Menu

af1.it

Uno che scrive

Lavatrice con tecnologia a vapore

4 minuti
aggiornato il
Cestello della lavatrice: quella con tecnologia a vapore permette di igienizzare in modo efficace ed incrementare il risparmio energetico grazie ad una resistenza che si scalda in modo graduale riscaldando poi l'acqua

Cestello della lavatrice: quella a vapore risulta molto interessante

La presenza di vapore nella lavatrice anche con basse temperature di lavaggio risparmia energia e igienizza il bucato anche nei programmi di breve durata.
Il risparmio è dato dal fatto che il vapore viene prodotto da una resistenza che riscalda poca acqua alla volta.
Se pensiamo che con 1 litro di acqua si produce una quantità enorme di vapore, si comprende come con poca quantità si possano ottenere risultati igienici importanti.

Il potere igienizzante del vapore anche nella lavatrice

È risaputo che il vapore è il metodo forse più semplice per pulire a fondo con risultati molto apprezzabili a livello di igiene.
Acqua che bolle, che produce vapore acqueo, capace di disinfettare qualsiasi cosa entri in contatto, ad esempio il pulitore a vapore ha grande utilità sfruttando proprio questo semplice ed efficace principio.

Uno degli aspetti importanti della lavatrice con tecnologia a vapore è che la produzione di questo (presente in diversi programmi di lavaggio) è possibile già a 30°C che è indicativamente il programma più a basso consumo.

Dato che nella lavatrice la produzione di vapore è un valore aggiunto, solitamente si parte da quelle che sulla carta sono prestazioni da buone a ottime (sulla carta…), quindi il prezzo di entrata si aggira intorno ai 500,00 € circa per una classa A++, 8 kg di carico, 1200 giri/minuto, rumorosità 55 db circa.

Programmi di lavaggio della lavatrice con tecnologia a vapore

I programmi di lavaggio sono sempre più specifici per combinare risultati soddisfacenti e risparmio energetico.

La tecnologia anche in questo caso ha fatto notevoli passi in avanti, come la possibilità di aggiornare e installare nuovi programmi dalle app dello smartphone che basta avvicinarlo ai display della lavatrice per eseguire gli update.

Come già accennato, un programma di lavaggio che già a 30°C permette di utilizzare il vapore è sicuramente interessante, tanto per pulizia e igiene quanto per consumo ridotto di energia elettrica e acqua.

Del resto pulizie piuttosto accurate sono possibili con acqua ad alta temperatura e tempi medi di lavaggio di oltre 1 ora.
Ecco che la produzione di vapore con poca acqua alla volta può concretamente rappresentare un vantaggio.

Interessanti anche le funzioni offerte dai motori, sempre con l'obiettivo di ottenere un lavaggio più accurato possibile e un risparmio energetico.
Motori che in alcuni casi hanno garanzie addirittura di 20 anni.
Il motore, non altre parti della lavatrice, tuttavia è un buon segnale da parte del produttore.

Il vapore prodotto comunque è una della caratteristiche importanti di queste lavatrici che hanno anche altre funzioni, brevettate o meno, come il movimento specifico del cestello per imprimere più o meno forza durante il lavaggio, il cestello termico, il motore con inverter che dovrebbe ottimizzare i consumi, risultare più affidabile (ecco perché garanzie di 10 e 20 anni sul motore), più silenzioso.

Poi magari anche funzioni di asciugatura (lavasciuga) e inevitabilmente il prezzo aumenta, e questo è normale, in quanto i programmi di lavaggio (e asciugatura) offerti sono tanti e piuttosto precisi.

Valutare l'acquisto della lavatrice a vapore

Cosa valutare quando si decide l'acquisto di una lavatrice a vapore ?

● Lo spazio disponibile dove collocare la lavatrice, quindi tenere in considerazione le misure.

● Se possibili garanzie aggiuntive sulle diverse parti, sulla lavatrice e quale l'assistenza fornita.
Con un piccolo supplemento molti marchi offrono una garanzia più estesa.

● Informarsi accuratamente ed avere scritto nero su bianco a quale tipo di assistenza si ha diritto durante il periodo di garanzia.

● Quali parti potranno essere sostituite e quali no.

● Controlla quali sono i programmi di lavaggio e asciugatura disponibili, e pensa a quali serviranno e quali no.
Inutile acquistare una lavatrice con una miriade di programmi che non utilizzerai mai, meglio concentrare risorse economiche e di gestione su quanto concretamente utilizzi.

● Classe A++ e oltre: usa in modo virtuoso la lavatrice per ottimizzare i consumi, non affidarti solo alla tecnologia.

● Guarda la durata dei programmi brevi che con l'utilizzo del vapore possono incidere positivamente su lavaggio e risparmio energetico.

● Facilità di impostazione programmi e lettura del display.

● Ti interessa la funzione pesatura ?!

● Considera i motori con inverter e tecnologie recenti che permettono lavaggi specifici e accurati per ogni programma.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal