Cover smartphone: quale scegliere

 🕢 4 min.
Cover smartphone, o iphone, può proteggere considerevolmente il dispositivo da urti accidentali, e contemporaneamente essere comodo per card e piccoli fogli da portarsi appresso
(photo by Dariusz Sankowski on Pixabay)

Cover smartphone: custodia personalizzata per il tuo dispositivo per proteggerlo da eventuali rotture accidentali: conviene?


Cover smartphone: valorizzare sì, diminuire la praticità no

La bellezza di un dispositivo (smartphone, iphone), è quanto è sottile, ultrapiatto; pochi mm di spessore, che offrono una tecnologia di alto livello qualitativo.

Ma se cade?
Personalmente la cover non mi piace, e non la uso, ma ci sono persone che desiderano offrire una protezione maggiore al proprio dispositivo, pur senza snaturarne estetica, e funzionalità.

Cover smartphone: scegli sempre la qualità

Le cover degli smartphone, o iphone, c'è chi le ama, e chi le odia.

Alcune persone mai e poi mai le userebbero sul loro amato smartphone preferito, solamente, preferiscono applicare una pellicola protettiva per proteggere il display, come faccio io.

Mentre altre persone, sono disposte a rinunciare all'estetica, almeno in parte, applicando la cover, la custodia, pur di mantenere il dispositivo al sicuro, in caso di urti accidentali.

Come scegliere la cover?

Meglio spendere qualche € in più, e scegliere una cover di qualità, o qualcosa di usa e getta fino a quando non acquisti il prossimo dispositivo?

I materiali della cover

La cover dev'essere specifica per il preciso modello del dispositivo; cover universali che dovrebbero adattarsi un po' a tutti i dispositivi, non sono granché.

Conviene spendere qualche € in più, ma acquistare qualcosa di valido.

In teoria, chi compra una cover, desidera che il dispositivo sia destinato a durare qualche anno, quindi anche 15, 20 € di spesa per la custodia, possono rappresentare una cifra ragionevole.

Se cambi lo smartphone, o l'iphone, ogni volta che il nuovo modello viene proposto sul mercato, forse della custodia non te ne importa.

Evita comunque materiali plastici scadenti, spesso troppo rigidi, che si rovinerebbero presto con screpolature tali da far perdere la solidità della cover.

Materiali migliori

Il silicone rappresenta una buona soluzione, oppure il poliuretano termoplastico (TPU), materiali resistenti e duraturi; il silicone risulta più flessibile del TPU.

Il silicone è parecchio flessibile, anche se quando viene calzato sullo smartphone non si nota, e protegge la scocca in caso di caduta, o urti, con una buona elasticità, propria del materiale.

Il TPU è sufficientemente flessibile, anche se non ai livelli del silicone, comunque molto interessante per tenuta, e praticità.

Il materiale plastico rigido, gommato, risulta anch'esso interessante per solidità e protezione dagli urti.

Ecopelle gommata, e pelle, sono rivestimenti particolarmente interessanti, anche se ovviamente occorre concentrarsi anche sulla concreta protezione offerta dalla custodia, e non solo alla sua estetica.

Cover semplice o a portafoglio?

Dipende da te.

Cover smartphone solo per la parte posteriore

La cover semplice, permette di avere sempre la completa disponibilità del dispositivo, che risulta protetto nella parte posteriore, e sui bordi.

Il display resta totalmente disponibile al touch screen, quindi è opportuno valutare di coprirlo con la pellicola protettiva.

La semplice cover, come quelle trasparenti, riescono comunque ad avere un certo stile, in quanto non si notano.

Custodia a portafoglio per smartphone

La cover a portafoglio, a libro, che fornisce una protezione sicuramente maggiore, richiede che a ogni utilizzo dello smartphone, o quasi, venga aperta la custodia nella parte superiore, per avere la completa disponibilità del display.

Solitamente, sono presenti le aperture sulla parte frontale, per rispondere alle chiamate.

Particolarmente comoda, quella che all'interno contiene anche gli inserti per le card.

Risulta sicuramente più elegante, tuttavia occorre valutare le personali esigenze.

Cover originali

Costano di più, e forse soddisfano di più, il consumatore più esigente, che è certo oltre ogni ragionevole dubbio di avere un prodotto specificamente pensato per il suo dispositivo.

È corretto dire però, che ce ne sono di ottime, anche non originali.

Inevitabilmente, con le cover si va a sacrificare in parte l'estetica dello smartphone ultrapiatto, e c'è chi preferisce usarlo così com'è, data la notevole resistenza di scocca e display dei dispositivi più recenti.

Serve ricordare però che esistono soluzioni di cover semplici e interessanti, che offrono una protezione non indifferente al dispositivo, non originali, ma forse ancor più prestigiose.

Soluzioni personalizzate

Per i più intransigenti, e appassionati, sono disponibili anche soluzioni realizzate ad hoc.

Con il materiale preferito, e il design personalizzato.

Prova a dare un'occhiata su Google, e su Bing, i risultati di: custodia smartphone personalizzata.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho scoperto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.