Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

 

Naviga a vista con capitano Cookie !!!

7 minuti
aggiornato il
Infografica cookie del Garante privacy per il consenso dell'utente prima del loro utilizzo

Infografica cookie Garante privacy

Il provvedimento del garante della privacy relativo al necessario consenso per i cookie di profilazione è diventato obbligatorio dal 3 giugno 2015 per i siti che utilizzano pubblicità comportamentale online, per i quali è necessaria l'installazione dei cookie di profilazione (advertising cookie, targeting cookie), anche se l'utente meno esperto potrebbe risultare intimorito dal banner obbligatorio relativo al consenso necessario per utilizzare i cookie, non ha nulla da temere.

Questo è sicuramente un argomento che interessa i consumatori, sia coloro che fruiscono di internet sia chi i servizi li offre sui propri siti web.
Che cosa sono i cookie ?
I cookie sono file di testo contenenti caratteri alfanumerici che vengono installati nel dispositivo di navigazione (pc, ipad, etc.) quando si accede ad un determinato sito web, questi file memorizzano le informazioni per permettere una specifica navigazione.

Esempio concreto: su un sito di e-commerce, è necessario autenticarsi per accedere in area riservata, poi per eseguire acquisti, mettendo gli articoli nel carrello virtuale e tenendone traccia, altrimenti non sarebbe possibile ricordare cosa si è acquistato.

Sono necessari i cookies, senza i quali l'utente non potrebbe essere identificato, la sua sessione non potrebbe essere memorizzata quindi non potrebbe procedere con l'acquisto.
Vengono usati ovviamente anche per tanti altri motivi, il cui fine unico comunque dovrebbe sempre essere la miglior esperienza di navigazione possibile per l'utente.

I cookies finiti nel mirino del garante della privacy sono quelli definiti di profilazione, ovvero quei cookies che raccolgono i dati dell'utente (li raccoglie il sito, o le terze parti) relativi alla sua precedente navigazione sul web, in base alla quale possono essere mostrati annunci di pubblicità comportamentale, che mostra annunci in base alle recenti visite sul web dell'utente, a differenza di quella cosìdetta pubblicità contestuale che invece mostra annunci pertinenti per pubblicità mirata al contenuto della pagina.

Esempio pratico di annunci rivolti all'utente: potrebbe accadere che visitando diversi siti di automobili, arrivando successivamente su di una pagina di un altro sito che tratta di mobili, si possa visualizzare pubblicità contestuale relativa alle automobili, oggetto della navigazione precedente del visitatore, sebbene la pagina attuale tratti di un altro argomento, in questo esempio i mobili.

Quello che giustamente deve essere chiarito all'utente è che per utilizzare questi file (i cookies, la cui definizione completa è tracking cookie) è che deve accettare l'installazione di questi marcatori nel suo dispositivo, non può essere eseguita a sua insaputa ma è necessario il consenso; che ora grazie a questa direttiva del garante della privacy è obbligatorio.

I cookie non devono spaventare, non ce n'è motivo, ma l'utente che usufruisce del sito web deve sapere se questi vengono installati sul suo pc, e perché, poi è tenuto a dare il consenso esplicito, che può essere acquisito anche tramite scroll della pagina (scorrimento), cliccando sul ink Acconsento, o con qualunque altro tipo di interazione al sito una volta che si è presa visione del banner.

Senza i cookie ad esempio non sarebbe possibile utilizzare i pulsanti dei social media, o non vedere la pubblicità come quella presente su questo sito, non sarebbe possibile tenere traccia della navigazione dell'utente per stilare statistiche sugli accessi, le visite (dipende però dal tipo di dati raccolti e dalla gestione), strumento senza il quale un sito web avrebbe vita breve.

Perché è attraverso l'analisi del comportamento dell'utente sulle pagine che il sito web può essere migliorato, affinché il gestore del sito (in questo caso io) offra all'utente (tu) le informazioni che cerca.
Per fare questo devo sapere, ovviamente in forma del tutto anonima, quali pagine hai visitato, per quanto tempo, se ritorni sul sito, e se non ritorni devo capire perché e cercare di migliorare.

