Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

 

Come pulire il bagno in modo semplice ed efficace

4 minuti
aggiornato il
Bagno semplice, molto bello, ben pulito, dall'aspetto molto confortevole: la pulizia frequente dei sanitari e del resto della stanza da bagno permette di mantenere una corretta igiene

Bagno semplice e molto bello

Come pulire il bagno in modo efficace ?! Facendolo con frequenza e usando detergenti semplici ed efficaci: e olio di gomito.
La pulizia frequente non permette allo sporco di formarsi, e si fatica meno nella pulizia.
Detergenti efficaci con azione disinfettante sono di quotidiano utilizzo, di vecchia scuola, e sono quello che serve per pulire il bagno in modo igienicamente corretto.

Utilizza detergenti semplici ed efficaci per pulire il bagno

Il buon vecchio olio di gomito è quanto di meglio avere quando è necessario pulire.

Il panno o la spugna che utilizzi per le pulizie devono sempre risultare puliti; in caso contrario non faranno che complicare le cose anche se i batteri non li vedi, ci sono.

• Usa diversi supporti di pulizia, appositi e diversi per la tazza e il bidet.
Assicurati di pulire anche sotto il bordo e raggiungere gli angoli nascosti, aiutandoti se il caso con lo scopino, e minuziosamente anche la tavoletta, che meglio sia in robusto materiale plastico piuttosto che in legno, che in questo caso è davvero poco indicato per una corretta igiene.

• Un detergente per WC può tornare utile, soprattutto la confezione a collo d'oca per spruzzare facilmente il detergente sotto il bordo; se poi preferisci utilizzare candeggina o ammoniaca, la confezione tornerà comunque buona una volta vuota e ci potrai mettere il detergente che preferisci, sfruttando la comodità del collo d'oca per raggiungere gli spazi più difficili da pulire.

La pulizia dei sanitari e del bagno (come per la cucina) richiede sicuramente un'attenzione più elevata rispetto ad altre stanze dove sicuramente la sporcizia si annida con maggiore difficoltà.

Usa sempre un paio di guanti in gomma per pulire i sanitari e il bagno, per una questione igienica, mai mani nude.

● La pulizia eseguita con una certa frequenza mantiene le superfici più pulite e si deve faticare meno per rimuovere lo sporco.

Aceto, oppure succo di limone, o candeggina, sono detergenti semplici ed efficaci anche nella rimozione di calcare.

Si possono usare diluiti con acqua distillata tiepida, oppure puri nei casi di sporco più ostinato.

● Lo scopino della tazza è bene lasciarlo ammollo in candeggina pura versata direttamente nel suo contenitore.

● Quando hai finito di pulire la tazza, versa un po' di candeggina sulle pareti e chiudi il coperchio.
Agirà ulteriormente prima che venga azionato lo scarico dell'acqua.

● Dopo avere pulito i sanitari ed i rubinetti ad esempio con candeggina, il succo di limone leggermente diluito (usa sempre l'acqua distillata meglio se tiepida) serve anche a profumare oltre che detergere ulteriormente, a rifinire l'opera di pulizia.

● Ad ogni rubinetto dedica la giusta attenzione, soprattutto se vi sono residui calcarei, dato che la loro formazione è facile ovunque scorra acqua.
Meglio intervenire subito con il calcare, non aspettare che formi incrostazioni.

La prevenzione è sempre la miglior cura.

• Per pulire i filtri dei rubinetti (rompigetto) svita l'estremità del raccordo dove esce l'acqua, e se risultano particolarmente incrostati, lasciali in ammollo in aceto per sciogliere il calcare, dopodiché li rimonti al loro posto assicurandoti di avvitare in modo adeguato il raccordo.

● Se lo sporco dovesse risultare particolarmente accanito, lascia agire la soluzione detergente per diverse ore prima di procedere con il risciacquo.

Il pulitore a vapore risulta particolarmente efficace anche nel pulire le vie di fuga tra le piastrelle del pavimento, quelle a parete sicuramente saranno meno sporche, tuttavia la pulizia col vapore può risultare comunque molto efficace.

Acqua e candeggina per pulire il pavimento e le piastrelle a muro è una delle soluzioni più efficaci.

Anche profumare le piastrelle a parete con succo di limone diluito in acqua distillata è un'idea semplice e interessante.

Per i supporti come pensili, mobili, specchi (vetri) usa i detergenti che utilizzi solitamente per supporti simili in altre stanze.
Togli la polvere, e un panno umido per pulire, poi asciughi.

● Al termine della pulizia ricordati sempre di aerare in modo abbondante la stanza da bagno, quando comunque usi la candeggina ricordati di fare in modo che ci sia buona circolazione di aria con le finestre aperte.

Come pulire il box doccia

Il box doccia in vetro è da asciugare bene prima di pulirlo con un detergente anticalcare, il piatto si pulisce come la superficie ceramica della vasca.

Se invece hai una tenda in plastica, è bene che sia sempre asciutta.

L'anticalcare può tornare utile anche nel pulire i rubinetti, la colonna doccia, e per mantenere puliti i rompigetti può essere necessario smontarli e lasciarli sempre ammollo in aceto per qualche ora.

Come pulire la vasca da bagno

La vasca non presenta particolari difficoltà di pulizia come potrebbe invece la doccia, per via della presenza di qualche angolo nascosto nella colonna.
L'ampia superficie ceramica smaltata della vasca si pulisce agevolmente con spugna umida e detergente.

Puoi lasciarlo agire per qualche ora, una volta steso per bene sull'intera superficie, prima di risciacquare e lasciar asciugare.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi