Programmi per ottimizzare il registro di sistema: servono o no ?

aggiornato il  
I programmi per ottimizzare il registro di sistema dovrebbero essere utilizzati solo in caso di un vistoso rallentamento del dispositivo, e tassativamente occorre sapere cosa si va a fare quanto si eseguono le specifiche istruzioni, che se non corrette potrebbero peggiorare ulteriormente le cosa
Registro di sistema

Pulire il registro di sistema: solo in presenza di specifici problemi e utilizzati da sistemisti esperti: non servono come prevenzione.

 

I programmi per pulire il registro di sistema non servono come prevenzione

Se non sei un sistemista esperto, almeno dovresti avere la giusta formazione per intervenire senza fare danno sul registro di sistema.

Programmi per pulire il registro di sistema, ne trovi a pacchi su internet, gratuiti, o trial, e poi in genere il software ti chiede se vuoi passare alla versione a pagamento.

Ma servono concretamente oppure no?

Sai cos'è il registro di sistema? Se vuoi approfondire.

I pulitori del registro di sistema servono solo quando necessario

  • No, non servono, se il PC (o altro dispositivo) funziona bene, e non servono nemmeno (e soprattutto) per uso preventivo.
  • E non servono nemmeno se non hai la competenza necessaria per usarli, per comprendere cosa vai a fare, dove metti le mani.
  • Conosci e sai a cosa servono, o servivano, i file del registro di sistema che intendi cancellare?
  • Se il PC non funziona bene, sei in grado di mettere le mani nel registro di sistema? Hai la certezza di non peggiorare la situazione?
  • Se la risposta è no, allora lascia perdere, e se il dispositivo ha vistosi problemi di velocità, chiedi al tuo tecnico informatico di fiducia di dargli un'occhiata.

Il ruolo del sistema operativo

1) Un sistema operativo che si rispetti, provvede da solo all'ottimizzazione del registro di sistema, ed esegue una manutenzione automatica e pianificata sia dell'ottimizzazione in avvio, che dell'unità (hard disk).

2) Se lo desideri è possibile cambiare le impostazioni predefinite e cambiare gli orari di ottimizzazione automatica: solo però se ne hai veramente bisogno, solo se il PC ha qualche problema di rallentamento.

Cosa che ormai con i moderni dispositivi non accade più, data la velocità e lo spazio su hard disk che hanno, e forse non serve nemmeno con i PC più datati (come il mio).

Quando utilizzi un sistema operativo, è perché hai scelto liberamente di utilizzarlo, quindi devi fidarti; se non ti fidi, lo cambi, e ne trovi uno che reputi soddisfacente.

La mia esperienza con i registry cleaner

Intervenire sul registro di sistema è facile, digiti regedit nel campo della ricerca del menu di Windows a arrivi ai file: ma sai cosa vai a fare?

La mia esperienza con diversi programmi per pulire il registro di sistema, è stata per la serie: male non fa.

Che in altre parole significa: non sono serviti a nulla.

Fermo restando il fatto che, come per gli antivirus, dove la prima barriera ai virus, malware, etc. sei tu che utilizzi il PC, anche per i pulitori di registro è la stessa cosa.

Se non incasini di bestia il PC, e non navighi a c… è molto difficile che questo abbia bisogno di software specifici per rimetterlo in sesto.

Un uso equilibrato del dispositivo lo tiene sempre in ordine, e vale ancora la pena ricordare che i sistemi operativi di loro hanno diverse funzioni automatizzate di manutenzione che servono proprio a mantenerlo in condizioni ottimali.

Pulizia dello spazio su disco

È vero che installando ed eliminando programmi, rimangono file, creati dai programmi stessi, ormai inutili quando lo specifico programma viene eliminato.

Tuttavia, secondo diverse prove che ho sperimentato sulla pelle del mio laptop, il risparmio in termini di spazio una volta eliminati i file in disuso è talmente irrisorio che non serve a nulla recuperarlo.

Nemmeno con un dispositivo datato, più limitato in termini di spazio su hard disk e di RAM, parametro tanto importante, anche se non l'unico, per la velocità del dispositivo.

Ho utilizzato diversi programmi di pulizia del registro di sistema, e non ho trovato alcun beneficio concreto in termini di velocità, semmai l'opposto; con l'ultimo che ho provato in particolar modo, al suo avvio il programma stesso si bloccava.

Talvolta, eliminando file che il software diceva inutili, alcuni programmi si inceppavano e dovevo reinstallare i driver per farli funzionare correttamente.

Programmi a pagamento per pulire il registro di sistema

In molti anni di utilizzo del PC, in 2 occasioni mi sono lasciato tentare, pensando di fare qualcosa di buono e di zelante, dall'acquistare versioni a pagamento di programmi per la pulizia del registro di sistema.

Per dirla in modo dolce, il PC va molto meglio ora che non li uso più.

Non nego che possano tornare utili: ma solo in specifiche occasioni, dove la problematica del dispositivo ne impedisce il corretto funzionamento.

Ma per toccare i file del registro di sistema serve sapere cosa si va a fare, non andare a spanne, altrimenti peggiori la situazione.

Come utilizzare l'ottimizzatore del registro di sistema

Di software per pulire (ottimizzare…) il registro di sistema ce ne sono tanti, e ovviamente anche gratuiti; quando qualcosa è gratis attira inevitabilmente tante persone, come gli antivirus gratuiti del resto.

Sono gratis: che poi servano effettivamente, è un altro discorso.
Se non fossero gratuiti, non so in quanti li userebbero.

Nulla è gratis, qualcosa in cambio i software gratuiti lo richiedono sempre, usando come moneta le informazioni (es.: dispositivo utilizzato, abitudini di navigazione, etc.).

Ed i software per pulire il registro di sistema, di default hanno delle impostazioni, che liberamente puoi scegliere di utilizzare, tutte oppure solo quelle che ritieni più utili.

Dopo ogni scansione ed eliminazione di file (ci si augura tutti inutili), il software mostra la scritta:

“Eliminati tot file dal registro di sistema, tot dalla cronologia, etc.”

Un po' per fare colpo sull'utente probabilmente: guarda quanti file ho eliminato, e ora il dispositivo è più veloce…: è tutto da vedere.

Se sai quali file sono stati eliminati ed a cosa servivano, bene, altrimenti devi fidarti del software.

Software per pulire il registro di sistema: chiunque li può usare

Sarebbe assurdo pretendere che chiunque usi un PC, o nella fattispecie un programma per pulire il registro di sistema, sia un esperto sistemista; sarebbe come se tutti coloro che hanno la patente di guida debbano essere esperti meccanici.

Questi programmi infatti, offrono impostazioni di default in modo che tu non debba mettere mano alle impostazioni, ma in modo che cliccando un solo pulsante il software faccia tutto per conto proprio.

Un pulsante tipo “Scansione”, che eseguita la scansione mostra i file da eliminare, e poi “Ottimizza” che procede a eliminare i file che non servono, o riparare quelli corrotti.

Poi il dispositivo è più veloce?!

Non necessariamente, a volte è più lento… che fosse più veloce personalmente non l'ho mai riscontrato.

L'esperto sistemista ci pensa da sé, per tutti gli altri è bene affidarsi al proprio sistema operativo e mantenerlo aggiornato.

Stay in touch.

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

4 Comments