Menu

af1.it

Uno che scrive

Semplici consigli per quando si decide di acquistare casa

5 minuti
aggiornato il
Acquistare casa è l'ambizione più comprensibile per chiunque

Acquistare casa

Acquistare una casa è il sogno più legittimo per ogni cittadino, una necessità, dove poter convivere con il proprio nucleo familiare in un ambiente che diventa proprio, personale, intimo. Anche la possibilità di acquistare immobili ristrutturati, o da ristrutturare, può risultare una soluzione molto interessante, da personalizzare. Acquistare una casa vecchia in buone condizioni può essere meglio di costruzioni recenti, che sovente lesinano sulle metrature, per le comuni abitazioni.

Acquistare casa

Un'ambizione che costa fatica, denaro, anni di mutuo da pagare, ma è forse il bene più essenziale, dopo la salute, per l'essere umano.
Se non si dispone di buone possibilità economiche, la scelta si restringe, e l'acquisto di un appartamento è condizione obbligata, perché partendo da prezzi base costa certo meno di una villa, anche se a schiera e comunque in contesto condominiale.
Tuttavia è possibile acquistare un buon appartamento, anche se piccolo, magari in un condominio non troppo numeroso, quando possibile.

Solo qualche anno fa i prezzi degli immobili erano parecchio più alti rispetto ad oggi, per via della crisi economica i prezzi si sono abbassati, e negli ultimi decenni comunque le costruzioni sono migliorate, per legge, rispetto ad un tempo; obbligo di portoni blindati, serramenti con doppi vetri, coibentazione muri, certificazioni dei lavori, belle pavimentazioni, etc.

Costruzioni mirate ad ottimizzare concretamente quello che è il risparmio energetico e conseguente salvaguardia dell'ambiente.
Tuttavia occorre sempre scegliere con cura, prima di decidere di comprare casa.

Si tratta di un acquisto che più che mai deve essere ponderato, valutato, discutendo con la propria famiglia e calcolando quelli che potranno essere i vantaggi nel comprare casa, valutare le distanze se ci si sposta parecchio rispetto alla precedente residenza, quindi costi relativi ai viaggi per svolgere tutte quelle attività di primissima necessità: recarsi al lavoro, la scuola dei figli, la distanza dai centri commerciali, dalle stazioni, aeroporti, etc.

Il costo per metro quadro in città è sicuramente più alto.
La case in periferia, offrono costi minori via via che ci si allontana dalle comodità, anche in questo caso pro e contro.
La soluzione intermedia può essere quella della prima periferia, distante 15 km circa dalla città.
Tutto sommato piuttosto vicina, non è un problema per chi ha l'auto, capire in caso contrario se i mezzi pubblici offrono un servizio adeguato.

Decidere l'acquisto della casa

Con tutta probabilità (sicuramente per chi non ha grandi possibilità economiche) acquistare casa è operazione che si esegue una sola volta nella vita, o quasi.
Anche se piccola, vale la pena di provarci per effettuare la scelta migliore.

Anche per quelli che in un primo momento possono sembrare piccoli particolari negli immobili che si visionano, vale sempre la pena di valutarli al meglio: ci si trova contenti poi, una volta instaurati nella nuova residenza, delle attenzioni scrupolose che avremo esercitato prima dell'acquisto; una piccola stanza in più, un disimpegno, etc.

Non facciamoci prendere da un eccessivo entusiasmo del tipo: “quella casa la devo avere a tutti i costi altrimenti un'altra uguale non la troverò più.”
Ci sono più case che tempo a nostra disposizione, nessuna occasione è necessariamente persa.
La fretta non è buona consigliera, soprattutto se ci si trova a dover uscire dal budget che ci si è prefissati.

In base alle disponibilità economiche, è giusto pensare alle cose essenziali, se si tratta di una casa nuova:

● coibentazione delle pareti;

● infissi solidi,serramenti di qualità e doppi vetri (e opportune chiusure di sicurezza specie nei piani bassi);

● portoncino blindato;

● buona pavimentazione;

● predisposizione impianti elettrici (allarme, etc.) anche per futuri (e possibili) interventi;

● bagno comodo e funzionale;

● riscaldamento autonomo (obbligatorio);

● buona posizione rispetto alla luce del sole.

Questo ci potrà permettere di avere un buon risparmio energetico, una migliore abitabilità dell'ambiente domestico.

Invece, soprattutto se si hanno limitate disponibilità economiche, la soluzione di acquistare una casa da ristrutturare può non essere la soluzione migliore.
Dovremo comunque spendere parecchio denaro, soprattutto se la casa necessita di aggiornamenti necessari, quando non indispensabili ed obbligatori per legge.

Se invece la casa, pur datata, che ha una solida struttura e buona coibentazione, e comunque abitabile, potrebbe essere conveniente nel prezzo, e affrontata la spesa di acquisto lavori successivi possono essere fatti nel tempo.

Meglio uno spazio più piccolo, nuovo e ben costruito, o comunque datato ma solido, pronto da utilizzare, piuttosto che far fronte a spese immediate e irrinunciabili di ristrutturazione.
Si possono trovare ottime soluzioni abitative in condomini poco numerosi, non oltre le 12 unità, oppure anche piccole villette a schiera il cui prezzo, in periferia, può essere abbordabile.

Gli appartamenti in condomini numerosi, inevitabilmente presentano determinate problematiche da affrontare, mettere d'accordo più persone è sempre statisticamente più difficile che metterne d'accordo poche.
Le città si stanno allargando, e la periferia è sempre più vicina e raggiunta dai servizi pubblici, in generale ovviamente.
Le imprese edili e le agenzie immobiliari, cercano di venire incontro al cliente anche per quanto riguarda i pagamenti ed i mutui: spesso dispongono di collaborazioni con gruppi bancari, e sono in grado di offrire al cliente tutto il servizio necessario per finalizzare l'acquisto della casa.

Non è la prima volta che, alcuni costruttori, una volta ricevuti anticipatamente i soldi dai clienti, eseguono lavori così così dopodichè dichiarano fallimento, ed per esercitare i suoi diritti l'acquirente deve affrontare non pochi problemi.
È necessario valutare attentamente le credenziali del costruttore, acquisire informazioni, quante più possibili, la serietà dimostrata nel tempo di chi non ha nulla da nascondere, ed è sempre ben contento di dimostrare come opera.

Un buon costruttore, permette al cliente di visionare passo passo il proseguo dei lavori, ed apportare piccole modifiche quando richieste.
Un bagno in più in un locale destinato a lavanderia, un tipo di serramenti invece che un altro, questa pavimentazione invece che quella, etc.

Meglio Spendere tempo nel dedicare le giuste attenzioni alle finiture, ai complementi di quello che sarà il nostro nucleo abitativo.
Il costruttore edile serio, onesto, e ce ne sono tanti, è ben lieto di collaborare con il cliente, la soddisfazione di quest'ultimo, è la miglior forma di pubblicità per la sua impresa.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari, per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa. Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi