Veranda con struttura in vetro e tetto scorrevole

aggiornato il
Veranda con struttura in vetro e tetto scorrevole
Una stanza aperta (photo on Morguefile)

Veranda con struttura in vetro e tetto scorrevole per avere la massima vivibilità tutto l’anno anche in giardino o sulla terrazza.


L'estensione della casa

La veranda in giardino, o sul balcone se abbastanza grande, in terrazza, permette di vivere lo spazio esterno anche quando non è estate, oppure quando piove, e serve a fare ombra quando serve.
Si tratta di un telaio previsto con vetrate che può contribuire in modo deciso all'arredo dello spazio esterno, che può diventare una vera e propria stanza in più arredata come serve, e come piace, l'estensione della casa.

Telaio e struttura della veranda

La veranda con struttura in alluminio, presenta caratteristiche interessanti, è un materiale resistente, leggero e personalizzabile, con le colorazioni e le finiture.

Viene anodizzato, e forma uno strato che protegge la superficie, rendendola durevole per lunghi periodi di tempo nonostante l'esposizione alle intemperie, e le verniciature completano l'opera di resistenza all'usura, e personalizzazione degli stili.

Quando chiusa

Quando la veranda viene chiusa dai vetri, può contribuire ad isolare lo spazio che racchiude, e permette di viverlo, ben arredato anche in modo minimale, anche in inverno.

Ed è possibile che la superficie su cui sorge sia pavimentata con piastrelle per interno, in quanto risulterà coperta, anche se il tetto è apribile.

Un ambiente esterno

Un vero e proprio ambiente esterno da coprire a scoprire a piacimento, che può essere una sorta di continuazione all'aperto dell'arredo di casa.

Quando bene isolato termicamente, la superficie esterna della veranda può diventare a tutti gli effetti un'estensione della casa, una stanza dalle pareti trasparenti, da godere anche nelle stagioni più fredde. Bellissimo.

Il serramento coibentato

Se ben coibentato, proprio come accade per i serramenti della casa, si ha il grande vantaggio di poter vivere l'esterno anche quando fa freddo, per chi abita in zone dal clima più rigido, e desidera avere a disposizione la veranda tutto l'anno, e non solo quando fa caldo.

L'idea di vivere in una stanza trasparente quando fa freddo, e potersi comunque godere il sole in inverno, penso piaccia a chiunque.

Soprattutto nelle zone più fredde

Se si desidera creare a tutti gli effetti un ambiente confortevole, anche, e soprattutto per chi abita nelle zone più fredde, nelle stagioni invernali, la possibilità di avere serramenti alluminio (esterno), legno (interno) ben coibentati, è un'opportunità per vivere quello che si può definire lo spazio arredato esterno della casa che a tutti gli effetti ne è un'estensione.

Vivibile 365 giorni l'anno

Questo credo sia un aspetto particolarmente importante per sfruttare al meglio l'esterno di casa 365 giorni l'anno.

Certe cose, quando fa caldo o comunque quando il clima è mite, vengono più facili, ma la possibilità di vivere anche lo spazio esterno scaldato dal sole in inverno, è un privilegio.

Per questa interessante soluzione, è meglio che la struttura del telaio sia fissa, ovviamente vengono impiegati doppi vetri, ormai tutti con taglio termico, per permettere un isolamento ottimale.

Conviene ricordare ancora l'importanza della coibentazione del serramento, dato che la veranda è quasi totalmente esposta alle diverse condizioni climatiche.

Lo spazio esterno comunicante con la casa

Se collegato con l'interno, può essere riscaldato con lo stesso riscaldamento di casa in inverno, lasciando semplicemente aperta la porta, dove si può avere una stanza trasparente, completamente, o parzialmente, dove godersi anche le stagioni fredde, se si dispone anche di un bel panorama, tanto di guadagnato.

Tende da sole applicate sui vetri, possono riparare dalla luce solare a dal calore in estate, in uno spazio isolato termicamente.

La veranda offre realmente la possibilità di vivere al meglio, tutto l'anno, anche l'esterno, arredato, magari spartano, comunque molto confortevole.

I pannelli scorrevoli

Permettono di aprire e chiudere la veranda quanto si desidera, anche quelli che formano il tetto possono esserlo, quindi permettono aperture e chiusure completamente personalizzabili, e per il tetto la motorizzazione risulta molto comoda.

Se preferisci, nella struttura interna del telaio può essere impiegato PVC invece del legno, oppure policarbonato, dove comunque l'alluminio esterno garantisce tenuta all'usura.

Come per i migliori serramenti, anche le chiusure di sicurezza vanno tenute in considerazione, non dimenticando che è comunque una struttura in più, rispetto alle mura domestiche, necessariamente già dotate di infissi con serrature.

Giardino d'inverno

È una bella definizione, rende bene l'idea. Se abbastanza capiente, e con tetto scorrevole, la veranda può ospitare anche il barbecue, il comignolo veicola tranquillamente il fumo, oltre il tetto aperto.

L'alluminio esterno della struttura, è probabilmente la scelta più congeniale per l'esposizione alle condizioni climatiche più diverse, anche perché le finiture possibili non hanno nulla da invidiare ai migliori serramenti.

Se non ti piace il tetto scorrevole, questo può anche essere in muratura, con tegole e travi in legno a vista ad esempio, dove certamente la copertura presente permette, anche durante le stagioni più calde, una piacevole vivibilità dello spazio esterno.

La copertura in vetro

Sicuramente offre una vivibilità a 360°, in quanto permette di usare tutta la luce solare anche quando le giornate sono meno luminose, e la possibilità di oscurare con tende a pannelli, garantisce sia di limitare la luce del sole, che il calore quando serve.

Considerazioni

Uno spazio esterno vivibile tutto l'anno, indipendentemente dalla stagione; anzi, maggiore è la soddisfazione quando è possibile viverlo anche se è freddo, se piove, se nevica.

Il telaio fisso permette di dare maggiore solidità alla struttura, comunque apribile praticamente quasi al 100%.

Se la struttura è ben coibentata, un arredamento semplice ma confortevole, può realmente far vivere la veranda tutto l'anno; del resto il vantaggio è proprio questo.

Un arredo di colore chiaro, addirittura divani e poltrone bianchi, possono contribuire a portare ulteriore luce quando quella solare è più scarsa, secondo le stagioni.

Un bel tavolo in bambù, o comunque in legno, sedie a sdraio comode; ma tutto dipende dalla posizione della veranda, è possibile anche allestire un semplice ma funzionale studio, dove lavorare guardando il panorama.

Se hai lo spazio disponibile, la veranda con struttura in vetro e tetto scorrevole è una soddisfazione come poche.

Take a look.