Come scrivere per il web

Aggiornato:
Come scrivere per il web
(Image by Mohamed Hassan from Pixabay)

Come scrivere per il web in realtà è semplice anche in ottica SEO, è sufficiente scrivere per i lettori.


Scrivere per utenti e per i motori di ricerca: come?

Ti dico come faccio io.
È così facile?!
No, non precisamente: ma si può fare, quando di hai preso maggiore confidenza è più facile, almeno per quanto riguarda la presentazione della pagina; la qualità del contenuto non te la insegna nessuno, ma con un po' di esperienza arrivi anche a questo.

Del resto siamo in tanti che stiamo imparando, internet ha una storia relativamente giovane, e ogni giorno apprendiamo qualcosa di nuovo.

Se un testo, un articolo, piace ai lettori, agli umani, ai motori di ricerca piace di più.
Dal punto di vista della stesura della pagina, serve ovviamente tenere conto di quelle che ormai sono le istruzioni basilari SEO, ma che servono maggiormente agli utenti, oltre che ai motori.

Formattazione testo

Se la formattazione del testo è facile da comprendere per l'utente, per i robot lo è altrettanto, anche perché il codice HTML e i suoi meta tag che usi nel testo, sono quelli che lo rendono visibile ai lettori, e ai robot attraverso il codice sorgente della pagina; esempio: [1]>strong< h1 h2 h3 <p> meta tag description etc.

Codice sorgente pagina

A parte il markup schema, o schema markup, che è il codice di programmazione JSON-LD (JavaScript Object Notation for Linked Objects) dettato da Schema.org, che risulta molto utile agli spider[1] per fornire informazioni dettagliate sull'articolo; l'autore, la struttura della pagina, del sito, etc. per il resto il lavoro è semplice HTML e i suoi meta tag[1].

Questo è un aspetto tecnico che ovviamente non può migliorare il contenuto, ma dato che è logico presupporre che chi scrive un post intenda farlo al meglio, il markup schema è importante per i motori di ricerca, e se il contenuto è di qualità, anche questo aspetto ha la sua importanza

[1] Sinonimo di motori di ricerca, come crawler, robot.

Markup Schema con WordPress

Se usi WordPress ci sono ottimi plugin che includono anche questa importante funzione, come Yoast Seo, Rank Math, che in ottica SEO sono davvero strumenti molto utili e comodi, o altri plugin specifici pensati esclusivamente per aggiungere in ogni pagina il codice JSON+LD.

On Page SEO

Il resto del lavoro della pagina, nella pagina, è praticamente fatto per gli utenti, per gli esseri umani, che quando trovano facile leggere sul web, e trovano le informazioni che cercano, anche l'aspetto SEO è praticamente risolto, almeno per quanto riguarda il lavoro sul sito, quello che viene definito On-Page SEO, che consiste nell'ottimizzare nel miglior modo possibile il contenuto della pagina, scritta pensando agli utenti e alle conseguenti direttive dei motori.

Come si scrive per il web
(Image by: Chetan Kotadiya, Clker-Free-Vector-Images, OpenClipart-Vectors, Mohamed Hassan from Pixabay)

Off Page SEO

L'Off-Page SEO invece, riguarda in pratica il lavoro di promozione della pagina, per farla conoscere a quante più persone possibili, che se risulta autorevole potrà avere backlink, ammesso che il sito sia conosciuto a sufficienza.

Questo però è un aspetto che non ha nulla a che vedere su come scrivere per il web, in quanto comporta la promozione del post; sui canali social, sui blog, etc.

• Questo per me è sempre stato l'aspetto più difficile, come scalare l'Everest.
Sulle guide SEO che si trovano su internet, viene sempre ricordato quanto siano importanti i backlink autorevoli; ma chi te li da?!

Trovo sia una difficoltà notevole, anche perché un sito autorevole non è che distribuisca link a destra e a manca; e link da siti di scarsa qualità, è meglio non averli.

Ci sono molti siti che, pur non avendo milionate di utenze sono molto ben fatti, tanto per quanto riguarda la qualità dei contenuti, quanto per i criteri SEO rispettati.

Avere backlink da siti come questi è più facile, e sicuramente hanno un certo valore, e ovviamente parlo di backlink naturali; ovvero quei link che l'autore dell'articolo decide di inserire nel contenuto del testo per approfondire ulteriormente il topic, e fornire all'utente informazioni aggiuntive, specifiche.

Struttura della pagina

Come scrivere per il web è dato dalla passione per la scrittura, e di far trovare quante più informazioni, specifiche, dettagliate, esaustive, riguardo uno specifico argomento: questo è l'aspetto principale cui tenere conto.

Poi, una volta data una buona qualità al contenuto, non resta che formattarlo come si deve, per rendere più facile possibile all'utente trovare le informazioni contenute nella pagina.

Se un testo è particolarmente lungo, e se tratta in modo serio e approfondito un argomento lo dovrebbe essere, serve dare la possibilità a chi legge di trovare subito quanto cerca, per far capire se può trovare le informazioni che cerca, oppure no.
Come?

Breve descrizione preliminare del contenuto

• Partendo dall'inizio con una semplice ma concreta descrizione di 130 caratteri circa; in questo modo siamo quasi sicuri che verrà mostrata anche nelle SERP dei motori di ricerca senza essere accorciata.

