Ventilatore a torre (skyscraper): bello, pratico, efficace

 🕢 4 min.
Ventilatore a torre
(Image by OpenClipart-Vectors from Pixabay)

Ventilatore a torre (skyscraper): bello, funzionale, efficace, anche economico se non punti all'interessante bladeless.


Una soluzione sempre attuale

Il ventilatore a torre, risulta particolarmente efficace.
Il buon vecchio apparecchio per la ventilazione, per quanto mi riguarda è tutt'altro che obsoleto.
Al contrario, è ancora in grado di offrire benessere anche a prezzi contenuti, pure per quanto riguarda il consumo di energia elettrica.
Non è un mistero del resto, che non tutti amano avere il condizionatore in casa, tanto più acceso a oltranza, sia per la salute, e senza dimenticare il consumo certo non indifferente di energia.

Ventilatore a torre: caratteristiche da considerare per l'acquisto

Alcune caratteristiche sono molto importanti, da considerare, se intendi valutare l'acquisto, riassumendo, cerchiamo di capire quali.

Silenziosità

È ovvio che, un apparecchio come il ventilatore che viene utilizzato molte ore al giorno, deve avere una sufficiente silenziosità durante l'esercizio, quindi occhio ai Decibel, dove 3540 db alla velocità 1 e 2 sono accettabili.

Consumo di energia elettrica

40 W – 50 Watt di potenza, rappresentano una soluzione in grado di soddisfare le esigenze dei locali di casa ed ufficio, senza incidere troppo sul consumo di energia elettrica.

Regolazione velocità

Solitamente, si hanno a disposizione almeno 3 livelli diversi di regolazione di velocità di ventilazione, più che sufficienti.

Prodotti dotati di potenziometro invece che interruttore a scatto, permettono regolazioni più accurate, occorre sempre valutare se conviene perché il prezzo decisamente aumenta; un potenziometro di qualità, in grado di durare a lungo, ha il suo costo.

Un buon ventilatore anche alla velocità minima risulta già in grado di svolgere bene il suo compito.

Dimensioni e ingombro

I ventilatori a torre, data la loro struttura, occupano poco spazio e praticamente quasi solo in altezza.
L'ingombro quindi, è davvero ridotto, e lo spazio utilizzato nel migliore dei modi.

Funzioni aggiuntive

Alcuni prodotto hanno anche una funzione antizanzare; ovvero un fornelletto posizionato nella parte posteriore, dove collocare le piastrine: onestamente mi chiedo il perché di questa idea, forse unire 2 elettrodomestici in 1, personalmente è un optional che non trovo interessante.

Il nebulizzatore invece trovo possa essere una valida soluzione, sebbene per fugare ogni dubbio e non permettere al serbatoio il formarsi di alcunché, è bene svuotarlo e pulirlo per bene almeno 1 volta al giorno, lasciarlo asciugare per bene, di modo che eventuali muffe non possano formarsi in nessun modo.

Semplice ed efficace ventilazione

Sebbene ci siano modelli di ventilatori degli anni 40 e 50 (e oltre), che sono delle vere e proprie Cadillac della ventilazione domestica, tanto da essere diventati pezzi da collezione, i ventilatori di recente costruzione hanno design talvolta futuristi, partono da prezzi decisamente abbordabili, sono funzionali e non consumano molta energia per offrire invece buoni risultati.

Il rapporto qualità/prezzo è decisamente interessante.

Non si parla del refrigerio dato da un condizionatore, ma di semplici dispositivi che distribuiscono aria ventilata rendendo vivibili e piacevoli i locali quando il caldo incombe.

Del resto, il ventilatore è per chi non ama il condizionatore, il cui utilizzo comunque dovrebbe sempre essere controllato e mai abusarne.

Quando un semplice ventilatore risulta ben posizionato, è in grado di rendere il locale piacevole da vivere nonostante l'afa ed il caldo di stagione.

Skyscraper: ventilatore a torre

Lo skyscraper, ventilatore a torre, ideale da posizionare sul pavimento, espressamente pensato per questo, in quanto alto intorno ai 100 cm e in grado dunque di distribuire aria in modo uniforme nella stanza dove presente.

Quando il consumo energetico non va oltre i 40 Watt, il consumo (ed il costo) di energia elettrica è davvero contenuto, se la potenza è maggiore, come 50 Watt, si dispone di un flusso d'aria capace di arrivare a profondità maggiori, in base alle dimensioni dei locali.

Per uno skyscraper intorno al metro di altezza, i prezzi sono disparati; personalmente quando acquisto un prodotto, mi piace che possa durare nel tempo, e quindi sono portato a spendere qualcosa in più, per raggiungere questo obiettivo.

Regolazione a 3 velocità delle ventole, telecomando, display funzionale, timer, apparecchi facilmente programmabili; interessante la silenziosità, fattore tra i più importanti da considerare prima dell'acquisto.

Ventilatori bladeless

Se decidi di spendere qualcosa in più, lo skyscraper bladeless rappresenta un'estetica invidiabile con una tecnologia interessante, dove un motore posto alla base aspira l'aria e la espelle ad una velocità di molto maggiore rispetto ai ventilatori con pale.

Il design risulta molto interessante, anche il costo è di molto superiore rispetto ad un ventilatore tradizionale.

Dal punto di vista dell'arredo, sono prodotti capaci di integrarsi con un certo stile in ogni casa, sicuramente il risultato offerto in termini di ventilazione, potenza, silenziosità è interessante, ma il prezzo è ancora relativo ad un prodotto al top della gamma.

Questa tecnologia è presente anche nei modelli da tavolo.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho scoperto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.