Dolci: in giusta misura sono sempre graditi, e importanti nell'alimentazione, specialmente per la colazione, avviano il motore del corpo, come marmellata, cioccolato, e il cacao è una pianta pregiata.

Panettone: ingredienti, lavorazione, etichetta

Panettone, storia, ingredienti, lavorazione
(photo by Décio Guanabarino Silveira Guanabarino on Pixabay)

Panettone: il caratteristico dolce milanese tipico delle feste natalizie, di antica tradizione, conosciuto in tutto il mondo.


Dolci, coronamento di un buon pasto…

Dolci, il coronamento di un buon pasto
(Photo by Anna Bratiychuk on Unsplash)

Semplici

Ritengo che i dolci, siano il coronamento di un buon pasto.
Un buon piatto di dolce, semplice, genuino, fatto come si deve, come una buona torta al limone, sono quel tocco finale che conclude nel migliore dei modi un buon pranzo, o una buona cena.

Colazione

Trovo che una genuina marmellata, sia quanto di meglio a colazione, mette letteralmente in moto l'organismo.
Con pane tostato e burro, un buon bicchiere di latte intero, e per concludere anche un buon pane con qualche fetta di prosciutto crudo; in questo caso, i dolci sono il piatto principale, e il coronamento della buona colazione, qualche fetta di insaccato crudo.

Biscotti

Per chi ama solo il dolce a colazione, anche i biscotti sono un alimento importante, specialmente quando ben realizzati, anche fatti in casa, con miele, o zucchero, farina e lievito, uova, una modica spesa per un prodotto che si conserva anche diversi giorni.

Limone

Il limone è un frutto semplicemente straordinario, si abbina bene ovunque in cucina, talvolta spremuto e usando il succo, oppure grattugiando la parte superiore della scorza.

Con la sua inequivocabile dolcezza, e quel tocco di aspro che non guasta mai, è molto usato anche nella preparazione dei dolci, un tono rinfrescante che risulta sempre gradito, capace di mitigare sapori forti, ed esaltare quelli più tenui.

Cioccolato

Prediligo quello fondente, che a colazione ci sta davvero bene.
Anche grattuggiato, o in scaglie, rende prezioso il dolce a cui viene abbinato.

Il cacao amaro: che poi amaro, non è, è definito così per motivi commerciali, e a mio gusto, non lo trovo affatto amaro, come il caffè senza zucchero.

Zucchero

Mi è capitato di provare lo zucchero di canna grezzo, quello vero, portato da Cuba da amici; molto meno dolce di quello bianco, per me anche troppo raffinato, meno invadente, molto più tenue e gradevole.

Si presentava davvero grezzo, con granulometria differente, addirittura alcuni piccoli agglomerati quasi sferici, insieme all'altro piuttosto grossolano.
Talvolta, sia gli eccessi di zucchero, come di sale o pepe ad esempio, vanno inevitabilmente a coprire, talvolta falsare, la percezione al palato di un cibo.

Equilibrio di sapori

Se nella cucina è importante l'equilibrio dei sapori, lo è a maggior ragione nei dolci, dove, in quanto tali, hanno un sapore notevolmente più forte, per via dello zucchero, del miele, del cioccolato, o comunque del dolcificante usato.

La pasticceria del resto, è un'arte, dove il giusto dosaggio degli ingredienti è essenziale, pochissimi grammi in più, o in meno, di uno specifico ingrediente, cambiano totalmente la riuscita del prodotto.