Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

  | 

Come vendere auto di interesse storico e collezionistico o quasi ?!

4 minuti
aggiornato il
Temibile e minacciosa Buick: auto d'epoca da collezionismo e di interesse storico

Buick …

Come vendere auto di interesse storico e collezionistico o quasi ?! Con calma, soprattutto se il modello di auto non ha molta richiesta.
Il mercato di queste auto è sicuramente di nicchia, lo stesso vale per quello dei motoveicoli, occorre trovare l'acquirente interessato, il che non è affatto così semplice e scontato.

Anche se storica l'auto ha valore solo se ha richiesta

Le auto di interesse storico e collezionistico, anche se hanno compiuto 20 anni, o anche 30, non necessariamente sono oggetto del desiderio di appassionati automobilisti, ergo non necessariamente se si possiede un'auto vecchia questa deve valere qualcosa.

Dipende da tante cose.

Le condizioni dell'automobile: se eccellenti e il funzionamento è impeccabile si è a metà dell'opera.

La richiesta sul mercato, che in quanto tale è un mercato di nicchia data l'atà dell'auto.
Un'auto può anche essere vecchia, tenuta in perfette condizioni, ma se nessuno la cerca non ha nessun valore economico.

● L'iscrizione o meno nei diversi registri che servono ad attestare una volta in più l'età dell'auto.

Fino a poco tempo fa erano 20 gli anni di età oltre cui un'auto era considerata d'epoca e poteva usufruire di sconti sul bollo, ma ora sono 30.

Il reale valore di un'auto storica

Al di là di tutto, drasticamente, anche se un'auto ha più di 30 anni ed è stata mantenuta come nuova, se non ha richiesta il valore purtroppo è pari a 0.

Ovviamente non si parla di auto come Bugatti, Ferrari, etc. che in quanto tali sono destinate ad avere un mercato sempre, se in buone (meglio ottime) condizioni; si tratta in questo caso di auto che anche quando non tenute bene, si trovano comunque collezionisti disposti ad acquistarne, rimetterle a nuovo, ed eventualmente rivenderle.

In questi casi si parla di auto che inevitabilmente sono destinate ad una fetta di mercato molto alta, dove i compratori sono disposti a spendere anche cifre da capogiro per acquistare prodotti destinati, nel peggiore dei casi a mantenere il valore che hanno, nel migliore ad acquisirne ulteriormente.

Ma le auto più comuni, come le utilitarie e poco più, difficilmente possono avere alto valore economico, a meno che non si trovi l'appassionato che a tutti i costi la vuole acquistare perché oltre ogni cosa vuole quel modello di auto.

Una vecchia Fiat 500, una 127, coupé, barchetta, Mini, Autobianchi 112, etc. anche se di interesse storico, collezionistico, d'epoca, non possono sicuramente essere paragonate alle auto di marchi più prestigiosi e blasonati: si parla di prodotti differenti.

Se hai una vecchia auto tenuta bene come fai a venderla e guadagnarci ancora qualcosa ?!

Come ottenere il miglior risultato possibile nella vendita di un'auto storica

● Non devi avere fretta, o assoluta necessità, di vendere l'auto; in caso contrario un prezzo stracciato è il massimo che potrai ottenere.

● L'auto dev'essere in perfette condizioni: carrozzeria, motore, interni, gomme, ben pulita.
La buona impressione che suscita a prima vista deve corrispondere alle reali e concrete buone condizioni.

● Un'auto mantenuta in condizioni ottimali non può che essere esaltata dalla cura e dalla pulizia con cui la si presenta.

In questo modo il potenziale acquirente nota la cura e l'attenzione con cui il proprietario ha mantenuto l'auto.

Occorre pazienza per trovare la persona interessata all'acquisto; se uno punta a spendere il minimo indispensabile per un'auto usata che gli serve poco, non va certo a cercare un'auto di interesse storico.

● La versione di uno specifico modello di auto può incidere notevolmente sul valore da attribuire all'auto in oggetto, devi esserne consapevole.

Determinate modelli di auto, ormai storici, possono riscontrare scarso interesse di richiesta; discorso diverso per specifiche versioni (es: Abarth, etc.).

● Non dimenticarti l'auto in garage anche se l'hai mantenuta con tutte le premure del caso; usala quasi tutti i giorni, almeno per farle fare un giro e contribuire concretamente a mantenerla efficiente perfettamente funzionante.

● Cerca di essere razionale nel proporre il prezzo.
Per te può valere molto di più perché te ne sei affezionato e l'auto magari ha rappresentato un periodo particolare della tua vita; ma tutto ciò non ha alcun valore economico, ma solo affettivo, per te.

In questo modo sei consapevole di vendere un prodotto in ottime condizioni: il modo migliore per trovare un compratore interessato.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi