Menu

af1.it

Uno che scrive

 

Tavolo: il punto conviviale di un ambiente

5 minuti
aggiornato il
Tavolo in legno confortevole anche se apparecchiato in modo spartano ed essenziale

Tavola apparecchiata

Il tavolo è un elemento d'arredo irrinunciabile in un locale come cucina o sala, il punto conviviale di un ambiente.
Un mobile indispensabile per ogni arredamento, un piano orizzontale di materiale rigido e robusto che poggia su una serie di supporti atti a sostenere il peso e renderlo stabile.

Caratteristiche del tavolo

Come primo requisito dovremmo pensare alla solidità del tavolo che intendiamo acquistare; dovrà risultare stabile, offrire il supporto adeguato (che ci siamo prefissati) in termini di spazio, e se non acquistato insieme alle sedie dovremmo appurare che possano risultare di buona comodità insieme al tavolo oggetto dell'acquisto, prima di eseguire l'acquisto stesso.

Altra caratteristica, o meglio requisito, è la dimensione del tavolo, questa ovviamente deve essere decisa in base allo spazio che abbiamo a disposizione nella sala dove lo intendiamo collocare.

Il materiale di costruzione si rende relativo alla solidità del prodotto, indipendentemente dai gusti e dalle offerte dal mercato, possiamo affermare che un tavolo in legno (in tutte le sue differenti tipologie) possa offrire una buona stabilità.

Entrano in gioco anche fattori come le finiture, l'eleganza, se il tavolo andrà inserito in una sala da pranzo, oppure in un salotto, ed ancora se inserito in un arredamento preesistente, ovvio che la scelta andrà a cadere sul prodotto che ci sembrerà meglio integrato con l'arredamento presente.

Sebbene sia possibile avere un tavolo realizzato su misura, difficilmente non si troverà in commercio il prodotto che stiamo cercando, tanto per dimensioni quanto per estetica.
Indicativamente un tavolo delle dimensioni di 140 cm in lunghezza per 85 cm in larghezza ospita sei persone; misure in più o in meno, e il calcolo è presto fatto per trovare il tavolo che corrisponda alle soggettive esigenze di acquisto.

Tavolo da cucina o da sala ?

In un ambiente unico che dispone di 1 solo tavolo, si può sicuramente privilegiare la praticità senza comunque rinunciare all'estetica, se invece oltre alla cucina si dispone anche della sala, si può puntare anche ad un tavolo più sofisticato.

Possiamo realmente trovare di tutto e di più: tavoli in legno, massello o multistrato, in acciaio inox, in alluminio, il materiale plastico, tuttavia non dobbiamo dimenticare che, oltre all'estetica, la solidità e la comodità di un tavolo deve essere ottimale, senza compromessi, un parametro fondamentale quando si procede all'acquisto.

Anche per quanto riguarda le finiture non abbiamo che l'imbarazzo della scelta; laccate in base alla tipologia delle superfici, vetro o cristallo inserito nel piano d'appoggio (molto interessante la soluzione estetica che vede il vetro satinato in una struttura di legno), oppure addirittura un cristallo dallo spessore indicativo di 15 mm come vero e proprio piano d'appoggio.

Per quanto riguarda invece le forme queste devono essere decise anche in base allo spazio che si ha a disposizione; quindi il tavolo può essere rettangolare, quadrato, ovale, esagonale, semisferico (e chi più ne ha più ne metta …), rotondo: per chi può disporre di ampio spazio una bellissima tavola rotonda di ragguardevoli dimensioni e senza ombra di dubbio molto accattivante nel contesto dell'arredamento.

Esistono tuttavia anche tavoli rotondi di piccole dimensioni, in alcuni casi anche allungabili in maniera che il tavolo nelle sue dimensioni massime sia una sorta di rettangolo con le estremità semicircolari.

Tavolo allungabile

Ho acquistato un tavolo allungabile in legno multistrato con finiture in noce, dimensioni (LxHxP) 140 85 80 cm, si tratta di un modello allungabile che permette alle estremità di ottenere, tramite scorrimento, pannelli dello stesso spessore (20 mm) lunghi 40 cm cadauno, capaci di far diventare il tavolo lungo complessivamente 220 cm per 8 comodi posti.

La facilità con cui il tavolo diventa allungabile è davvero alla portata di tutti; i due pannelli lunghi 40 cm cadauno vengono fatti sfilare semplicemente verso l'esterno, quando giungono a fine corsa il perno del meccanismo sottostante ne impedisce l'ulteriore scorrimento.
Per far tornare il tavolo alle dimensioni originali, è sufficiente alzare di poco il piano del tavolo per spingere i 2 pannelli sotto il ripiano stesso.

Il tavolo in oggetto ha robusti supporti (gambe) sempre in legno multistrato, dello spessore di 8×8 cm.
Il meccanismo che permette al tavolo di essere allungabile è costituito da supporti sagomati in legno che utilizzano spinette del diametro di 8 mm e dalla lunghezza di 3 cm come guide, entro cui i supporti sagomati scorrono, nonché come fine corsa quando il pannello estensibile risulta estratto ed allineato con la superficie del tavolo.

Quando si ha intenzione di acquistare un tavolo allungabile, è bene calcolare lo spazio necessario per muoversi comodamente nella stanza dove il tavolo andrà collocato, anche una volta che il tavolo risulta allungato e quindi occupare spazio nelle sue massime dimensioni.

La praticità di un tavolo allungabile è fuori discussione, specialmente se si ha l'esigenza di avere maggiore spazio disponibile per quanto riguarda la superficie del tavolo stesso; anche qualora si voglia fare una spesa e non pensarci più, potremo sempre avere come minimo due coperti in più a disposizione nel caso si rendano necessari.

Tavolo con cassetti

Quando il tavolo è dotato di cassetti questi possono tornare di buona utilità, comodi, dove inserire tovaglie, posate, etc.
Dal momento che l'altezza media di un tavolo è di 80 cm indubbiamente i cassetti non devono disturbare durante la seduta, se risultano ben posizionati sotto la superficie del tavolo in modo da potersi sedere senza complicazione alcuna.

Proteggere la superficie

Qualora le superfici siano in vetro o laccate, o comunque quando si possono rigare facilmente, è bene utilizzare un'apposita copertura, magari in gomma (mollettone) dallo spessore di 2 mm circa, solitamente viene venduta a metri in larghezza standard (90 cm circa) di modo che sia facilmente collocabile sulla superficie che intendiamo preservare; sopra questo supporto in gomma parecchio comodo (mollettone, panno felpato talvolta ricoperto da gomma) è possibile sistemare tranquillamente qualunque tovaglia.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi