Come scegliere lo smartphone o l’iphone

 🕢 6 min.
Come scegliere lo smartphone, o l'iPhone e valutare l'acquisto? In base ai soldi cui disponi, e alle personali esigenze di utilizzo
(photo by Radovan Pascka on Unsplash)

Come scegliere lo smartphone o l'iphone? In base alle tue esigenze, ne hai già di precise, e sai quello che vuoi?


Ci sono diverse informazioni utili, per acquistare il dispositivo che sia adatto alle tue esigenze; le mezze misure, non sono una buona scelta, prima avere rimpianti dopo un acquisto mal riuscito, fa attenzione alle specifiche tecniche.

Hai già un'idea? Iphone o smartphone ?

Chi non ha un'esperienza maniacale, potrebbe ritrovarsi, dopo l'acquisto di uno smartphone, con un prodotto che non soddisfa quelle che sono le necessità, i desideri cui ci si prefiggeva di soddisfare.

Non è così raro che accada, molteplici fattori possono indurre a fare una scelta che poi, dopo l'acquisto, si rivela sbagliata.

Ecco perché è bene avere in mente da subito, caratteristiche tecniche soddisfacenti, senza patemi d'animo, le prestazioni che sicuramente si esigono da uno smartphone, o iPhone, anche senza essere smanettoni.

Requisiti: le specifiche tecniche basilari

Tutti sappiamo che, più un dispositivo è potente, meglio svolge tutti i ruoli: fotocamera con risoluzioni stratosferiche per video e foto eccellenti, immensa quantità di memoria, grande display, scocca in metallo del telaio stilizzato, etc.

Però, mica tutti se la sentono di spendere 800, 900 € per uno smartphone, o l'iPhone.

Infatti, è possibile spendere molto meno, e portarsi appresso comunque uno smartphone di tutto rispetto, che resterà con te, senza problemi, per diversi anni a venire.

A meno che tu non sia una persona che appena esce un nuovo modello lo vuoi a tutti i costi, puoi risparmiare parecchio denaro.

A cosa prestare attenzione quando compri un dispositivo

I requisiti delle specifiche tecniche cui fare attenzione:

RAM (Random Access Memory)

Mai inferiore ad 2 Giga, meglio, molto meglio se almeno 4.

Con 4 Giga di RAM, puoi davvero fare un sacco di cose, senza doverti preoccupare di trovarti la memoria dello smartphone insufficiente per installare, eseguire, e aggiornare le varie applicazioni, che necessitano di aggiornamenti molto frequenti.

4 Giga di RAM rappresentano dunque un buon inizio, anche perché in base a questo, ci sono altri parametri, importanti, che sono in linea con i 4 GB di RAM.

Se i GB di RAM sono 6, meglio.

Memoria (spazio di archiviazione)

Quindi, trovi almeno 64 GB di capacità di memoria, un display di almeno 5", una fotocamera con buona risoluzione, e un processore sufficientemente veloce, almeno 2 GB.

Questo perché, le prestazioni delle varie parti devono essere equivalenti tra loro, in uno smartphone di qualità, come in ogni altro prodotto serio del resto.

Pensa ad un'automobile di fascia medio/alta, con motore dalla grandi prestazioni, avrà anche una meccanica adeguata, e un impianto frenante idoneo, per un'auto che costa un certo prezzo.

128 GB di memoria, rappresentano una buona capacità, forse ti troverai contenta/o, perché puoi archiviare un bel po' di materiale audio, video, etc.

Dimensioni del display

• Il display di 5" è ormai entry-level, ha una buona visibilità, e resti ancora in prezzi sufficientemente contenuti.

• Scegli uno smartphone con gli spigoli quadrati (ad angolo retto): ha maggiore visibilità, rispetto ad uno con gli angoli arrotondati, delle stesse dimensioni, e prestazioni del display.

Il peso del dispositivo

Il peso: attualmente, sono piuttosto grandi, e intorno ai 400 grammi non c'è da meravigliarsi, per un prodotto di fascia media.

Grandezza del display, prestazione buone, o eccellenti, e peso leggero, fanno lievitare il prezzo come nulla; l'iPhone 12 Pro Max ha il display da 6,7 pollici, e pesa 226 grammi.

L'iPhone 12 con schermo da 6,1 pollici, pesa 162 grammi; una figata, ma il costo parte dagli 800,00 € circa, a salire.

Lo spessore

I moderni dispositivi, sono delle belle mattonelle, non sono piccoli; 7 mm circa di spessore sono la regola, più è leggero, sottile, e prestante, più il prezzo è destinato a salire parecchio.

Batteria fissa o rimovibile

Valuta l'acquisto di uno smartphone con batteria fissa, che ormai è la tendenza di molti brand; del resto, a cosa serve continuare a togliere e mettere la batteria?

A nulla, a meno che uno smanettone voglia testare batterie più potenti, il che non fa rima con risparmio di denaro.

• E se la batteria si guasta, e la voglio sostituire?
Vale la pena, o conviene sostituire il dispositivo, ammesso che sia ancora in garanzia?

Inoltre, la batteria fissa, permette all'involucro maggiore resistenza in caso di caduta accidentale o urti, perché la scocca non si apre.

La scocca

Anche se i materiali plastici, hanno ottenuto grandi livelli, in termini qualitativi, di resistenza e prestazioni, preferisco la scocca in metallo.

Non ho mai voluto portare lo smartphone nelle custodie protettive, e mi è caduto un certo numero di volte.

La pellicola in vetro temperato, ha sempre protetto il display; e le ammaccature sulla scocca di metallo, quando mi è caduto, le ho sistemate facilmente facendo pressione, ai lati, appoggiando, e premendo, il dispositivo sul pavimento; sono un pessimo esempio di utilizzatore di smartphone.

Il prezzo: iPhone o smartphone

Le caratteristiche elencate sopra, rappresentano uno smartphone di fascia media,, e riescono a soddisfare molte esigenze di utilizzo; dall'intensa navigazione in internet, all'installazione di molteplici applicazioni, dallo stoccaggio di materiale audio e video, alle discrete/buone riprese, e fotografie, della fotocamera.

Per avere caratteristiche tecniche affidabili, con le quali è possibile spaziare in modo che può soddisfare diverse esigenze, è necessario spendere circa 200,00 €; almeno il prezzo di listino, ma occhio alle buone offerte, se ne trovano sempre.

Chi ovviamente intende spendere di più, non ha difficoltà a trovare prestazioni ulteriori, ovvero alte, ad esempio con 400,00 € si acquistano ottimi esemplari di smartphone, dall'indiscussa qualità, e con ottime performance.

Il prezzo troppo basso

Attualmente, smartphone con prezzi troppo bassi, non hanno prestazioni particolarmente esaltanti, spesso si bloccano, data la limitata capacità di spazio, RAM, etc.

Anche se non sei uno smanettone, presto inizierai a chiedere al tuo smartphone prestazioni di buon livello, non so quanto valga la pena acquistare un prodotto limitato in termini di specifiche tecniche, a meno che lo smartphone non lo utilizzi solo per telefonare: ma se così fosse, ti basterebbe un vecchio cellulare.

Valuta le prestazioni del dispositivo in base all'utilizzo che intendi fare

Pensa a quello che potresti fare:

• leggere le notizie aggiornate, magari con un'applicazione;

• leggere il televideo;

• guardare canali televisivi (altre applicazioni in quanto ogni emittente ha la sua);

• consultare le previsioni meteo;

• disporre del navigatore satellitare;

etc.

Queste utilità richiedono un certo spazio di memoria, e una certa velocità di azione; e occorre necessariamente un dispositivo in grado di supportare quanto richiesto dalle applicazioni, ecco perché è meglio non scendere sotto un certo standard, per quanto riguarda le specifiche tecniche.

E per specifiche tecniche con prestazioni medio/alte, sotto i 200,00 € circa, e parlo del prezzo di listino, non delle offerte, è difficile acquistare un prodotto valido che dia soddisfazione durante l'utilizzo, impensabile per l'iPhone nuovo, che costa parecchio di più.

Come scegliere lo smartphone a prezzo interessante

Per un dispositivo con:

6 GB di RAM;

128 GB di memoria;

• display da 6 pollici circa;

400 grammi di peso;

• batteria da 4.000 mAh;

puoi trovare offerte interessanti.

Dispositivo ricondizionato

Questa può essere un'alternativa interessante; notevole risparmio sul prezzo, prestazioni medio/alte, e garanzia di 1 anno.

Quando un dispositivo viene ricondizionato per bene, è in grado di durare qualche anno, con una spesa abbordabile, che ben si ammortizza nel periodo di utilizzo.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho scoperto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.