Alcuni dei dati raccolti per questa finalità sono il tipo di browser utilizzato, Paese di provenienza (Italia, Francia, U.S.A.), tempo medio di rimanenza sul sito, pagina di entrata e di uscita, etc.

Quando l'utente arriva su di un sito, alla home page o a qualunque altra pagina, deve comparire una sorta di banner, di menù sovrapposto dove indica che è necessario il consenso per l'installazione dei cookie se si intende proseguire nella navigazione del sito.

Citando la direttiva del garante: che rappresenti una discontinuità nella navigazione, di modo che l'utente lo noti e sia tenuto a dare il consenso se decide di utilizzare il sito nel pieno delle sue funzioni installando i cookie di profilazione.

Utilizzare i siti web con la gestione dei cookie di profilazione

Questa direttiva in vigore dal 3 giugno 2015 in Italia, è operativa già da un paio d'anni nella Comunità Europea con il nome di Cookie law.
Non entro nel merito specifico della legge, primo perché non sono esperto di legge, e il legalese molto spesso occorre saperlo decifrare, e poi mi interessa condividere quelli che saranno per quanto riguarda me e gli utenti del sito, gli aspetti prettamente pratici.

La schermata che appare quando si arriva sulla home page o comunque su una qualsiasi pagina del sito, sul banner appare scritto che il sito utilizza cookie di profilazione di terze parti per visualizzare pubblicità comportamentale e le statistiche accessi.

Affinché pubblicità, tracciamento visite, pulsanti dei social media siano visualizzati ed utilizzati correttamente è necessario installare i cookie: ma l'utente ha piena facoltà di decidere quali cookie accettare ed abilitare, è necessario il consenso, senza il quale non è possibile installarli.

Prima di procedere premendo il pulsante giallo “Accetto”, o eseguendo lo scroll della pagina che equivale ad un consenso esplicito, si trova il link con la dicitura “Leggi l'informativa estesa” che porta alla pagina Policy, dove spiegato quali cookies vengono utilizzati e per cosa, e relativo link alle informative aggiornate dei siti terzi che impiegano cookie di profilazione attraverso af1.it.

Questo link deve essere presente in ogni pagina del sito.

Impatto su utenti e gestori dei siti web dei banner che avvisano dell'utilizzo dei cookie

L'impatto sul web potrebbe essere drammatico, tanto per gli utenti quanto per i gestori dei siti web.
Vediamo perché.

Se la pubblicità dovesse di fatto scomparire dai siti perché l'utente rifiuta il consenso per l'installazione dei cookie, per molti siti sarebbe, se non la fine, quasi.

Infatti non vale la regola dell'implicito assenso, dove si dice all'utente: “questo sito utilizza i cookie di profilazione (social media, pubblicità, statistiche, etc.), se prosegui con la navigazione accetti l'installazione.”

Un utente non così pratico potrebbe restare intimorito dal vedersi apparire un banner che lo avvisa che il sito utilizza i cookie che raccolgono dati, poi nel banner è obbligatorio inserire i link che portano ad una informativa più estesa, pagina presente sul sito o sui siti che i cookie li installano (terze parti), e sono pagine e pagine di testo.

Molto facilmente, anche comprensibilmente se vogliamo, uno rifiuta e punto, perlomeno un utente che internet lo usa poco tempo, quindi non ha nessuna voglia di spenderlo per leggere pagine e pagine di regolamenti.

L'utente medio e quello esperto, che internet lo usano di più, sicuramente sanno come gestire il menù obbligatorio per il consenso dei cookie di profilazione, occorre vedere se gli utenti affezionati ad un sito impostano il consenso con un semplice clic dato che conoscono il sito.

Questo potrebbe essere probabilmente uno dei vantaggi del consenso necessario per l'utilizzo dei cookie, se l'utente che segue un sito web decide di accettare i cookie di profilazione perché ha fiducia e nel sito e nei terzi che attraverso questo raccolgono i dati con i cookie traccianti.

Senza dimenticare che da ogni browser è possibile la totale gestione dei cookie, se accettarne l'installazione oppure no, e da quali siti.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi