Menu

af1.it

Uno che scrive

Investire denaro in titoli azionari: ocio ai danér …

4 minuti
aggiornato il
Per investire denaro in borsa serve sapere con chiarezza a cosa si può andare incontro, e prevenire eventuali perdite

Denaro …

Decidere di investire denaro in titoli azionari esige preventivamente di calcolare i rischi in modo che non debbano pesare eccessivamente sul bilancio.
Il budget non deve risentirne, occorre avere le spalle coperte per investire in borsa; in caso contrario, meglio lasciar stare.

Ocio ai danér !!!

Se i conti non tornano, non ti ostinare; rimanda, aspetta, sospendi, ma non ti giocare tutto quello che hai.

Dalla Porta dell'Inferno di Dante: … Lasciate ogne speranza, o voi ch'intrate.

Battutacce a parte, è sempre doveroso ricordare che garanzie di successo non ce ne sono; come per nulla del resto, ma con i titoli azionari ancora meno.

Stabilito oltre ogni ragionevole dubbio che, anche perdendo il denaro che si intende investire; non si va ad intaccare il budget del proprio quotidiano, si può iniziare ad informarsi su come investire in titoli azionari.

Analisi tecnica e fondamentale dei titoli azionari

A differenza dell'analisi tecnica che si basa esclusivamente sullo studio grafico e quasi1 matematico, l'analisi fondamentale principalmente si occupa di studiare gli aspetti economici della società quotata in borsa, il cui titolo è oggetto di interesse.

1 Quasi, perché se la matematica non è opinabile, la borsa lo è, eccome, e “gioca” molto sull'emotività della gran parte degli investitori: sono pochi, pochissimi, ad avere sangue freddo e tanti denari in borsa.

Sebbene investire denaro in titoli azionari, e guadagnare, sia sempre un'impresa difficile, probabilmente la strada meno difficoltosa (che non significa affatto “facile”) per chi non ha esperienza in analisi economiche, è con l'analisi tecnica; dove studiando bene l'argomento (i grafici basati sullo storico dei prezzi), ci sono libri interessanti a riguardo, si può imparare a scegliere su quali titoli investire, quando comprare e quando vendere.

L'analisi economica di un titolo prevede necessariamente conoscenze approfondite; di economìa in generale, dei tassi di interesse, delle capacità produttive di una specifica società, dei progetti futuri, di nuove acquisizioni o cessioni; tutte informazioni che possono pesare sulla decisione di investire in un titolo oppure no.

Questo tipo di analisi, molto complessa, è sicuramente più indicato per chi intende fare investimenti sul lungo periodo: acquistare ad esempio titoli di società solide, con una storia importante, che trattano prodotti o servizi di largo consumo, che sono quasi una garanzia, per così dire.

Un investimento destinato a crescere lentamente nel tempo.
Crescere, quindi aumentare di valore, di conseguenza guadagnare.
Investimento sul lungo periodo significa comunque di guadagnare, magari poco, ma di non perdere, piccole oscillazioni dei prezzi a parte.

L'analisi tecnica invece si approccia molto meglio per investimenti di breve periodo, e quando ottenuto un ragionevole (non eccessivo …) guadagno, si vende.

Cosa occorre controllare sui titoli azionari

Investire denaro in titoli azionari implica di:

1) tenere costantemente controllato l'andamento dei prezzi;

2) controllare con una certa frequenza l'analisi iniziale, quella che ha convinto ad acquistare proprio quello specifico titolo, per capire se ci sono cambiamenti in meglio, o in peggio, e di conseguenza decidere se vendere o continuare a mantenere i titoli azionari acquistati;

3) mai “dimenticarsi” di un investimento fatto. Non è il primo caso di investitore che affida al consulente della banca parte dei suoi risparmi per poi, dopo mesi, sentirsi dire con sorrisi di circostanza di avere perso grossa parte del denaro investito: ocio ai danér, semper.

4) Se affidi il tuo investimento ad un consulente, lo dovrai sentire spesso, prima che accada di perdere denaro, non dopo.
Cosa banale quanto semplice e vera: con un investimento si deve guadagnare, non perdere, se l'investimento fatto fa perdere denaro, meglio vendere e investire diversamente, dopo tutte le preventive analisi del caso.

5) Anche se un investimento è a lungo termine, il che probabilmente implica lento guadagno ma costante, non deve comunque diminuire di valore, piccole oscillazioni del valore a parte.

6) È possibile guadagnare denaro investendo in titoli azionari, purché il controllo dei prezzi sia costante, anche molto frequente (molto meglio), anche se hai affidato l'investimento al tuo consulente di fiducia; meglio una persona in più a controllare che una in meno, soprattutto se la persona che controlla è quella che ha investito il proprio denaro.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal