Garanzia estesa: quando conviene? Funziona?

    
aggiornato il  
Quando la garanzia di un prodotto risulta maggiormente estesa oltre il periodo dato, serve sempre avere scritto nero su bianco le caratteristiche di questa importante e molto utile caratteristica, che è a tutto vantaggio della qualità del prodotto e della credibilità del venditore
Verba volant scripta manent

La garanzia estesa gratuita oltre i 2 anni da parte di un serio produttore è un valore aggiunto sul prodotto ma non è da tutti.

 

Garanzia estesa: un valore aggiunto

Se la fiducia tra produttore e consumatore viene meno il rapporto finisce lì.
Se i produttori intendono concretamente instaurare un rapporto di fiducia con i consumatori la garanzia su quanto costruito dev'essere un valore aggiunto e non un puro obbligo di legge.

L'interessante prospettiva dell'estensione della garanzia

È ovvio che, rispettare la legge, oltre che un obbligo è senso civico, morale, etico, rispetto.
Per i prodotti venduti, per legge la garanzia dura 2 anni.
Quando si acquistano prodotti particolarmente costosi questi rappresentano un investimento per il consumatore.

Talvolta sono prodotti particolarmente sofisticati, come ormai tutti i prodotti elettronici, e ci si chiede, prima dell'acquisto: e se si guasta?

La garanzia dopo i 2 anni magari su un prodotto pagato migliaia di €?
Arrivederci e grazie e pago di tasca mia per un prodotto che teoricamente avrebbe dovuto durare 10 anni almeno?

Quando un produttore, e il venditore, credono nel proprio lavoro e in quanto realizzano, hanno tutto l'interesse a creare un rapporto di fiducia con il consumatore.

Il cliente, se soddisfatto, non solo si rivolgerà ancora per acquistare altri prodotti quando ne avrà bisogno, ma ne parlerà bene; la miglior forma di pubblicità concreta e soprattutto reale perché corrispondente al vero.

Gratuita ed a pagamento

L'estensione della garanzia, quando non è gratuita, risulta opzionale e a pagamento; però per una (tutto sommato) modica spesa, si garantisce il prodotto acquistato oltre i 2 anni e può risarcire anche eventuali danni accidentali (fulmini, etc.).

Ancor prima dell'estensione della garanzia, su specifici prodotti di altrettanti specifici produttori, si trovano garanzie che vanno anche ben oltre i 2 anni, arrivando a 5 o 10 senza spesa alcuna, anche se queste garanzie sono relative a specifiche parti del prodotto (motore, etc.).

Un esempio di garanzia a vita è quello dato da specifici marchi di materassi.

Senza ombra di dubbio, questo per il consumatore è un ottimo segnale sulla fiducia che il produttore ha in quanto realizza, ed un modo concreto per instaurare un rapporto di fiducia con il cliente.

Addirittura, non sono solo i produttori a vendere estensioni della garanzia, bensì anche grandi punti vendita che estendono le garanzie sui prodotti che vendono, e addirittura aziende che si occupano specificamente di vendere prodotti assicurativi che estendono su misura la garanzia originale.

E il rovescio della medaglia?

Il rovescio della medaglia

  • Il rovescio della medaglia c'è sempre, se non lo vedi guarda meglio perché probabilmente ti è sfuggito.
  • Lo so che non è semplice e facile, tuttavia se decidi di acquistare anche questo prodotto, devi avere almeno la teorica certezza che il prodotto per il quale acquisti l'estensione della garanzia, venga effettivamente protetto, dalla stessa, come promesso.
  • Cosa te ne fai della teorica certezza?
    Nero su bianco ha valore legale, e se si viene meno a quanto pattuito e sottoscritto puoi rivolgerti ad un'associazione di consumatori, che rappresenta una garanzia concreta.
  • L'estensione della garanzia, quando è a pagamento, è sempre un prodotto che viene venduto: occorre valutare se il prodotto sia buono oppure no.
  • Devi avere scritto su contratto, a cosa hai diritto nel periodo di estensione della garanzia: assistenza, sostituzione della parti difettose, quali, validità della garanzia anche davanti a rotture accidentali, etc.
  • Devi conoscere per bene quanto previsto, inclusi i punti sulle i, a cosa hai effettivamente diritto acquistando il prodotto “garanzia estesa”.

Quando non convince

  • Se per contattare l'assistenza, dopo avere pagato l'estensione della garanzia, devi fare telefonate a pagamento con numeri tipo 199 etc. insomma, non è una buona pubblicità per chi ti ha venduto il prodotto, o cerca di farlo.

    Quindi, anche in questo caso informati prima.

  • Se l'estensione della garanzia diventa, o è già diventata un business fine a sé stesso, allora che rimanga dov'è.
  • Non è la prima volta che incontro tecnici non specializzati, che una volta usciti per verificare il prodotto, accampano scuse qua e là nel periodo di normale garanzia dei 2 anni, e non è nemmeno la prima volta che conoscenti hanno riscontrato lo stesso problema.

Dunque, bene informarsi di preciso su quali sono le condizioni in caso di assistenza.

Lo so, miracoli non se ne fanno, tantomeno prevedere il futuro, ma se intendi acquistare il prodotto garanzia estesa, devi almeno cercare di conoscerlo bene, altrimenti non acquistarlo.

Quando il produttore offre la garanzia superiore ai 2 anni per legge, questo dovrebbe (il condizionale come si dice è d'obbligo), essere un buon segnale anche per quanto riguarda il periodo di estensione ulteriore della garanzia a pagamento.

Ma leggi sempre bene il contratto prima di acquistare, per correttezza di ambo le parti (produttore e consumatore) non famo a fidasse, non è il caso.

Quando conviene estendere con pagamento la garanzia

Non dimenticare mai che quando occorre pagare per avere una garanzia estesa oltre i 2 anni per legge, stai comunque acquistando un prodotto, 1 in più rispetto a quello che intendi garantire oltre i 2 anni.

Quando conviene acquistare questo prodotto?

  • Quando non acquisti un prodotto che vale poco, altrimenti facendo una comparazione costa più la garanzia estesa del prodotto stesso.
  • Quando il prodotto acquistato è potenzialmente soggetto a problemi tecnici;
  • auto, moto, elettrodomestici, etc.
  • Quando le condizioni di assistenza offerte sono, almeno sulla carta (Verba volant scripta manent), buone, e fornite da tecnici specializzati.
  • Quando non è necessario fare numeri a pagamento per chiamare l'assistenza.

Impossibile a richiesta? No, un contratto concreto

Avere scritto in modo chiaro sul contratto, quali sono i servizi offerti, e come.

  • Sapere con una certa precisione quali sono le parti coperte da garanzia e quali no.

Avere spiacevoli sorprese poi, è fin troppo facile.

Dato che negli ultimi anni, questo servizio viene offerto con una certa facilità, e dato che in ogni caso si tratta anch'essa di un prodotto che acquisti, devi sapere cosa compri.

Sempre accade che, quando un prodotto ha grande richiesta, più o meno tutti coloro il cui unico intento è fare soldi alla svelta senza troppe storie, si buttano a capofitto nella vendita, ecco: impariamo ad evitare certi venditori.

  • La garanzia estesa deve concretamente dimostrarsi un valore aggiunto al prodotto acquistato.

Se un produttore vende a modico prezzo questo servizio sul prodotto, probabilmente crede nella bontà del prodotto venduto.

E, certo del fatto che solo una piccola parte sulla quantità potrà avere guasti, offre con un piccolo supplemento di prezzo una maggiore tranquillità al consumatore, e se il caso, dev'essere in grado poi di fornire assistenza adeguata.

Ecco perché chiare condizioni contrattuali acquisite preventivamente possono mettere al riparo da brutte sorprese.

Se vai di fretta, non hai tempo per leggere il contratto, evita di acquistare garanzie estese.

Si tratta di un prodotto che può funzionare e rivelarsi un acquisto azzeccato?

Certo che sì, ma come sempre, devi sapere prima, cosa compri.


Felice Amadeo

L'autore: Felice Amadeo

 

5 Comments