Come pulire l’auto in modo semplice e piacevole

aggiornato il
Simpatica e allegra insegna pubblicitaria presente in un car wash, sicuramente comodi ed economici quando a casa non si ha la possibilità di poter pulire l'auto con l'acqua corrente
Simpatica insegna pubblicitaria Car wash

Come pulire l'auto in modo semplice e piacevole: con un minimo di organizzazione e divertendoti, con la passione di pulire la tua auto.

  1. Un sano divertimento
  2. Lavare la carrozzeria
    1. Lavaggio a mano
    2.      " al self service
    3. Fai da te
    4.      " con il secchio d'acqua
    5.      " con canna dell'acqua
    6.      " Idropulitrice
    7. Shampoo
  3. Come pulire gli interni
  4. Come pulire i vetri
  5. Quando pulisci l'auto, divertiti

Come pulire l'auto: con sano divertimento

La pulizia dell'automobile è una necessità come per qualsiasi altro oggetto, luogo, o persona.
Se ami la tua auto pulirla può anche essere divertente.

Lavare la carrozzeria

Pulire la carrozzeria è solitamente il primo passo, quando si decide di lavare l'auto.
Lavaggio fai da te, self service car wash, o lavaggio a mano?

Il lavaggio a mano

Non sono tantissimi coloro che lo fanno, presso distributori di benzina, oppure anche nei self service dove sono presenti incaricati della stazione di servizio, che eseguono anche questo tipo di lavaggio dell'auto.

Un lavaggio molto accurato, minuzioso, sia all'esterno che all'interno dell'auto, che viene presentata letteralmente come nuova, quando la si va a ritirare.

Ovviamente il lavoro dev'essere pagato, ha la sua buona parte di fatica lavare e lucidare la carrozzeria e pulire i vetri, nero gomme sulle ruote, oltre che gli interni.

Altrettanto ovviamente costa anche 45 volte in più del car wash, del mitico spazzolone; del resto chi è appassionato e particolarmente premuroso della propria auto, nota gli eventuali aloni, etc.

Una cosa è certa: la pulizia dell'auto eseguita con cura la mantiene pulita più lungo, a meno che non si intenda andare per campi e pozzanghere naturalmente, dove il fango la sporcherebbe in fretta.

Se hai la possibilità di lavare l'auto a mano a casa tua, di tanto in tanto lo merita.

Lavaggio al self service

Interessante, veloce, sufficientemente economico.

Interessante perché ormai il celeberrimo spazzolone, dei moderni impianti, entra discretamente in profondità anche nei cerchioni, pulendoli adeguatamente.

Ricordi quando nei primi impianti, la carrozzeria risultava pulita e i cerchi ancora sporchi?
Un contrasto sicuramente poco piacevole.

Il lavaggio dei moderni impianti è di buona qualità, per i più pignoli c'è sempre poi la possibilità di pulire ulteriormente la carrozzeria, per renderla come piace.

Lavaggio fai da te

A casa tua, o comunque in un posto che puoi utilizzare.

Chi abita per conto proprio non ha problemi, nei condomini, anche piccoli, invece occorre rispettare il regolamento ed eventualmente non infastidire i vicini più esigenti; non è raro trovare personaggi con le loro pretese.

Lavaggio con il secchio di acqua

Con il secchio di acqua, onestamente la pulizia risulta un po' scarsa; a meno che la macchina non sia già sufficientemente pulita.

La carrozzeria piuttosto sporca, sporcherebbe l'acqua del secchio alla prima passata, dopodiché con l'acqua sporca non si pulisce nulla.

Canna dell'acqua

Se hai la canna dell'acqua lunga a sufficienza, è una buona soluzione, sempre che la pressione idrica sia sufficientemente forte.

In caso contrario, sprechi molta acqua con risultati non soddisfacenti, se si paragona la quantità di acqua usata e il livello di pulizia ottenuto.

Se la pressione idrica è buona, la pulizia risulta veloce e anche lo spreco di acqua minore, in quanto, dopo avere dato una pulita superficiale con sola acqua, per insaponare la carrozzeria bastano una spugna ed un secchio, ed il risciacquo sarà veloce ed efficace.

