Porte scorrevoli per l’interno di casa

aggiornato il
Le porte scorrevoli per l'interno di casa permettono di risparmiare spazio e migliorare il contesto dell'arredamento, sono molto comode e funzionali
Porta scorrevole in vetro (photo by Ivano Zaia on Pixabay)

Porte scorrevoli per l’interno di casa: risparmio di spazio maggiore quando a scomparsa all’interno del muro e buon impatto estetico.

  1. Un'estetica accattivante
  2. Caratteristiche
    1. Il risparmio di spazio
    2. Dipinti contigui
    3. Metodi di installazione del controtelaio
    4. A filo muro
  3. A scomparsa
    1. Lo scorrimento
    2. Praticità ed estetica
  4. Esterno muro
    1. Risultato estetico
  5. Maniglie e inserti

Porte scorrevoli: un'estetica accattivante

Permettono di sfruttare tutto lo spazio disponibile al centimetro.

Risultano particolarmente apprezzate anche per l'estetica, inevitabilmente discrete quando incassate nel muro, capaci di attirare l'attenzione quando chiuse, soprattutto se sono presenti disegni, decorazioni che quasi le trasformano in porzioni di dipinti contigui al muro, grandi quanto le dimensioni delle pareti.

Caratteristiche

Una delle caratteristiche più importanti, è che sono disponibili in qualsiasi tipologia di materiale, come le comuni porte da interno, quindi la scelta non presenta problemi di sorta.

La prerogativa di essere incassate nel muro, sicuramente completa quello che è il saper sfruttare tutto lo spazio disponibile, non impedendo in nessuna misura la vivibilità.

Come può accadere per una porta a battente in uno spazio ridotto; quando si apre e si chiude, può impedire di posizionare oggetti vicini, perché ne impedirebbero la movimentazione.

Il tangibile risparmio di spazio

Quello di risparmiare spazio è senza dubbio uno degli aspetti più importanti, il punto di forza, e contemporaneamente conferire all'ambiente un'estetica originale; come non notare una porta che scompare nel muro?

Quando ad incasso scompare completamente, quando solo scorrevole esterno muro, rimane attigua alla parete; in entrambi i casi, se ben integrata nei colori o in un disegno che coinvolge anche la parete, assume ottimo rilievo nel contesto dell'arredo.

L'impatto estetico quando sono presenti dipinti sulla porta contigui al muro

Vedere un disegno completo quando la porta è chiusa, disegno che si spezza quando la porta si apre; risultato indubbiamente originale, continuità e discontinuità.

Ovviamente, queste porte possono essere molto apprezzate anche quando spartane, per nulla vistose, lasciate così come sono.

Trovo che le porte scorrevoli a scomparsa all'interno del muro, siano particolarmente accattivanti, è necessario installare il controtelaio all'interno delle pareti.

Metodi più recenti di installazione del controtelaio

Sistemi più recenti, permettono l'installazione di prese elettriche e interruttori (con predisposizione nel controtelaio), e l'installazione deve essere eseguita con criteri ben precisi, in modo che il lavoro sia eseguito correttamente.

E poi, porta e prese e interruttori, perfettamente funzionanti in tutta sicurezza.

Tuttavia anche i modelli di porte con scorrimento esterno muro, hanno una bella originalità, possono assumere un aspetto minimale interessante.

Per quanto riguarda quelle incassate nel muro, il lavoro si esegue durante la costruzione dell'edificio, o la ristrutturazione, mentre quelle esterno muro possono essere posate praticamente in qualunque momento.

Contrariamente, ovvero non in fase di costruzione o ristrutturazione non è un lavoro da poco se si decide per installare il controtelaio nel muro, occorre rompere la parete dove si desidera venga installata la porta.

A filo muro

Particolarmente interessanti sono i montaggi di porte a filo muro (prive di cornici e stipiti) o ancora quelle scorrevoli e curve.

Questa tipologia di porte ha fatto, nel tempo, del risparmio di spazio il punto di forza, che però ha raggiunto anche livelli estetici molto elevati.

Vengono utilizzate anche in ambienti dove il problema di spazio ridotto non c'è davvero, anzi, sono installate in locali di grandi dimensioni, con stili personalizzati, decorazioni, dove la porta chiusa è parte del dipinto insieme alla parete.

A scomparsa

Hanno dunque il telaio, e controtelaio incassato nel muro.

Possono essere impiegate tanto nelle murature tradizionali, materiale laterizio, quanto nel cartongesso.

Spesso, questa soluzione viene appositamente impiegata per installare le porte scorrevoli a scomparsa, e creare l'alloggiamento del controtelaio.

Lo scorrimento

Scorrono lungo il binario alloggiato nella parte superiore del controtelaio, dove internamente, ai lati in entrata sono presenti due pezzi di tessuto sintetico, una sorta di spazzole che trattengono eventuali residui che potrebbero incastrarsi nel telaio, e compromettere il corretto scorrimento della porta.

Questa è probabilmente l'unico aspetto cui occorre prestare attenzione.

Assicurarsi che la superficie della porta, su entrambi i lati, sia sempre pulita, anche dalla polvere che a lungo andare, se mai tolta, potrebbe in piccola parte sfuggire alle spazzole e depositarsi nel controtelaio.

Praticità ed estetica

Porte di questa tipologia, hanno raggiunto ottimi livelli di funzionalità, unita all'estetica, sono porte robuste e anche belle, come si può comprendere la posa in opera deve avvenire con la massima precisione, perché il funzionamento apri e chiudi sia ottimale, e l'estetica rispettata.

Hanno sicuramente un meccanismo di funzionamento più complesso, rispetto alle porte a battente, i risultati raggiunti sono interessanti, i prezzi sono piuttosto alti, tenendo conto anche della manodopera dell'installazione che deve avvenire in modo molto preciso.

Come sempre, e per qualsivoglia prodotto, il prezzo andrebbe calcolato sulla potenziale durata dello stesso, in modo da poterlo ammortizzare negli anni.

Fare un acquisto oggi e si spende 100, se il prodotto dura almeno 15 anni, si spende 6,5 circa l'anno, e una porta è destinata a durare praticamente una vita.

Porte scorrevoli esterno muro

Sono sicuramente più semplici rispetto a quelle con controtelaio a scomparsa nelle pareti, ma il risultato estetico, pratico e funzionale è molto interessante, come quello delle legno restaurato.

Semplicità che si può riscontrare anche nel binario di scorrimento e nei supporti fissati alla porta nella parte superiore.

Risultato estetico molto interessante

Ricreano un risultato rustico, come le porte dei fienili interamente realizzati in legno.

Quelle esterno muro, vanno dallo stile grezzo, a quello più raffinato, per i modelli più semplici ci si può cimentare anche nel fai da te per chi ha la giusta manualità ed un po' di esperienza.

A differenza del controtelaio incassato nel muro, in questo caso la semplicità di queste porte può essere davvero notevole, la scelta è davvero ampia anche per quanto riguarda le disponibilità economiche soggettive.

Semplicità del design, e scelta dei materiali, possono essere la combinazione migliore.

Le maniglie e gli inserti

Come il binario superiore, possono dare ulteriore risalto alla porta; ecco perché anche quando estremamente semplici, possono comunque essere facilmente valorizzate.

Nelle porte a scomparsa, le maniglie sono ancora più minimali, perché destinate a scomparire nel muro insieme alla porta quando chiusa; minimali sì, ma estremamente pratiche per aprire e chiudere con facilità.

Sono un accessorio in grado di fare la differenza, inevitabilmente sull'intera porta, sia a livello estetico che funzionale.