Menu

af1.it

Uno che scrive

Come fare la manutenzione dello Zippo

5 minuti
aggiornato il
Per la corretta manutenzione dello Zippo usare sempre pezzi di ricambio originali

Zippo e manutenzione

Come cambiare la pietrina dello Zippo, lo stoppino, l'ovatta, il feltrino, la ricarica: la corretta manutenzione per farlo funzionare sempre come quando nuovo.
Non c'è cosa più triste dello Zippo che non funziona …
Se lo mantieni bene, e non è difficile perché è robusto, lo usi per tanti anni (ma tanti) senza problemi.

La ricarica di combustibile dello Zippo

Se dici accendino, dici Zippo.
Basta davvero poco per mantenerlo al meglio, la sua robustezza e semplicità sono i suoi punti di forza.

Ricarica

     • Il combustibile va sempre conservato al riparo dalla luce, dal calore, in un posto sicuro.

Le confezioni metalliche del combustibile di ricarica dello Zippo, hanno il tappo ed il beccuccio in plastica; il beccuccio si apre e si chiude.

     • Il beccuccio, quando viene utilizzato il liquido, è bene aprirlo completamente, ovvero viene fatto ruotare all'indietro al punto di fine corsa; se tenuto non completamente aperto, nel momento in cui si va a versare il liquido potrebbe fuoriuscire dal tappo.

     • Quando lo Zippo è stato tolto dall'involucro metallico esterno:

1) lo si capovolge;

2) si tiene sollevato il velcro;

3) con una leggera (molto leggera) pressione sui fianchi del contenitore metallico, il liquido inizia ad uscire e deve finire nell'ovatta interna all'accendino, ovvero sotto il velcro.

Ne serve davvero poco: meglio caricarlo una volta in più quando serve, piuttosto che sprecare liquido combustibile e sporcare a destra e a manca, poco basta per molte volte, sempre tenendo conto dell'uso più o meno prolungato che se ne fa.

Come sostituire i componenti usurati dello Zippo

Oltre la ricarica di liquido per farlo accendere, allo Zippo possono essere cambiati, quando usurati, altri elementi.

Sostituire la pietra focaia (pietrina)

Le pietre focaie originali Zippo, sono color oro e all'interno di un contenitore plastico e trasparente, comodo da utilizzare, facendo ruotare la rotella nella parte superiore esce una pietrina.

     • Devi estrarre lo Zippo dal suo involucro metallico, capovolgerlo, e svitare la vite in ottone, che non deve mai essere troppo stretta, assolutamente; se non riesci a svitarla con le dita, prendi un cacciavite facendo attenzione a non rovinare il taglio della vite.

     • Svitala lentamente, perché sotto di essa è presente una molla, che tiene la pietra focaia appoggiata alla parte inferiore della rotellina zigrinata, se sviti in fretta la molla può saltare.

     • Mentre sviti devi esercitare una leggera pressione, in modo da controllare facilmente la molla quando la vite è uscita.

     • La molla è applicata sulla vite; una volta tolta, capovolgi lo Zippo e fai cadere la pietra focaia ormai consumata.

     • Prendi quella nuova e la inserisci lasciandola cadere nel foro, poi avviti di nuovo, e non stringere troppo perché non serve; è sufficiente che tu stringa appena, una volta che la vite è arrivata a fine corsa non serve assolutamente forzare.

Sostituire il velcro

     • Per sostituire il velcro è necessario togliere la vite, facendo sempre attenzione alla molla come quando sostituisci la pietra focaia.

     • Lasciando lo Zippo capovolto come si trova quando togli la vite, la pietrina dovrebbe restare al suo posto, comunque fai attenzione.

     • Sostituisci il velcro usurato con quello nuovo, e inserisci nuovamente la vite.

Sostituire l'ovatta

     • Devi sempre capovolgere lo Zippo dopo averlo tolto dal suo involucro metallico, togliere la vite, facendo attenzione a pietrina e velcro.

     • Prendi una pinzetta e togli i batuffoli di ovatta usurata.

     • Rimetti quelli nuovi sempre usando la pinzetta e sistemali senza pressarli troppo, poco, di modo che con il loro volume vadano a riempire il contenitore.

     • Sistemi sopra il velcro e poi chiudi la vite.

Sostituire lo stoppino

     • Per sostituire lo stoppino si ripetono sempre le solite operazioni elencate sopra:

     • togli la vite con la molla, la pietrina, il velcro e l'ovatta.

     • Con il guscio vuoto, togli lo stoppino, anche se potrebbe rimanere attaccato all'ovatta quando parecchio usurato.

     • Lo stoppino nuovo lo infili dalla parte superiore dello Zippo, e con la pinza nella parte inferiore lo estrai, facendone rimanere solo una piccola parte dove si accende, regolati in altezza con il proteggi-fiamma, deve stare leggermente più basso, 3 mm circa.

     • Quando inserisci lo stoppino nuovo, piegalo diverse volte in mezzo all'ovatta, come una serpentina, di modo che rimanga avvolto nei diversi strati, nei batuffoli.

     • Appoggia il velcro, rimetti la pietra focaia, chiudi la vite.

     • Se lo stoppino dovesse risultare eccessivo in lunghezza nel proteggi-fiamma, con un tagliaunghie lo puoi regolare.

Parti di ricambio dello Zippo ?! Originali Zippo !!!

Se hai uno Zippo, secondo me non ha alcun senso, per risparmiare non so cosa e non so quanto, acquistare prodotti non originali, che non solo potrebbero rovinare l'accendino, bensì anche non funzionare come dovrebbero.

Quando si rende necessario cambiare i componenti usurati, la spesa è comunque minima, e la durata nel tempo è davvero lunga; uno stoppino, l'ovatta, durano davvero un sacco di tempo, e sono prodotti sufficientemente economici: a maggior ragione non vedo motivi per non comprare quelli originali.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal