Menu

af1.it

Uno che scrive

Come scegliere lo spremiagrumi elettrico

3 minuti
aggiornato il
Lo spremiagrumi elettrico si può rivelare un piccolo ma prezioso elettrodomestico nella preparazione di salutari succhi di frutta fresca, specialmente se utilizzato spesso

Spremiagrumi elettrico

Lo spremiagrumi elettrico è un elettrodomestico molto pratico e veloce da usare: ma non sono tutti uguali, quale scegliere ?
Come sempre per fare un buon acquisto, occorre farsi delle domande per comprendere quale specifico prodotto fa al caso nostro, nella fattispecie lo spremiagrumi.

Lo spremiagrumi: qualità dell'elettrodomestico

Lo spremiagrumi può davvero risultare pratico e veloce nel farci ottenere quello che desideriamo: succhi di frutta spremuta freschi e genuini.

Oltretutto avere a disposizione lo spremiagrumi sicuramente ci fa guardare, forse ancora con maggiore attenzione, alla qualità della frutta quando la acquistiamo.

Occorre innanzitutto analizzare quelle che sono le situazioni in cui si necessita dello spremiagrumi.

Sarebbe infatti poco utile, se non decisamente inutile, acquistare un elettrodomestico per poi usarlo 1 o 2 volte l'anno …

Uno spremiagrumi troppo economico probabilmente non è in grado di fare quello che deve nel migliore dei modi, d'altro canto uno ipertecnologico forse non serve nemmeno, a meno che non si abbiano notevoli esigenze di quantità e qualità della frutta spremuta (es: ristoranti che preparano decine di litri di spremute).

Sfortunatamente, anche per via della crisi economica, vengono spesso offerti prodotti a prezzi davvero stracciati, che tuttavia non fanno risparmiare nulla in quanto sono davvero scadenti.

Se costa poco ma vale meno è un pessimo acquisto.

Caratteristiche importanti dello spremiagrumi elettrico

Lo spremiagrumi può anche essere un piccolo elettrodomestico ma deve essere molto robusto perché si possa lavorare bene, e perché possa durare nel tempo offrendo sempre un'ottima qualità di risultati.

● Un motore a basso regime ma di qualità anche con bassa potenza permette buoni risultati.

Anche una bassa potenza è più che sufficiente per spremere la frutta, e la qualità del motore riveste notevole importanza.

Quale spremiagrumi elettrico valutare per l'acquisto

● Se l'utilizzo è saltuario, un ottimo spremiagrumi manuale in acciaio inox fa al caso nostro: semplice ed efficace.

● Se invece il consumo di frutta fresca spremuta è una sana abitudine, allora un elettrodomestico efficiente e robusto è da prendere in considerazione.

● La maneggevolezza, la praticità di utilizzo, sono sicuramente aspetti da tenere in considerazione.

● Un motore più efficace evita blocchi improvvisi.

Indipendentemente dalla potenza: un motore di qualità di pochi Watt di potenza con un basso numero di giri al minuto è in grado di produrre ottime spremute non facendo surriscaldare la frutta, a tutto vantaggio della qualità del succo spremuto.

● Il contenitore in acciaio inox forse è la soluzione migliore, nonostante la plastica sia ovunque.

● Per lo spremitore ed il setaccio l'acciaio inox probabilmente è più pratico, anche per la pulizia.

● Interessante la presenza della leva che facilita la spremitura non usando le mani.

● La doppia rotazione aiuta a spremere i frutti con maggiore efficacia.

● Che sia sufficientemente silenzioso durante l'utilizzo.

● Un'adeguata protezione che impedisce lo sgocciolamento ed eventuali zampilli durante la spremitura, facilita il lavoro.

● I supporti antiscivolo non devono mancare.

● La capienza media del contenitore permette di versare direttamente nel bicchiere la spremuta.

Anche se possono sembrare cose ovvie, prodotti troppo economici ne sono sovente sprovvisti.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!