Menu

af1.it

Uno che scrive

Bilanciere per allenamento

3 minuti
aggiornato il
Giovane donna particolarmente preparata che si appresta a sollevare il bilanciere con i pesi in allenamento

Bilanciere per allenamento

Il bilanciere risulta essere senza ombra di dubbio l'attrezzo basilare per chi esegue allenamento con i pesi.
Attrezzo fondamentale ed insostituibile per chi non dispone di una panca multifunzione e desidera comunque allenarsi, in modo semplice ed efficace, anche nella mura di casa.

Asta del bilanciere per gli allenamenti

Solitamente disponibile nelle misure standard in lunghezza di 150 oppure 180 cm per un diametro di 25 mm di acciaio pieno, un peso che varia indicativamente dagli 8 ai 10 kg e anche oltre, in base allo specifico attrezzo ed al peso e diametro dei dischi che deve supportare.

La lunghezza diversa può essere decisa in base a soggettive esigenze di utilizzo, il bilanciere da 150 cm tanto per efficacia di impiego quanto per spazio occupato può essere una buona soluzione anche in ambiente domestico, secondo lo spazio disponibile, conviene sempre ricordare la massima comodità di movimento quindi regolarsi di conseguenza.

Dunque il classico tondino in acciaio pieno che permette una differenziata, quanto basilare, varietà di esercizi.
Dalle alzate su panca, piana o inclinata, per allenare i pettorali, per arrivare agli esercizi per le spalle con le alzate verticali, passando per lo squat, uno degli esercizi più completi, ma con il bilanciere si possono allenare anche i bicipiti, i tricipiti, quindi le braccia, ancora i glutei negli esercizi appositi tenendo il bilanciere ben saldo tra le mani dietro la schiena e facendo gli affondi arrivando quasi con il ginocchio a terra, alternando le gambe, per rassodare i glutei ed allenare il bicipite femorale.

Possiamo tranquillamente affermare che con un bilanciere ed i pesi siamo in grado di allenare tutte le fasce muscolari, anche con le alzate frontali per i deltoidi.
Si tratta di attrezzo con il quale è concretamente possibile allenarsi in modo completo, importanti le zigrinature che permettono una salda impugnatura dell'attrezzo, ed ovviamente la lunghezza deve essere decisa, come sopracitato, in base a personali esigenze fisiche e di allenamento.

Una persona alta 2 metri indubbiamente potrà trovare maggiore efficacia nell'impiego di un bilanciere lungo 180 cm, in caso contrario la persona sarebbe forse un po' costretta in movimenti non adeguati ad esempio nelle alzate su panca piana dove non potrebbe allargare le braccia quanto il suo fisico necessita per poter allenare in modo soddisfacente i pettorali.

Bilanciere sagomato per gli allenamenti

Il bilanciere sagomato può essere impiegato per allenare in modo più specifico i bicipiti, oppure i tricipiti.
Rispetto al bilanciere diritto permette una diversa impugnatura, a 45 gradi circa, e l'allenamento svolto può risultare preferibile per determinati esercizi, anche se in parte si tratta di questione soggettiva.

Lungo indicativamente 120 cm, come per il bilanciere diritto, alle estremità possiamo trovare le ormai comodissime filettature dove alloggiare i pesi, chiusi poi saldamente da robusti bulloni, oppure le altrettanto robuste molle su asta non filettata.

Questo tipo di chiusura si rivela molto più efficiente e sicura rispetto ai classici mollettoni, che comunque vanno sempre controllati per assicurarsi che si mantengano in ottime condizioni di efficienza.

Considerazioni sul bilanciere con pesi per gli allenamenti

Il bilanciere rimane un attrezzo spartano ma concretamente efficace per gli allenamenti, al contrario di una panca multifunzione dove i movimenti possono risultare quasi guidati, durante gli allenamenti con il bilanciere occorre mettere ancora maggiore concentrazione per eseguire al meglio i movimenti, questo con tutta probabilità è un aspetto che incide sulla buona riuscita di un allenamento.

Soprattutto quando si ripetono tante volte gli stessi esercizi, anche a livello inconscio potrebbe subentrare una certa rilassatezza, se i movimenti esercitati fossero guidati, per così dire.
Con il bilanciere questo non è possibile, in quanto un movimento non sincrono delle braccia, o delle gambe, potrebbe diventare un problema.

Penso che sia sempre importante mai allenarsi da soli, ma sempre la presenza di altre persone, quando si utilizzano attrezzi con i quali ci si potrebbe fare male.
Oltretutto allenarsi con persone con le quali si ha una certa sintonia, non può che migliorare le sessioni di allenamento.

Il bilanciere rimane un attrezzo vecchia scuola ma sempre pratico ed efficace.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal