Spirale insettifuga con citronella e geraniolo (zampirone…)

Zampirone alla citronella e geraniolo: anche se l'odore risulta maggiormente gradevole rispetto a quello verde, mai respirare il fumo prodotto
Zampirone

Zampirone profumato: anche se con citronella, lavanda, geraniolo, ed ha un odore più gradevole ma non dev'essere mai respirato.


Ti è mai capitato di sentirne l'odore almeno per un attimo?
L'esposizione, anche breve, può causare problemi: va usato esclusivamente all'aperto e serve a tenere lontane le zanzare
.

Il profumo gradevole: è per le zanzare

Il profumo gradevole dello zampirone, non è per te, ma per le zanzare.

Se hai intenzione di pranzare, o cenare in giardino, ed inevitabilmente, o quasi, ci sono le zanzare, puoi piazzare lo zampirone, o più d'uno, è un modo efficace per tenerle lontane, anche quelle tigre (Aedes albopictus), perché funziona davvero.

Ma occorre posizionare gli zampironi in modo che il fumo prodotto non venga inalato, serve avere pazienza nel sistemarlo e capire dove il vento porta i fumi quando le spirali insettifughe bruciano, e sistemarle in modo che i commensali non siano disturbati dai fumi prodotti in nessun modo.

Perché un conto è tenere lontane le zanzare, ma respirare, anche solo in piccola parte, il fumo prodotto dalla spirale non è davvero il caso: è nocivo.

Le spirali con citronella, che contengono anche geraniolo, risultano più profumate, e ahimè sembrano gradevoli: ma non bisogna mai dimenticare che questi profumi sono un valore aggiunto per tenere lontane le zanzare, non per renderle gradevoli agli umani, o ad altri animali.

Ecco perché ahimè, perché potrebbero far dimenticare questo aspetto.

• Sempre di spirali insettifughe si sta parlando, e devono essere posizionate solo all'esterno ed all'aperto, ed i fumi prodotti quando bruciano non devono mai essere respirati, nemmeno in piccola parte.

Detto questo, funzionano, sono uno dei rimedi più efficaci per tenere lontane le zanzare.

E tenerle lontane, non dare loro la caccia, è la soluzione più intelligente per affrontare il problema.

Posizionamento dello zampirone

Con qualche piccolo accorgimento, è possibile che le spirali siano posizionate, ad esempio in giardino, in modo che i fumi prodotti vengano spinti in direzione diversa da quella delle persone, e degli animali presenti.

Valgono sempre le stesse attenzioni, come quando utilizzi il classico zampirone verde.

• Fai attenzione che la brace della spirale non venga in contatto con niente e nessuno.

• Con le dovute attenzioni, la spirale può essere posizionata all'interno di recipienti in terracotta (in commercio, sono offerti appositi cocci con coperchio forato, ma anche un vaso per i fiori vuoto va bene, di modo che il fumo prodotto quando la spirale brucia, venga indirizzato in modo da non disturbare le persone o gli animali, ma solo gli insetti.

• Nel momento in cui il fumo viene prodotto, agli insetti dà fastidio, perché inevitabilmente ne sentono gli odori e si tengono lontani, occorre fare in modo che persone e animali non si accorgano della presenza di questi fumi.

• Personalmente utilizzo questi prodotti solo all'esterno, e quando le finestre sono chiuse, perché non mi va che i fumi prodotti possano, anche in modo lieve, entrare in casa.

• Quando le finestre sono chiuse per evitare che il calore entri, accendo all'esterno le spirali per allontanare le zanzare sempre in agguato.

• Trovo che allontanare le zanzare, anche quando sembra che nessuna sia momentaneamente presente all'esterno, sia sempre e comunque una regola igienica da rispettare, specialmente quando si tratta di zanzare tigre.

Un vaso da fiori in terracotta vuoto

• Utilizzo un vaso in terracotta, piuttosto alto, tuttavia puoi adoperare anche un coperchio forato, se il contenitore è basso; questi stratagemmi aiutano agevolmente a indirizzare i fumi prodotti lontani dalla persone e dagli animali, e indirizzarlo magari verso l'alto in maniera più diretta, senza che prima debbano essere inalati dalla persone.

Il coccio è una buona soluzione.

Quello appositamente realizzato per la spirale, contiene il supporto per appoggiarla correttamente, diversamente la puoi inserire con il supporto metallico, in dotazione nella confezione, appoggiato sul fondo.

Posizionare il contenitore in base alla direzione dell'aria, aiuta a trovare la giusta posizione per indirizzare i fumi prodotti.

La cosa importante è che i contenitori dello zampirone, siano sempre utilizzati in tutta sicurezza, dove la brace della spirale abbia sufficiente spazio per bruciare liberamente, e il fumo prodotto venga indirizzato solo per allontanare gli insetti.

Come staccare le spirali dello zampirone senza romperle

Una delle operazioni che può risultare noiosa è quella di staccare le spirali una dall'altra, dato che sono confezionate 2 insieme per ogni sacchetto, per un totale di 10 per scatola, di solito.

• Posizionati sopra il tavolo, preferibile appoggiare un panno, o carta di giornale, per evitare il contatto tra zampironi e superficie, per igiene, in quanto minuscoli e poco visibili residui di polvere vengono inevitabilmente rilasciati, quando si compie questa operazione.

• Nella parte sottostante le spirali, è presente una sorta di tratteggio, di linea, che le percorre per tutta la lunghezza.

• Con delicatezza, premi per esercitare pressione, e le spirali iniziano a staccarsi tra loro.

• Questa leggera pressione, va fatta partendo dall'esterno verso l'interno, fino a quando le spirali si staccano, senza romperle possibilmente.

• Se dovessero rompersi, capita, perché sono molto fragili, il supporto metallico è dotato di una fessura dove possibile posizionare i pezzi quando rotti.

Lavati sempre le mani con acqua corrente e sapone, dopo avere toccato le spirali.

Un rimedio efficace per tenere lontane le zanzare

Il prezzo, è solitamente modesto, per confezione ci sono 10 spirali e 2 supporti metallici, e una spirale dura circa 6, 7 ore.

Funzionano, sono concretamente utili nel tenere lontane le zanzare, anche le tigre, one more time,, ma fai sempre attenzione al loro corretto utilizzo.

È uno di quei prodotti che è senza mezze misure: o si usa correttamente, oppure meglio lasciar perdere.

Lo zampirone alla lavanda, è un'altra evoluzione della specie, anche se il profumo può risultare gradevole, come nel caso di quello alla citronella, serve esclusivamente a tenere lontane le zanzare, non va in nessuna misura respirato.

La lavanda, oltre che ottimo lenitivo alle irritazioni delle punture di zanzare, e altri insetti, è ottima per allontanarle; per questo anche citronella e geranio vengono inseriti nelle spirali.