Menu

af1.it

Uno che scrive

Soletta sottopiede per una migliore traspirazione del piede

4 minuti
aggiornato il
Soletta sottopiede traspirante del tipo economico da ritagliare su misura del piede per essere utilizzata

Soletta sottopiede da ritagliare a misura

Un'adeguata soletta sottopiede è indicata particolarmente per chi ama fare lunghe camminate perché migliora la traspirazione del piede.
Le solette sottopiede sono semplici da usare, economiche, e disponibili in diversi materiali, sono particolarmente utili, molto soffici e traspiranti.

Tipologie di solette sottopiede

Ovvio che se non fossero traspiranti non porterebbero alcun beneficio al piede, se non quello di farlo calzare meglio nella scarpa se questa risultasse appena più grande del previsto.

Ci sono diverse tipologie di solette sottopiede:

in vera pelle;

     • nella parte inferiore della soletta vengono solitamente applicati materiali antiscivolo come il lattice, oppure materiali sintetici che però hanno le simili qualità

in polimeri ed elastomeri;

     • materiali termoplastici che quando ben lavorati ottengono importanti proprietà traspiranti, molto comodi e resistenti.

In alcuni casi vengono poi aggiunte anche delle essenze (aloe, clorofilla, carbone, etc.), che servono a migliorare la traspirazione della soletta sottopiede.

Solette sottopiede da ritagliare

Di solette sottopiede ci sono anche quelle che vengono vendute per poter essere ritagliate alla misura desiderata, ad esempio quelle che vanno bene dal numero 36 al 45.

Praticamente con la forbice si segue la linea tratteggiata secondo la misura che serve.

Nella foto sopra la soletta è quella del piede sinistro, anche se a vederla così sembra del destro.
C'è anche scritto comunque piede destro o piede sinistro su ogni soletta, o comunque almeno destro o sinistro.

Quella della foto sopra infatti è la parte sottostante della soletta, quella che appoggia al plantare della scarpa, mentre la parte superiore è solitamente chiara e maggiormente confortevole per l'appoggio del piede; quello presente nella foto è l'antiscivolo.

Sono molto economiche, estremamente pratiche da utilizzare e risultano sufficientemente comode, confortevoli, anche se non durano molto quindi sono da cambiare piuttosto spesso.

Sono un'interessante alternativa alle solette sottopiede con misura, come quelle in pelle ad esempio, che costano qualcosa in più, anche se vengono vendute comunque a prezzi modici tutto sommato, per la durata che hanno rispetto a quelle che quasi si possono considerare usa e getta.

Il supporto antiscivolo ovviamente deve sempre essere presente in materiale apposito, sia sintetico che naturale.

I materiali sintetici negli ultimi decenni hanno ottenuto qualità elevate, simili a quelle dei prodotti naturali, esempio quei prodotti che vanno a sostituire il piumino d'oca, e il lattice; che poi volendo guardare anche il petrolio è naturale, in quanto sempre prodotto dalla Natura.

Nella fattispecie comunque quando il sintetico di qualità lascia in pace gli animali o la Natura è una cosa buona.

Divagazione a parte, le solette sottopiede sono un ottimo supporto specialmente per chi è solito fare lunghe passeggiate, in quanto favoriscono la traspirazione del piede, oltre a quanto già deve fare di suo una buona scarpa.

Praticità delle solette sottopiede

Qualche giorno fa ho acquistato un paio di scarponi da escursione, che in quanto tali devono essere piuttosto comodi; sono in tessuto sintetico altamente traspirante, di misura vanno bene, per dirla tutta sono poco, pochissimo più grandi del necessario.

O ti fai fare le scarpe su misura, o è difficile trovare sempre, con qualsiasi modello di scarpa di qualsiasi marca, il numero che calza come se fosse un guanto; è una cosa normale del resto che le misure possano discostarsi di poco da un paio di scarpe ad un altro.

Quando dico pochissimo più grandi del necessario, intendo pochi millimetri (3-4); con la soletta sottopiede ho risolto il problema e gli scarponi calzano egregiamente bene.
La soletta del resto solleva il piede di 1,5 forse 2 mm, e questo ha risolto il problema dei millimetri di troppo, per così dire.

2-3 millimetri di troppo ci stanno anche, ma in meno assolutamente no, provocherebbero fastidio al piede.

L'importanza della traspirazione del piede è fuori discussione, è qualcosa che non dev'essere mai trascurato, così come la comodità della calzata.

Ci si accorge se una scarpa è comoda oppure no quando si cammina oltre il passeggio, quando si fanno delle belle e sane e lunghe camminate.

Dopo una camminata sostanziosa lasciare le scarpe all'aperto ad aerare, ed anche il sottopiede tolto dalla scarpa, è sicuramente una cosa igienica.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi