Tostapane (per cominciare bene la giornata…)

 🕢 4 min.
Il tostapane elettrico è uno di quei piccoli elettrodomestici particolarmente utili per tosti gustosi e pronti velocemente
(photo by Tony Zhu on Pixabay)

Il tostapane è un piccolo elettrodomestico prezioso alleato in cucina per cominciare bene la giornata con del buon pane tostato.


Un piccolo attrezzo, del quale se ti abitui a utilizzarlo, difficilmente ne potrai fare a meno.

Perché è inevitabilmente comodo, semplice e facile da usare, sufficientemente economico all'acquisto, e modico anche nel consumo di energia elettrica, si può cucinare in modo sano, e gradevole.
E se la fontina e il formaggio che si sciolgono sporcano il vano interno?

La pulizia del tostapane dev'essere facile e veloce

Nessun problema se il formaggio fonde, e sporca il vano sottostante i toast; prevedere la presenza del vano inferiore estraibile, cassetto raccoglibriciole, non è difficile, è una caratteristica comune a tanti prodotti; contrariamente, non sarebbe comodo, anzi, una seccatura da pulire.

Se è un piccolo elettrodomestico, comodo, pratico, facile e veloce da usare, lo dev'essere anche nella pulizia, caratteristica importante da valutare prima dell'acquisto.

• Una volta staccata la presa della corrente, lo si lascia raffreddare;

• si tolgono le pinze;

• con la setola di un comune spazzolino da denti, si pulisce delicatamente la parte interna dove sono alloggiate;

• nel cassetto estraibile sottostante, saranno presenti i residui del cibo pulito con lo spazzolino, oltre a quello caduto durante la cottura;

• sempre con lo spazzolino, si possono pulire le pinze da eventuale cibo essiccato, prima di lavarle insieme al cassetto estraibile, con comune detergente per i piatti, a mano o in lavastoviglie;

• la parte interna dove alloggiano le pinze, dopo avere pulito delicatamente con lo spazzolino e tolti residui di cibo, la si può pulire con un panno e semplice detergente, come acqua e limone.

Le caratteristiche importanti

Quello relativo alla facilità di pulizia penso sia uno dei fattori tra i più importanti da valutare, quando si decide l'acquisto.

Altri fattori importanti da considerare sono:

1) La frequenza di utilizzo: se viene usato almeno 1 volta al giorno tutti i giorni, vale la pena che sia un prodotto efficiente e affidabile, completamente sicuro da usare, anche se ormai il salvavita è presente in tutte le case (o dovrebbe), è sempre bene acquistare elettrodomestici che offrano le dovute protezioni.

Per quanto si trova questo piccolo elettrodomestico anche a prezzi davvero concorrenziali, ed economici, trovo sempre corretto dare un'occhiata alla qualità del prodotto.

Anche un piccolo investimento come il tostapane dev'essere un buon acquisto

Personalmente, ritengo che ogni acquisto debba essere un investimento che deve durare nel tempo, e poi mi trovo contento quando, dopo anni, posso constatare che il prodotto acquistato, funziona ancora bene, ed ha ampiamente ammortizzato la spesa, dato che il suo utilizzo si dimostra longevo, e di qualità.

È anche vero che ci sono prodotti che, per quanto poco costano, si può proprio dire che paghi quello che mangi, per intenderci.

Prodotti che costano 20,00 €, e se li usi tutti i giorni e durano ad esempio 1 anno, 20,00 €/365 giorni=0,055 € al giorno; non puoi certo dire di essere stato uno spendaccione, i soldi spesi sono stati ampiamente ammortizzati.

Tuttavia, empiricamente, meglio spendere 20,00 € per un prodotto che dura 1 anno, o spenderne 60 per uno che dura 5 o 6 anni, e oltre ?

A ciascuno il suo giudizio.

Materiali di costruzione

Il materiale plastico, è quello largamente utilizzato, soprattutto nei prodotti più economici; alluminio pressofuso, acciaio inox, sono sicuramente più costosi, quando vengono impiegati per l'intera realizzazione del prodotto, e non solo per le parti che devono maggiormente sopportare il calore (pinze, vano interno, etc.)

Anche un piccolo elettrodomestico come il tostapane, può concretamente durare nel tempo, svolgendo un utilizzo di qualità, cuocendo ottimi toast e dimostrarsi affidabile, sicuro e facile da pulire.

Valutare l'acquisto

Nessuno meglio di chi compra, può sapere quanto ha intenzione di spendere, e cosa vuole.

Personalmente non amo gli acquisti a breve periodo, preferisco spendere qualcosa in più, per prodotti capaci di durare concretamente per lungo tempo.

Poi c'è prodotto e prodotto, utilizzo e utilizzo, ma in linea di massima la penso così, e ovviamente è solo una questione soggettiva.

Soprattutto se l'elettrodomestico in oggetto, è destinato ad essere utilizzato spesso, preferisco puntare su di un prodotto pratico, comodo, semplice, da usare in tutta sicurezza.

• Ormai, anche i tostapane più economici, sovente hanno la funzione scongelamento, dove il calore viene distribuito in maniera che il toast non debba bruciare;

• preferisco gli involucri in metallo, rispetto alla plastica, questo inevitabilmente aumenta il prezzo;

• interessante l'opzione doratura diversa, per ogni scomparto;

• le diverse impostazioni di doratura, possono conferire al toast la cottura desiderata, ad hoc;

• la potenza di esercizio (Watt), è un altro parametro da valutare, per riuscire al meglio a distribuire il calore durante la cottura dei toast.

Nei modelli più costosi, rispetto agli entry level, le potenze sono parecchio maggiori.

Comodo anche l'avvolgicavo, che impedisce di trovarsi il cavo ovunque, e lo protegge da eventuali strappi involontari.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho scoperto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.