Non è così frequente, nei vecchi condomini, trovare una pressione idrica non adeguata per pulire l'auto in modo veloce e concreto.

Diverso è il discorso, se abiti per conto tuo, e utilizzi l'acqua da solo.

Idropulitrice

Gran bella cosa, se intendi pulire la carrozzeria come si deve.

La possibilità di regolare la temperatura dell'acqua (tiepida), permette una maggiore capacità pulente.

Veloce, efficace, pulizia accurata.

1) Prima: pulizia superficiale con sola acqua, anche ai cerchi.

2) Poi: spugna e secchio per insaponare e pulire la carrozzeria, e i vetri esternamente.

3) Risciacquo accurato, ma veloce.

Shampoo per auto

Ne basta poco, serve solo a sgrassare lo sporco residuo, puoi usare anche quello per lavare i piatti.
Biodegradabile?
Sarebbe bello, ma hai la certezza che sia davvero in grado di pulire, oltre la dicitura sulla confezione?

Un comune shampoo auto, è più che sufficiente.

Come pulire gli interni dell'auto

Se hai la possibilità di collegare alla presa della corrente un aspiratore, la pulizia degli interni sarà sicuramente molto più facile, efficace e veloce, data anche la capienza del filtro di un aspirapolvere domestico.

Gli aspiratori per auto, quelli che funzionano a 12 Volt con la presa dell'accendino, onestamente ci provano, ma risultano piuttosto limitati.

Qualcosa fanno, ma quando vuoi pulire gli interni dell'auto li vuoi pulire bene, non così così.

Il filtro è piccolo, e si riempie presto, quindi da svuotare e pulire spesso, non sembra, ma quando pulisci i tappetini e il fondo dell'auto, ti accorgi di quanti detriti possono esserci.

Una spugna umida dopo essere stata immersa in una bacinella con acqua e una piccola parte di ammoniaca, è ottima per pulire i sedili di stoffa.

Una volta ogni tanto, quando lo necessitano, una passata veloce con il pulitore a vapore, li rende come nuovi.

Sempre terminata la pulizia, lascia aperte le portiere, così prendendo aria il tessuto disperde quella minima parte di umidità residua.

Per la pelle invece, servono prodotti specifici, come per la radica.

Per le parti in plastica, un panno morbido, poco umido di acqua diluita con pochissimo detergente leggero, e si puliscono facilmente, togliendo la polvere e lasciando la plastica pulita e lucida.

Prodotti definiti specifici per le parti in plastica, sovente le lasciano piuttosto unte; se temi che la plastica possa screpolarsi, e vuoi ottenere lo stesso effetto protettivo, usa un panno quasi inumidito con pochissimo olio, qualche goccia (alimentare, di mandorle, quello adatto che hai in casa senza comprare prodotti specifici).

Tutti i prodotti specifici, in generale non fanno miracoli; detergenti semplici hanno un rendimento ed un'efficacia comprovate.

Come pulire i vetri dell'auto

La pulizia dei vetri solitamente si fa per ultima, dopo che anche gli interni sono stati puliti e non si deve eventualmente spruzzare nulla che potrebbe andare a creare aloni sui vetri, compromettendone la visibilità.

Come pulire i vetri dell'auto: come pulisci quelli di casa, né più né meno.

Dopo avere tolto la polvere dai vetri, con l'acqua all'esterno ed un panno morbido all'interno, un ottimo e semplice panno lavabile con acqua e poca ammoniaca molto diluita, e si puliscono bene.

Quando pulisci l'auto, divertiti -:)

Pulire l'auto, oltre che una necessità, può essere una cosa gradevole, che diverte; è sempre una soddisfazione poi trovare l'auto pulita, che sa di buono.

Passioni e manie a parte, si tratta di un'operazione semplice, da fare con il giusto entusiasmo, divertendosi, ritagliandosi un attimo per sé stessi, qualcosa che può rilassare.

Non deve essere un peso, ma una soddisfazione, perché quando l'auto è bella pulita è una soddisfazione guidarla, e viverla.

E come dice il grande Nico Cereghini, (guarda) guida con prudenza, sempre -:)