Se vuoi sostenere il mio lavoro, anche il prezzo di una birra può fare la differenza.

 

Prodotti per l'igiene della casa

Pulitore a vapore: semplice ed efficace potere igienizzante

    
aggiornato il  
Immagine vettoriale di pulitore a vapore, uno degli strumenti di pulizia più efficaci e semplici da utilizzare
Pulitore a vapore (image by ClipArt on PickUpImage)

Il pulitore a vapore risulta essere uno degli strumenti più efficaci in assoluto per quanto riguarda la pulizia domestica.

 

La forza del vapore

La forza igienizzante del vapore non trova ostacoli di sorta, nemmeno contro lo sporco più difficile da rimuovere.

Inoltre, il vapore risulta essere, non solo un valido detergente, bensì il suo impiego assume anche un valore sanificante sulle superfici dove viene applicato. In quanto ad igiene, il vapore si rivela certo un alleato molto efficace.

La potenza del vapore

La potente azione del vapore, è da sempre all'avanguardia per una pulizia ecologicamente corretta, nel pieno rispetto dell'ambiente.

Grazie alla tecnologia, i pulitori a vapore, hanno raggiunto ai giorni nostri una potenza ed un'affidabilità, che non sono messe in discussione.

Nemmeno potenti agenti chimici impiegati per la pulizia, sono in grado di ottenere i risultati che può offrire il vapore, nella sua semplicità: acqua che bolle.

Nelle pulizie domestiche, questo elettrodomestico, presenta tutta la sua utilità.

Ma non solo: è impiegato anche in ambienti industriali, medici, grazie al suo potere sanificante che va a rendere migliore, nelle nostre case, l'ambiente in cui viviamo, l'aria che respiriamo.

La sicurezza di utilizzo

Ovviamente, anche l'attenzione alla sicurezza dell'impiego, non deve essere accantonata.

I moderni detergenti a vapore, sono dotati di manometri che evidenziano la pressione di esercizio della caldaia, la spia che segnala mancanza di acqua nella stessa, e non deve certo mancare un dispositivo di sicurezza, che impedisce al tappo di essere aperto, quando la caldaia contiene ancora pressione.

Il vapore e la sua efficacia nella pulizia

In termini chimici e fisici, quando si parla di vapore si intende lo stato di un liquido vaporizzato, la cui temperatura è inferiore alla soglia critica del liquido stesso.

Cos'è la temperatura critica

La temperatura critica (se vuoi approfondire), è un fenomeno fisico, per il quale un composto allo stato liquido, non può più essere considerato tale, ad una temperatura superiore.

Nel caso del vapore, l'acqua raggiunge un livello di ebollizione a 100°C, si trasforma in aeriforme, ovvero vapore acqueo.

La capacità di condurre calore, in base alla potenza di pressione, permette di raggiungere efficaci sistemi di pulizia; nello specifico, del pulitore a vapore.

L'acqua, quando raggiunge lo stato aeriforme di vapore grazie alla caldaia, ha una naturale espansione che permette di trovare sfogo nell'ugello; la successiva pressione di esercizio applicata, ne fa uno strumento di pulizia dalle notevoli caratteristiche igieniche e sanificanti.

Per uso domestico

Nell'impiego domestico, possiamo trarre notevoli benefici e vantaggi dall'utilizzo di un buon prodotto.

Praticamente, ad oggi, la maneggevolezza, ed il minimo ingombro che caratterizzano molteplici modelli di pulitori, ne fanno uno strumento comodo da impiegare, e rapido nell'ottenere il risultato.

Fare pulizia è sempre un compito faticoso, bene lo sanno le massaie che quotidianamente si occupano della casa, pulizie incluse ovviamente.

Il vapore può essere un utile alleato, essendo un detergente naturale ed ecologicamente importante.
Cosa c'è di più naturale dell'acqua calda?

Senza caldaia con resistenza elettrica

In commercio, esistono pulitori a vapore, piccoli, potenti e compatti, leggeri, alcuni modelli non sono provvisti di caldaia, bensì di resistenza che va a scaldare l'acqua.

