Menu

af1.it

Uno che scrive

 

Template per siti web: caratteristiche, grafica

5 minuti
aggiornato il
Template Wilson di Anders Norén on WordPress: oltre alla struttura del CMS sono disponibili tanti template (temi) molto belli e usabili

Template Wilson di Anders Norén per WordPress

Per template si intende un sito web pronto da utilizzare una volta che abbiamo inserito il contenuto: che il template sia leggero e con codice aggiornato.
Un sito web prêt à porter, chiavi in mano, pronto da utilizzare una volta che abbiamo inserito il contenuto di nostro interesse.
Il termine inglese significa appunto sagoma, forma, modello, sostanzialmente in informatica indica una sorta di foglio precompilato, una struttura standard da utilizzare secondo quelle che sono le personali necessità. Più genericamente come il termine template si fa riferimento proprio alla struttura di un sito web.

Caratteristiche dei template

Template: un foglio precompilato da scrivere secondo quelle che sono le soggettive e personali esigenze, ovviamente risulta necessario avere almeno le basilari conoscenze dei linguaggi di programmazione (HTML, CSS) per poter adeguatamente intervenire sul codice e personalizzarlo.

Si possono scegliere diverse e numerose applicazioni: flash, JavaScript, CSS, HTML. Ad esempio acquistare un sito statico invece che un altro che utilizza immagini animate o linguaggio di programmazione Javascript che permette di rendere dinamico il linguaggio HTML.

Tuttavia, per intervenire e modificare secondo quelle che sono le soggettive esigenze sul template, la conoscenza di HTML dovrebbe essere sufficiente, anche perché poi il sito è praticamente pronto e funzionante, si renderà necessario sostituire il contenuto all'interno del prodotto acquistato con quello che a noi interessa.

Se il template andrà integrato in un sito dinamico con linguaggio dinamico come PHP è altrettanto ovvio che anche la conoscenza di questo è indispensabile per poter inserire i determinati contenuti come e dove si desidera.

La possibilità di visionare le demo dei template offre una buona idea di quello che potrà essere il risultato finale, cercando di immaginare come possa essere quando il contenuto sarà quello relativo al sito che intendiamo realizzare con il template stesso.

Grafica del template

I prodotti offerti sono davvero tanti, esiste davvero l'imbarazzo della scelta, di siti che si occupano di vendere template li suddividono per categorie, sottocategorie, oppure per colore, impostazione grafica, HTML, CSS, animati, etc.

solitamente quando si ha intenzione di procedere all'acquisto di un template un occhio di riguardo si vuole dedicare alla realizzazione grafica, alla struttura del sito ed alla sua disposizione: intestazione, menù, contenuto.

Ci si può davvero sbizzarrire e dedicare molto più tempo di quanto si pensasse, alla scelta del prodotto che infine si intende acquistare. Perché davvero la scelta è molto ampia; esistono anche siti che offrono gratuitamente il download di alcuni modelli di template, ovviamente la scelta è più limitata, talvolta questo è anche un modo per fare della buona pubblicità al sito che poi, oltre ad offrire template gratuiti, ne propone altri in vendita offrendo ovviamente maggiore scelta.

Si pensi però un attimo ad un'applicazione CMS (Content Management System) molto famosa come WordPress: grazie all'open source offre un prodotto di alto livello, tanto per gestione e funzionalità quanto per aspetto grafico, completamente gratuito.

Indubbiamente una soluzione molto interessante, generosa, personalizzabile, anche in questo caso i design e gli stili diversi sono realmente numerosi, tutti realizzati appositamente per l'open source in questione, dove il passaggio da uno stile grafico ad un altro, dopo avere eseguito il download è davvero veloce.

Utilizzando i CMS non è nemmeno necessario avere conoscenze approfondite di html, bensì un minimo di dimestichezza con l'utilizzo del database come mysql.

Rispetto al prodotto offerto gratuitamente e tenendo conto dell'ottima e ampia offerta, acquistare un template tutto sommato permette con modico prezzo di avere una soluzione grafica che risponde in maniera ottimale e personalizzata a quelle che sono le soggettive esigenze.

Commissionare il lavoro ad un grafico sicuramente rappresenta la soluzione professionalmente più sofisticata, ma ovviamente anche la più costosa, è ovvio, il lavoro deve essere pagato.

Ecco perché i template sono capaci di offrire un ottimo rapporto qualità prezzo, e la scelta offerta è davvero ampia, animazioni Flash, CSS ed HTML che possono essere sempre ritoccati e personalizzati.

Prezzi dei template

Con un prezzo tutto sommato abbordabile, intorno ai 50 € è possibile acquistare una soluzione che davvero offre una buona qualità. Quando ci si accinge ad acquistare un template sono presenti diverse indicazioni; i download eseguiti, ovvero quante altre persone hanno già acquistato un template identico, e la possibilità di acquistare il template e farlo ritirare dall'offerta in catalogo di modo che il template che si intende acquistare non sarà più disponibile ad alcuno.

Scegliendo questa opzione il prezzo mediamente si triplica ed anche di più.

templatemonster.com è l'esempio di un sito che vende template, personalmente l'ho provato ed hanno dimostrato serietà. Il download si rende possibile subito dopo avere eseguito il pagamento, ed il pacchetto del template include anche tutta una serie di pulsanti e di icone da personalizzare per chi ne avesse l'esigenza.

Ovvio che il tutto avviene dopo creazione dell'account, operazione semplice e veloce, da dove poi scaricare le fatture fiscali.

I template pronti all'uso possono realmente offrire una buona soluzione grafica con un buon rapporto qualità/prezzo, con template specifici anche per WordPress.

Manco a dirlo, quando ho iniziato ad utilizzare WordPress in maniera definitiva, ho iniziato anche ad utilizzare i temi, gratuiti, particolarmente belli e usabili che il CMS mette a disposizione.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi