WordPress modalità notturna

@ Condividi via Email
Aggiornato:
WordPress modalità notturna
Night Eye

WordPress modalità notturna per migliorare la User Interface e rendere la lettura più facile e rilassante, con o senza plugin.


Leggere sul web

Da qualche tempo stavo pensando di aggiungere al sito la modalità notturna, dato che leggo molto sul web, e onestamente non è così difficile affaticare la vista, leggere sulla carta stampata è un altro pianeta.

Tuttavia, ci sono molti siti ben fatti, che tengono conto anche di questo aspetto.
Ad esempio, lo sfondo completamente bianco (codice esadecimale color hex #ffffff) e testo nero (#000000) hanno notevole contrasto; forse anche troppo.

È sufficiente ad esempio alleggerire il carico del colore del testo, invece che nero estremo, un po' più chiaro, come #222222 che ha comunque un notevole contrasto, risulta facile da leggere, e però affatica meno la vista.

Oppure, invece che mantenere il background completamente bianco, basta smorzare un poco la sua luce, #fcfcfc oppure #f9f9f9 dove una nota di grigio molto tenue, può far affaticare meno la vista durante la lettura.

Dark mode plugin

Ho provato 2 dark mode plugin, prima di arrivare al terzo, e poi mi sono fermato perché funziona a meraviglia, quando ho trovato Night Eye.

I primi due, sul mio sito non funzionavano, lo switch per attivare e disattivare la modalità notturna, non si spostava.
Probabilmente si tratta di un errore dei plugin che non supportano tutti i temi, oppure può anche darsi che ci fosse un conflitto Javascript con il codice che ho personalizzato.

Per avere WordPress modalità notturna con Night Eye è stato semplicissimo, è stato sufficiente installarlo, attivarlo, e decidere dove impostare il pulsante; nel mio caso, ho deciso in alto a sinistra, in parte al titolo del sito.

Mi piace molto, trovo molto elegante il colore dei link, e lo sfondo dark non eccessivamente scuro, crea un piacevole contrasto, rilassando parecchio la vista mentre leggi.

C'è anche una versione a pagamento, che offre maggiori possibilità di personalizzazione, come cambiare il testo, personalizzare i colori, e scegliere fra temi predefiniti.

Io uso la versione gratuita, che ripeto, mi piace molto e funziona bene, senza appesantire le pagine, e senza pesare sulla velocità del sito.

WordPress modalità notturna senza plugin

Sono piuttosto ossessionato quando decido di installare un nuovo plugin; per inciso, ne uso pochissimi.
Perché prima, cerco sempre del codice ben fatto, che possa fare il lavoro senza installare altro software.

Ci sono ottimi plugin, sia chiaro, specialmente quando non vanno ad intaccare la velocità di caricamento delle pagine, basta avere pazienza, scegliere quello che risulta migliore per il proprio sito, e fare dei test di velocità, prima e dopo averlo installato, per comprendere se si può fare, oppure meglio trovare un'altra soluzione.

Ho trovato questo codice, messo a disposizione da Atanas Yonkov sulla sua pagina di GitHub.

In questo caso però, sul mio sito non ha funzionato, probabile qualche conflitto con altri script, penso con jquery
Ma è probabile che funzioni bene su altri siti, dato che Atanas Yonkov è uno sviluppatore che crea anche temi per WordPress, che hanno inclusa anche la funzione dark mode.

Questa può essere una buona soluzione per avere la WordPress modalità notturna, senza usare plugin.

Considerazioni

Quello della modalità notturna, dark mode, night mode, che dir si voglia, è un argomento che interessa molto lo sviluppo del web.
Personalmente, sul dispositivo mobile, dopo qualche ora di lettura, uso sempre l'applicazione di default per attenuare la luminosità dello schermo.

Ovviamente, lo si può fare anche da desktop, diversi browser prevedono questa opzione, e ci sono estensioni per scegliere quella che maggiormente soddisfa.

Tuttavia, non mi sembra affatto sbagliato avere sul sito la possibilità di scegliere se attivare la modalità notte, specialmente quando crea un piacevole contrasto tra sfondo e testo, background e foreground.

In questo caso, sono soddisfatto di Night Eye, che in modo molto semplice permette di avere questa funzionalità che, non guasta affatto.

I vantaggi

Il dark mode, presenta diversi vantaggi per gli utenti.

• Quando si legge molto e l'illuminazione è quella di un display, affatica notevolmente la vista, rispetto a quando si legge su carta stampata, quindi la modalità notturna contribuisce in modo notevole a non affaticare la vista durante la lettura, e annoiarsi anche meno di conseguenza.

• Specialmente sui dispositivi mobili, lo sfondo scuro aumenta la durata di ricarica della batteria.

• Se lo stress è minore, si legge con maggiore concentrazione, apprezzando il contenuto.

• Colori tenui, seppur con notevole contrasto dato dallo sfondo scuro, migliorano notevolmente la facilità di lettura.

Di svantaggi onestamente non ne trovo, se non ti piace o non ti trovi a tuo agio, non fai altro che disabilitare la modalità Night Mode.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.