Corretta formattazione del testo sul web: per leggere bene

Bellissima fotografia di testo scritto a penna su carta: leggere sul web non è così agevole come sul libro, o comunque in genere sulla carta stampata, per questo è importante dedicare la giusta attenzione alla corretta formattazione del testo del sito web
Importanza della corretta formattazione del testo (photo by Anja on Pixabay)

Corretta formattazione del testo sul web: per leggere bene servono paragrafi, intestazione, sottotitoli, indice dei contenuti e spaziatura nel testo.


La difficoltà di leggere su internet

Per formattare il testo la semplicità la soluzione migliore, anche se spesso non è così facile metterla in pratica. Ad esempio quando si trovano siti con dimensione dei caratteri non oltre i 10px, senza alcuna spaziatura nel testo: forse lo fanno per risparmiare spazio?

È più difficile leggere sul web, rispetto alla carta stampata, è molto stressante per chiunque rispetto ad un libro, specialmente se non si è abituati a leggere su internet.

Per leggere bene sul web

Per migliorare la user experience, un sito dev'essere facile da leggere, soprattutto se è un sito che contiene quasi esclusivamente testo.

Pensa a chi usa solo i dispositivi mobili

Non è necessario assegnare dimensioni enormi ai caratteri, tuttavia nemmeno troppo ridotte, al fine di facilitare a chiunque la lettura: non dimenticare mai che la maggior parte di utenti sul web, usa dispositivi mobili, il cui schermo è notevolmente più piccolo, rispetto al display della televisione, ormai anch'essa collegata ad internet, o a quello del PC desktop, o notebook.

Eppure, a quanto pare non è un concetto così semplice da comprendere per molti webmaster, che adottano stili grafici che vanno a confondere il lettore; l'utente.

Per me internet è da leggere

Più che altro per me, internet è da leggere, quindi i siti che presentano testo con carattere piccolo, senza una spaziatura adeguata, nessuna divisione in paragrafi, non mi attirano molto.

Spesso mi fanno perdere, almeno parte, dell'interesse nei confronti del sito; tuttavia se ho trovato quello specifico sito e ci sono arrivato è stato perché ho eseguito una ricerca, quindi, se l'argomento è obiettivo della ricerca continuo a leggerlo, con fatica.

È un errore che ho fatto anch'io, quello di non dare adeguato risalto al contenuto, per questo sto continuamente rivedendo, e aggiornando, gli articoli.

La dimensione dei caratteri

Perché non dare ai caratteri del testo una dimensione decente (16px, che equivale ad 1em e ad 1rem), con una discreta interlinea tra le righe (1.6).

La spaziatura

Spaziatura tra i paragrafi, colore del testo nero (o comunque scuro) su sfondo bianco (o almeno molto chiaro), senza che i caratteri abbiano stili illeggibili, un sufficiente spazio tra un carattere e l'altro, tra una parola e l'altra.

Mantieni la corretta postura quando leggi sul web

Leggere sul monitor del PC, non è facile come su di un libro, è più impegnativo per il fisico ed affaticante per la vista. Vale la pena ricordare come la postura da tenere davanti al monitor influisca direttamente sulla difficoltà o facilità, tanto a leggere, quanto a scrivere.

Per una corretta postura con la poltrona:

✔ Utilizza una sedia comoda, alta in modo che da seduti le gambe abbiano la giusta posizione ad angolo retto, ed i piedi completamente appoggiati a terra;

✔ Schiena diritta comodamente appoggiata allo schienale, anche la testa in posizione ferma e diritta, mai piegare il collo per leggere, la posizione del monitor sistemata a circa 60, 70 cm dagli occhi, e in modo che sia necessario abbassare di poco lo sguardo, con il capo dritto guardare leggermente dall'alto verso il basso.

Questo, almeno per quanto riguarda la lettura sul display alla scrivania.

Quando scrivi, oltre a essere ben posizionati occorre che l'avambraccio sia comodo e non sia necessario piegare il polso per digitare la tastiera.

Leggere sui dispositivi mobili

Quando leggi dal dispositivo mobile, anche in questo caso cerca una buona comodità, non posizioni improbe che potrebbero affaticarti.

Come formattare il testo per il sito web

È una cosa più che logica e comprensibile, leggere sul display un paragrafo non troppo largo, e posizionato centralmente, risulta facilmente leggibile.

Io che utilizzo WordPress, e nella fattispecie il tema Generatepress, il problema di visualizzazione dei dispositivi mobili è risolto da sè, in quanto è progettato per essere responsive, ovvero usabile su qualsiasi dispositivo.

Questa è una delle grandi caratteristiche dei temi di WordPress, che sono pensati anche, e soprattutto, per i dispositivi mobili.

Larghezza del contenuto

Personalmente uso la larghezza del contenitore impostata a 1024px per quanto riguarda i display più grandi, e nel dispositivo mobile, si adatta secondo le dimensioni dello schermo, ed alla sua risoluzione, e la sidebar non è presente.

I fogli di stile (CSS) offrono facilità di impostazione anche del testo, quindi per ottenere un paragrafo (<p>) che si legga bene, non è difficile.

Anche in questo caso, la maggior parte di temi WordPress, è pronta all'uso senza che tu debba fare nulla, se non personalizzare determinati aspetti per il tuo sito.

Larghezza contenuta

Il contenitore a tutto schermo, specialmente se il display è grande, trovo sia fastidioso da leggere, devi voltare la testa da sinistra a destra per leggere le righe, e non è affatto piacevole; è molto più semplice in uno spazio più contenuto, come in un libro.

La formattazione del testo deve invogliare la lettura

✔ La formattazione del testo deve risultare accattivante, deve invogliare l'utente a leggere, lasciando il giusto spazio tra i paragrafi;

✔ l'utilizzo del grassetto e del corsivo, usato dove serve, mette in risalto passaggi interessanti, migliora la comprensibilità del testo;

✔ assegnare un titolo ai paragrafi, ed inserire l'indice dei contenuti dell'articolo, di modo che sia una sorta di didascalia, permette all'utente, se lo desidera, di andare subito al paragrafo che maggiormente interessa, soprattutto quando il testo è molto lungo;

una breve descrizione all'inizio dell'articolo, può indicare velocemente di cosa tratta nello specifico; quella che uso io, è la stessa che uso nel meta tag description.