Panca multifunzione per allenamento in casa

La panca multifunzione permette di avere una palestra completa nelle proprie mura domestiche
photo by Janeb13 on Pixabay

Panca multifunzione per allenamento in casa: per chi non ama frequentare le palestre senza rinunciare ad allenarsi quando desidera.


Per allenarti in casa

La panca multifunzione permette di avere nelle proprie mura domestiche, una vera e propria palestra completa a disposizione.
Risulta infatti possibile un allenamento completo di tutti i gruppi muscolari.
Indicativamente in uno spazio di due metri quadri per la base, e uno sviluppo in altezza di poco oltre 2 metri, l'attrezzo è completo e pronto da utilizzare.

Panca multifunzione: prezzi abbordabili

Negli ultimi decenni, l'home fitness ha trovato ampio successo, anche commerciale, questo ha permesso di abbassare i prezzi di offerta al consumatore.

Fino a qualche decennio fa, una buona panca multifunzione, solida nella struttura, affidabile, arrivava a prezzi davvero molto elevati, non alla portata di tutti.

Anche se la spesa è consistente, calcola quanto effettivamente ti costa, dato il lungo periodo di tempo che un attrezzo del genere è destinato a durare.

Non puntare al risparmio: piuttosto fai le flessioni

Ci sono panche multifunzione che costano diciamo poco; non sono così solide e agevoli da usare, non tutte almeno.

È giusto puntare a scegliere l'offerta che può farti risparmiare: senza però perdere di vista:

1) la sicurezza di impiego;

2) la funzionalità, che sia concretamente pratica da usare, agevole;

3) la garanzia dell'attrezzo;

4) ed importantissimo, la solidità della struttura.

Tutte queste cose insieme, non costano poco.

La mia personale esperienza

Qualche anno fa, mi ero lasciato tentare dal fatto che un'azienda vendeva panche multifunzione, da tanto ne desideravo una, con soluzione rateizzata.

E questa è stata la fregatura; ho portato a casa un prodotto che, il suo dovere lo ha sempre fatto, fino a quando non si è rotto il cavo dei pesi*, tuttavia non era molto agevole da utilizzare.

* Mi sono stupito, quando ho visto com'era stato realizzato, un cavo metallico così esiguo, ricoperto da una guaina in plastica nera, di quanto fosse inadeguato, striminzito, per sollevare 100 kg.

L'ho anche pagata più di quanto valeva effettivamente; era meglio se continuavo a fare le flessioni.

L'ho poi venduta a prezzo stracciato, altrimenti non se la comprava nessuno.

Il supporto dei pesi

Queste macchine possono supportare anche pesi che vanno oltre i 100 chilogrammi, puoi quindi comprendere l'importanza della solidità dei materiali impiegati.

La struttura dovrebbe essere realizzata in acciaio, quadro, o rettangolare, coperto di vernice antigraffio (verniciatura a polvere) oppure con finitura lucida, ed anche quando tubolare, non può avere una struttura ballerina.

Seduta e schienale

La seduta e lo schienale devono avere un'ottima rigidità, e risultare contemporaneamente confortevoli.

Legno, o materiale composito, imbottito di poliuretano, rivestito in materiale sintetico similpelle anallergico.

Tuttavia, andrebbe però ricoperta da una spugna quando si effettuano le sedute di allenamento, per permettere al nostro corpo di respirare meglio, ed alla spugna di assorbire il sudore.

Le impugnature ed i supporti per le gambe

Anche le impugnature ed i supporti dove posizionare le gambe dovrebbero essere rivestiti in poliuretano, o materiale simile, per non schiacciarsi troppo facilmente, e non dare fastidio.

I cavi di sollevamento pesi

I cavi che una volta movimentati i pesi, ne permettono il sollevamento, sono solitamente in acciaio, diversi fili intrecciati e ricoperti con guaina in gomma, per facilitare lo scorrimento sul sistema che dispone di diverse carrucole.

Se queste sono montate con cuscinetti a sfera, contribuiscono a rendere più silenziosa l'attrezzatura durante il suo utilizzo, non solo: anche più precisa nei movimenti da eseguire sotto sforzo.

Valutare la panca multifunzione

Sebbene la panca multifunzione è in grado di offrire una palestra completa, tutto sommato in poco spazio, è però necessario disporre di uno spazio superiore, più ampio, al fine di agevolare al meglio i movimenti durante l'allenamento.

Una delle caratteristiche più importanti di questo attrezzo, è che offre la possibilità di allenarsi da soli, anche impiegando pesi notevoli: questo sarebbe impossibile, oltre che imprudente e pericoloso, ad esempio con una panca piana e bilanciere.

I movimenti generati devono risultare spontanei

I movimenti scaturiti dalla panca multifunzione sono studiati per ottimizzare l'allenamento di tutti i gruppi muscolari, offrendo una certa sicurezza di utilizzo.

Nel caso non si riesca a portare a termine un'alzata, non succede nulla, al massimo i pesi scivolano di colpo nel loro alloggiamento, ma la persona non subisce danno alcuno.

Ovvio che, occorre sincerarsi di acquistare un attrezzo valido, stabile, solido.
Insomma, la sicurezza è essenziale.

Quando ti alleni, ogni movimento deve risultare spontaneo, ben accompagnato, se l'attrezzo è di qualità, senza nessuna forzatura, o movimenti innaturali, tipici di un attrezzo sgangherato.

Non rifarei lo stesso errore

Personalmente, eviterei di ripetere l'errore che ho fatto, portandomi a casa a suo tempo una panca multifunzione che, in quanto tale, richiedeva anche troppa attenzione da parte mia durante gli allenamenti.

Dovevo restare concentrato per fare movimenti corretti, cosa normale con panca e bilanciere; ma con questo attrezzo, no.

Vale la pena di spendere qualcosa in più, ma portare a casa uno strumento davvero efficace, che offra garanzia assoluta: dopodiché, l'unica cosa che dovrai fare è quella di concentrarti al meglio nelle sedute di allenamento.

Se non sei in grado di affrontare la spesa in un preciso momento, forse è meglio rimandare, piuttosto che portare a casa un attrezzo che non soddisfa pienamente.

Le protezioni

Un occhio di riguardo va giustamente dedicato alle protezioni laterali, che impediscono un contatto accidentale con i pesi, per chi si trovasse a passare nelle immediate vicinanze, mentre la macchina è movimentata durante l'allenamento.

Si tratta di griglie, in alluminio, nere, oppure chiare e satinate, ben finite e molto leggere, posizionate in parte ai tubolari su cui scorrono i pesi.

Anche la scelta dei pesi è da valutare.

I pesi della panca multifunzione

Esistono in commercio panche multifunzione con massimale di 50 kg di pesi, 75, 100 ed oltre.

Non conviene comprare un attrezzo che non sollevi almeno 100 kg: anche se non li userai mai tutti insieme, il risparmio di denaro è davvero irrisorio; la cosa meno costosa della panca multifunzione, credo siano proprio i pesi.

È bene acquistare qualche peso in più, ovvero: se ad esempio il tuo massimale nelle alzate su panca piana con i pettorali è di 100 chilogrammi, meglio acquistare un attrezzo che ne supporti 150.

Le soluzioni risicate, in genere non fanno risparmiare molto.

Movimenti ottimizzati

Tieni presente che i movimenti relativi allo sforzo fisico, risultano più ottimizzati, è possibile concentrare meglio la forza in un ben preciso gruppo muscolare, disperdendo davvero poca energia, grazie ai movimenti guidati prodotti dall'utilizzo dell'attrezzo.

Ragion per cui, se alzi 50 kg su panca piana con bilanciere, con la macchina non avrai troppe difficoltà ad arrivare a 60 kg ed oltre.

Ovviamente, sono cifre in kg citate come esempio: non farti sorprendere dagli strappi muscolari per desiderio di strafare.

I malanni causati da sforzo eccessivo, specie in allenamento, sono molto più facili di quanto si possa pensare, e per guarire serve parecchio tempo.

Mai spingere al massimo, seguire i consigli del medico sportivo, e non eccedere mai oltre il tuo massimale, che è da stabilire prima di pianificare gli allenamenti.

Un pizzico meno di fatica oggi, è un pizzico di forza risparmiata per domani.

#tag: Allenamento a casa

1)
Le caratteristiche più importanti, e quali i requisiti perché l'attrezzo sia comodo ed efficace negli allenamenti.

2)
Permette di fare specifiche sessioni di allenemanti, per diversi gruppi muscolari, richiede fatica, concentrazione, attenzione.

3)
L'attrezzo che permette la simulazione della pedalata in un ambiente al riparo dalle intemperie, a casa o in palestra.

4)
Tradotto dall'inglese, assume significati diversi, anche se sempre attinenti al benessere, e alla forma fisica.

5)
Definito anche remoergometro, un interessante attrezzo per allenamento che coinvolge gran parte dei gruppi muscolari, senza ombra di dubbio, uno degli attrezzi di allenamento più belli.

6)
Allenarsi a casa, è un valore aggiunto, se efficace, intenso, confortevole, rilassante: con disciplina ed entusiasmo.

7) Manubri con pesi
Vecchia scuola, ma con attenzione e concentrazione, puoi allenare diversi gruppi muscolari in modo efficace.

8) Bilanciere per allenamento
È senza ombra di dubbio, insieme ai manubri, uno degli attrezzi basilari per allenarsi.