Ovviamente non è solo una questione di conteggio dei caratteri: serve dare in una frase l'intero concetto del contenuto della pagina; e non è così scontato.

Sul mio sito, la descrizione a inizio pagina è la stessa inserita nel meta tag description perché serve agli utenti, e di conseguenza al motore di ricerca; non è logico per quanto mi riguarda che siano differenti, mi sa di cosa artefatta.

Indice contenuti pagina web
(Image by Memed_Nurrohmad from Pixabay)

Indice contenuti

• Poi l'indice dei contenuti non è affatto male, in quanto elenca il punto saliente di ogni paragrafo; se un utente desidera trovare informazioni ulteriori di un argomento che già in parte conosce, può comprendere rapidamente grazie all'indice dei contenuti se quanto cerca è presente.

Ogni paragrafo potrebbe anche rappresentare una parola chiave, o frase, ed essere dedicato all'approfondimento del topic: l'argomento principale.


• È importante dividere il testo in tanti i paragrafi necessari, ciascuno con il suo titolo; non avere timore di crearne troppi, risultano molto utili per facilitare la lettura sul web, e far trovare prima le informazioni che gli utenti cercano.

Se i paragrafi dovessero risultare troppo brevi per giustificare l'uso di intestazioni come h2 o h3 puoi usare semplicemente il grassetto.

Come scrivere per il web: il contenuto

Il contenuto è l'aspetto più importante della pagina: poi serve presentarlo nel modo più semplice possibile da leggere, ma deve avere sostanza, deve fornire le informazioni più specifiche e approfondite possibili per l'argomento trattato, è la parte del lavoro decisamente più impegnativa, perché non risponde a precisi canoni tecnici, come i meta tag e il markup schema.

• Si tratta in parole povere della qualità di quello che scrivi.
Scrivere un buon articolo, approfondito, esaustivo, facile da leggere, nel miglior modo che tu possa fare, porta via parecchio tempo, soprattutto quando il topic in oggetto richiede ulteriori ricerche, anche se si tratta di una materia che già in parte conosci.

• La precisione delle informazioni ha molta importanza ai fini della qualità del contenuto, e devi cercare di impegnarti anche in quelli che sembrano piccoli particolari, che poi alla fine del lavoro, messi insieme hanno il loro valore.

Come scrivere sul blog
(Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

• Serve cercare di scrivere nel modo più semplice possibile, usare parole che ti vengono naturali come quanto spieghi qualcosa a un amico, a un familiare, a un conoscente; non usare parole che non usi quasi mai nel parlato, scrivi come se stessi parlando in modo naturale, senza forzature, senza usare vocaboli diversi e più complessi solo perché stai scrivendo.

• Il modo di scrivere, influisce totalmente sul modo di leggere; se la lettura è facile, pur se tratta argomenti complessi, può raggiungere chiunque.

Scrivere per gli utenti e contemporaneamente per i motori di ricerca non è complesso; o meglio, i crawler vogliono che il contenuto sia idoneo per gli utenti, possibilmente testo ben scritto, esaustivo, che risponda alle domande delle loro ricerche; questo è un aspetto fondamentale di come scrivere per il web.

Domande frequenti

Quanto deve essere lungo un articolo?

Non ci sono regole che debbano quantificare quanti caratteri, o parole, debba avere un post. Tuttavia, quando esaustivo, per forza di cose si aggira intorno alle 1.500 parole.
Non è una questione di conteggio, ma è praticamente impossibile descrivere un argomento in modo approfondito con poche frasi.

Come scrivere per il web per gli utenti e per i motori di ricerca?

Devi scrivere per gli utenti, per le persone, come indicato sopra. Se il testo ha contenuto di qualità ed è ben presentato, facile da leggere, i motori ne tengono conto. Eè per le persone che devi scrivere, e afferrato questo concetto è implicito che lo fai anche per facilitare il lavoro dei crawler.

Quali sono gli aspetti più importanti di un articolo?

Far comprendere subito da inizio pagina se le informazione che gli utenti cercano sono presenti oppure no.

Risulta frustante dover cercare in un testo molto lungo senza trovare quello che stai cercando; anche tu sei un utente del web, prova a capire che quello che scrivi è facile da leggere, se le informazioni che ci si aspetta dal testo possono essere trovate rapidamente.

Se l'utente è certo di trovare le informazioni che cerca, allora può decidere di leggere il contenuto per intero, o comunque i paragrafi che interessano.

Ricapitolando, come si scrive per il web?

Usa frasi brevi;
• tanti paragrafi con titolo;

• buona spaziatura e caratteri semplici;

• parole semplici, facili da leggere e capire;

• indice dei contenuti all'inizio del post;

cerca di scrivere un testo esaustivo, approfondito;

• qualche immagine inserita nel testo, può aiutare a rendere meno pesante la lettura interrompendola qua e là, del resto siamo su internet, non è facile come leggere la carta stampata;

devi fare del tuo meglio quando scrivi: devi imparare a valutare la qualità del contenuto;

• come scrivere per il web è un'attività relativamente giovane, ma la scrittura arriva da molto lontano; cerca di adeguarla a internet.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.