Questi modelli senza caldaia, risultano ancora più piccoli e maneggevoli, estremamente pratici.

I modelli con caldaia però, non sono certo da sottovalutare: caldaie piccole, anche di 1 litro, più che sufficienti per avere una più che buona economia di utilizzo.

Muniti di filtro ad acqua, riescono a sanificare in modo naturale l'ambiente in cui viviamo, pulendo a fondo ogni superficie.

Ci sono pulitori a vapore multifunzione, in grado e di pulire e di aspirare, unendo più elettrodomestici in uno solo.

Comodi involucri poco ingombranti, facilmente trasportabili e maneggevoli nell'utilizzo domestico, possono risultare davvero un valido aiuto nella pulizia della casa.

La sicurezza di impiego, non è mai da dimenticare: scegli solo prodotti affidabili che possono garantire il meglio.

Le diverse parti e gli accessori

Grazie alla vasta gamma di accessori, il pulitore a vapore può dimostrare una invidiabile versatilità nel suo utilizzo domestico.

☆ In particolar modo, i pulitori multifunzione mostrano una buona efficienza: dopo avere rimosso lo sporco con la forza del vapore, i residui vengono aspirati eliminando completamente la dispersione di polvere e particelle di sporco.

I tubi flessibili di erogazione del vapore e aspirazione

La maneggevolezza dei tubi flessibili cui sono dotati, permette l'impiego anche in luoghi angusti più difficili da pulire.

Le bocchette

Le differenti tipologie di bocchette, spesso fornite in dotazione, sono realizzate in materiale plastico appositamente concepito, resistente alle alte temperature, per garantire lunga durata nel tempo.

Le spazzole

Altri accessori importanti, sono le spazzole, che possono mostrare una certa utilità nella pulizia di tappeti, materassi, divani ed altro ancora.

Pistola per l'erogazione del vapore

Le pistole per l'erogazione del vapore, che possono avere a disposizione molteplici ugelli, trovano collocazione nell'impiego più vario della pulizia domestica.

Bene ricordare però, che il vapore potrebbe danneggiare particolari tessuti o superfici, in virtù del calore prodotto e dalla forza di erogazione.

Ovvio che, un prodotto studiato per uno specifico utilizzo, che sia domestico, sanitario od industriale, corrisponde alle esigenze selettive di impiego per cui è stato progettato.

Meglio dunque effettuare scelte comparative, per acquistare il giusto prodotto più consono alle esigenze specifiche.

Caratteristiche

La pressione di esercizio, ed il suo sistema di misurazione riconosciuto dal Sistema Internazionale, è il Pascal, simbolo Pa (questo).

Anche se non facente parte del Sistema Internazionale, la pressione viene spesso misurata in bar (questi).

Regolazione della pressione di esercizio

La possibilità di regolazione della pressione di esercizio, assume notevole importanza quando si devono pulire superfici diverse, la cui pressione, maggiore o minore, si rende necessaria a secondo dello sporco.

Negli ambienti domestici, generalmente non abbiamo superfici così sporche da richiedere un'elevata pressione di esercizio, cosa che può essere normale negli ambienti industriali.

In ambiente domestico

Il vapore in ambiente domestico, deve risultare efficace ma al tempo stesso delicato, quando si vanno a pulire superfici che potrebbero venire danneggiate da pressione eccessiva.

Ho già scritto che, per uso domestico, sono in commercio pulitori che scaldano l'acqua grazie ad una resistenza elettrica.

Questi sono piccoli apparecchi, estremamente maneggevoli, ma spesso non hanno la potenza necessaria per eseguire pulizie particolarmente concentrate.

Se si decide invece per l'acquisto di un pulitore a vapore con caldaia, ricordiamo le basilari caratteristiche:

1) qualità dell'acciaio inox della scocca della caldaia;

2) potenza in watt erogabile ad esercizio costante;

3) accessori disponibili consoni allo specifico utilizzo;

4) facile reperibilità dei pezzi di ricambio.


Felice Amadeo

L'autore: Felice Amadeo
Se questo articolo ti è piaciuto, o in qualche modo ti è stato utile, puoi sostenere il mio lavoro.

 

9 Comments