei materiali impiegati.

La struttura è realizzata in acciaio tubolare, quadro, o rettangolare, coperto di vernice antigraffio (verniciatura a polvere) oppure con finitura lucida.

La seduta e lo schienale devono avere buona rigidità, legno o materiale composito, imbottito di gommapiuma o poliuretano, rivestito in materiale plastico anallergico, oppure anche vera pelle se si vuole optare per questa soluzione.

Tuttavia, andrebbe però ricoperta da una spugna quando si effettuano le sedute di allenamento per permettere al nostro corpo di respirare meglio.
Anche le impugnature ed i supporti dove posizionare le gambe sono rivestiti in morbida gommapiuma, spugna, in alcuni casi anche ricoperta (sui supporti per le gambe e per le spalle) per migliorarne la resistenza all'usura nel tempo.

I cavi che, una volta movimentati i pesi, ne permettono il sollevamento, sono in acciaio, diversi fili intrecciati e ricoperti in gomma per facilitare lo scorrimento sul sistema che dispone di diverse carrucole.
Se queste sono montate con cuscinetti a sfera contribuiscono a rendere più silenziosa l'attrezzatura durante il suo utilizzo.

Valutare la panca multifunzione

Sebbene la panca multifunzione è in grado di offrire una palestra completa, tutto sommato in poco spazio, è però necessario disporre di uno spazio superiore, più ampio, al fine di agevolare al meglio i movimenti durante l'allenamento.

Una delle caratteristiche più importanti di questo attrezzo, è che offre la possibilità di allenarsi da soli, anche impiegando pesi di un certo rilievo: questo sarebbe impossibile, oltre che imprudente e pericoloso, ad esempio con una panca piana e bilanciere.

I movimenti generati dalla panca multifunzione sono studiati per ottimizzare l'allenamento di tutti i gruppi muscolari, offrendo una certa sicurezza di utilizzo, nel caso non si riesca a portare a termine un'alzata, non succede nulla, al massimo i pesi scivolano di colpo nel loro alloggiamento, ma la persona non subisce danno alcuno.

Ovvio che, occorre sincerarsi di acquistare un attrezzo valido, stabile, solido.
Insomma, la sicurezza è essenziale.
Vista la possibilità offerta da molti rivenditori di rateizzare il pagamento, forse possiamo permetterci di spendere qualcosa in più, ma portare nel nostro ambiente domestico uno strumento davvero efficace, che offra garanzia assoluta: dopodiché, l'unica cosa che dovremo fare è quella di concentrarci al meglio nelle sedute di allenamento.

Un occhio di riguardo va giustamente dedicato alle protezioni laterali, che impediscono un contatto accidentale (per chi si trovasse a passare nelle immediate vicinanze) con i pesi mentre la macchina è movimentata durante l'allenamento.

Si tratta di griglie, anche piuttosto eleganti, in alluminio, nere, oppure chiare e satinate, ben rifinite e molto leggere, posizionate in parte ai tubolari su cui scorrono i pesi.
Anche la scelta dei pesi deve essere valutata prima dell'acquisto.

I pesi della panca multifunzione

Esistono infatti in commercio panche multifunzione con massimale di 50 kg di pesi, 75, 100 ed oltre.
Ovviamente sono cifre indicative, possiamo trovare pesistiche differenti, tuttavia sostanzialmente ci siamo.

È bene acquistare qualche peso in più, ovvero: se ad esempio il nostro massimale negli esercizi dei pettorali è di 50 chilogrammi, meglio acquistare un attrezzo che ne supporti 75.
Le soluzioni risicate, in genere non fanno risparmiare molto.

Teniamo presente inoltre, che i movimenti relativi allo sforzo fisico, risultano più ottimizzati, è possibile concentrare meglio la forza in un ben preciso gruppo muscolare, disperdendo davvero poca energia, grazie ai movimenti guidati prodotti dall'utilizzo dell'attrezzo.
Ragion per cui, se alziamo 50 kg su panca piana con bilanciere, con la macchina non avremo troppe difficoltà ad arrivare a 60 kg ed oltre.
Ovviamente, sono cifre in kg citate come esempio: non fatevi sorprendere dagli strappi muscolari per desiderio di strafare.
I malanni causati da sforzo eccessivo, specie in allenamento, sono molto più facili di quanto si possa pensare.

Mai spingere al massimo, seguire i consigli del medico sportivo, e non eccedere mai oltre il nostro massimale.
Un pizzico meno di fatica oggi, è un pizzico di forza risparmiata per domani.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi