Menu

af1.it

Uno che scrive

Come allungare la vita del toner

4 minuti
aggiornato il
Immagine vettoriale di una stampante: come allungare la vita del toner ? Con semplici attenzioni e cercando di usare concretamente tutto l'inchiostro disponibile

Stampante: usa bene il toner

Allungare la vita del toner è possibile e permette di risparmiare denaro e non sprecare inchiostro.
Il toner è un consumabile per la stampante che spesso viene gettato, o comunque riconsegnato al rivenditore per essere riciclato, contenente ancora inchiostro.
Vediamo come è possibile allungare la vita del toner.

Occhio al toner …

Ricordiamo ancora prima di tutto che per legge il toner esausto della stampante deve essere smaltito da operatori autorizzati, in quanto si tratta di rifiuti speciali.

Quindi anche se non hai intenzione di acquistare un nuovo toner e cartucce rigenerate, ricorda che i rivenditori che si occupano anche di rigenerare toner e cartucce vuote, si occupano anche dello smaltimento.

Si tratta di prodotti potenzialmente nocivi e inquinanti se non smaltiti correttamente.

Fatta questa doverosa precisazione, pensiamo a come allungare la vita del toner.
Puoi ancora ottenere centinaia di fogli stampati con un po' di pazienza e attenzione.

Come fare per utilizzare tutto l'inchiostro

Quando ti accorgi che il toner sta iniziando a perdere la sua efficienza, quando noti che la stampa inizia ad avere colori sbiaditi, è il momento di provvedere ad allungare la vita del toner.

Come ?!

1) Accendi la stampante e aspetta almeno 30 – 40 minuti.
In questo periodo di tempo si scalda e l'inchiostro restante inizia a diventare più fluido e meno viscoso, dato che è normale lo diventi quando la stampante resta spenta per periodi di tempo piuttosto prolungati.

2) Togli il toner dall'alloggiamento della stampante e con movimenti molto lenti inizia a farlo ruotare, prima in un senso poi nell'altro.

In avanti, all'indietro, poi verso destra e sinistra.
È importante eseguire movimenti molto lenti, in modo da permettere all'inchiostro restante di scorrere in maniera uniforme all'interno del toner; se lo muovi in fretta non succede niente, l'inchiostro rimane dov'è.

Così si va a distribuire in maniera regolare in ogni parte.
L'operazione di scuotimento da eseguire con movimenti lenti e regolari deve durare almeno qualche minuto.

I movimenti molto lenti e regolari permettono all'inchiostro di spostarsi in modo uniforme; movimenti bruschi e fatti di fretta non servono a nulla, in quando l'inchiostro necessita di tempo per scorrere, data la sua particolare viscosità.

A maggior ragione se la stampante risulta spenta da un po' perché l'inchiostro si deposita nello stesso punto.

È importante assimilare questo aspetto del movimento lento da eseguire.

3) Poi, inserisci nuovamente il toner nel suo alloggiamento, e sarà pronto per stampare.

Dato che comunque il toner si sta esaurendo, stampa indicativamente 30 – 40 fogli per volta, in questo modo eviti che la stampa possa tornare sbiadita se l'inchiostro dovesse spostarsi in maniera non uniforme, cosa normale quando sta per terminare.

30 – 40 fogli alla volta: dipende da quanto inchiostro necessitano i fogli stampati.
Per un foglio in formato A4 pieno di caratteri dall'inizio alla fine, 30 – 40 è un'indicazione utile; se il foglio dovesse contenere meno parte di stampa, tranquillamente di pi&ugrave.

Questo è un aspetto che devi notare tu, quando esegui la stampa.

4) Quando noti che la qualità di stampa inizia a peggiorare nuovamente, estrai ancora il toner e cominci di nuovo ad agitarlo con movimenti molto lenti e regolari.

Riuscire ad ottenere ancora centinaia di fogli da un toner che pensavi esaurito, non è affatto difficile.

Evita lo spreco di inchiostro

Sprecare un prodotto, qualunque esso sia, non è mai una cosa intelligente.

Per quanto riguarda l'inchiostro del toner si possono ottenere risultati interessanti; perché gettarlo quando può ancora stampare centinaia di fogli ?

Allungare la vita del toner non è affatto difficile, e i risultati che si ottengono sono molto interessanti, provare per credere.

Dato che si tratta di rifiuti speciali una volta che i toner sono vuoti, è una cosa intelligente cercare di consegnarli all'operatore autorizzato, il più vuoti possibile.

Tanto per evitare lo spreco: se contiene ancora inchiostro usalo, non lasciarti prendere dalla fretta e gettarlo via.

Quanto per stampare centinaia di fogli in più che altrimenti non potresti.

Se hai la possibilità di utilizzare toner rigenerati, a maggior ragione hai deciso di ottimizzare la spesa: ottimo rapporto qualità/prezzo, quindi è intelligente usare tutto l'inchiostro possibile prima di portare il toner esausto al rivenditore che provvederà alla sua rigenerazione.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal