Prato di erba sintetica nel giardino di casa

  
aggiornato il
Il prato di erba sintetica nel giardino di casa può essere un'alternativa interessante all'erba quando serve maggiore comodità
Particolare di prato sintetico nel giardino di casa

Il prato di erba sintetica nel giardino di casa può essere un'alternativa invece di lasciare il manto erboso in degrado.

  1. Il drenaggio del terreno è sempre utile
  2. Caratteristiche del prato sintetico
    1. I difetti da evitare
    2. Requisiti basilari
    3. I materiali
    4. L'effetto estetico
    5. Quale evitare
    6. Distingui la qualità
    7. L'altezza dell'erba
    8. Il colore
  3. La garanzia
  4. Il vero manto erboso

È importante mantenere comunque il drenaggio nel terreno

Quando serve maggiore comodità e praticità, piuttosto di lasciare l'erba in degrado, o addirittura cementificare, portando via l'importante effetto drenante del terreno.

Può anche essere eseguito il lavoro, solo dove serve, in qualche zona del giardino.

Caratteristiche del prato di erba sintetica e dei materiali

Per ottenere un apprezzabile risultato estetico e funzionale, occorre scegliere un prodotto di qualità, e garantito, in grado di durare in buone condizioni almeno 8 anni, per un buon rapporto qualità/prezzo.

I difetti da evitare

La perdita del colore brillante, e l'appiattimento dell'erba sintetica, sono probabilmente i 2 difetti peggiori da evitare: ed in questo caso, la garanzia scritta dev'essere valutata prima dell'acquisto, e che tuteli anche da questo aspetto.

Come dev'essere

L'erba sintetica deve risultare atossica, ignifuga, anti-strappo, eco-compatibile e riciclabile.

Non puoi posare in giardino una plastica qualunque.

I materiali

L'erba sintetica è realizzata in polietilene, polipropilene, materiali plastici molto duttili e resistenti.

I fili dell'erba sono cuciti al supporto, un composto in lattice, con diversi fori, la cui quantità aumenta, o diminuisce, la capacità drenante del tappeto sintetico, in base alle specifiche esigenze; uso sportivo e quale (calcio, golf, etc.) o decorativo, funzionale in ambito domestico.

L'effetto estetico

L'effetto che si può ottenere dal punto di vista estetico, è apprezzabile, un prato sintetico con erba alta circa 30 mm può presentare risultati estetici interessanti, se la qualità del tessuto è contro lo scolorimento, e lo strappo.

L'erba sintetica, ha mediamente un'altezza che varia da 10 ai 70 mm circa, intorno ai 30 mm gli steli assumono un aspetto molto simile al vero, nei tessuti di buona qualità.

Quale evitare

Meglio lasciar perdere, tipologie di tessuto ultraeconomico che si vede lontano un miglio che si tratta di tappeto finto; non in quanto perché si vede che è finto, ma risulta esteticamente molto scarso, con colorazioni improbabili.

Distingui la qualità

Osservando bene un tappeto di erba sintetica, ci si accorge che è artificiale, ma l'effetto estetico è apprezzabile, quando si ha a che fare con tessuti di qualità.

L'erba sintetica di buona qualità si presenta a ciuffi con il colore molto simile e somigliante a quello dell'erba vera, con striature gialle (color paglia), qua e là, tipiche degli steli di erba.

L'aspetto è decisamente realistico; se non lo è la qualità non è buona.

L'altezza dell'erba

Se intendi installare il prato sintetico nel tuo giardino, penso tu abbia a cuore il fatto che risulti realistico, e non artefatto al primo sguardo, oltre che pretendere buone caratteristiche.

L'effetto a ciuffi dell'erba sintetica di buona qualità, è favvero interessante, anche quando gli steli risultano piuttosto corti (15 mm circa), sebbene un'altezza di almeno 25, 30 mm rende molto meglio dal punto di vista visivo, dando un effetto più realistico al prato.

Il colore

Ci sono gli steli con striature color paglia, che vanno a simulare lo scolorimento dell'erba naturale, oppure anche completamente verde, e di altezze diverse dei ciuffi.

La gamma a disposizione è piuttosto ampia, bicolore, collina, mediterranea, etc. secondo le diverse definizioni date dalle diverse aziende produttrici, per andare incontro alle diverse esigenze.

La garanzia: quanto dura?

Attenzione alla durata della garanzia del prodotto per quanto riguarda lo scolorimento, e lo strappo.

Altro particolare che salta subito all'occhio, è quello relativo alla resilienza (vocabolario), parola piuttosto in voga, ovvero la capacità di tornare nella forma originaria dopo avere subito pressioni e sollecitazioni.

Il vero manto erboso

Mantenere un bel manto erboso, un bel prato, non è così difficile, e la manutenzione è anche minima tutto sommato, una volta che l'erba è stata seminata ed è cresciuta, forse l'impegno maggiore è quello relativo al taglio, ed all'acquisto del tosaerba.

Tuttavia, possono esserci motivi per cui si decide di passare al prato di erba sintetica; però, perdere la possibilità di drenaggio, dell'acqua piovana, che offre il terreno, sarebbe davvero un peccato; quindi il prato sintetico potrebbe essere la soluzione alternativa al prato vero, se ben posato.


 

Vuoi cercare un articolo?