Menu

af1.it

Uno che scrive

Poltrona direzionale, caratteristiche e importanza della seduta

3 minuti
aggiornato il
Poltrona direzionale in ufficio spazioso e luminoso

Poltrona direzionale

La poltrona direzionale è un importante strumento di lavoro soprattutto se ben pensato per la giusta scrivania e la seduta dev'essere ottimale.
Deve essere robusta, funzionale, soprattutto comoda da permettere una buona postura nella posizione una volta seduti, importantissimo aspetto da tenere conto quando si passano diverse ore al giorno seduti davanti alla propria postazione di lavoro.

Caratteristiche della poltrona direzionale

Le caratteristiche principali della poltrona direzionale sono relative alla facilità di regolazione dell'altezza della seduta, grazie a semplice accessorio che aziona il meccanismo tramite pompa a gas per regolare l'altezza di seduta ottimale.
La scocca in multistrato di legno risulta sufficientemente robusta, oppure con profilo in acciaio, rivestita poi da pelle od apposito materiale traspirante.
Con braccioli o senza, questo si decide secondo le soggettive esigenze, se presenti possono essere in robusto polipropilene, oppure acciaio, o legno.

Ovviamente, via via che aumenta il valore dei materiali impiegati nella costruzione, cresce anche il prezzo del prodotto finale.
La presenza di ruote permette un facile spostamento della poltrona quando la postazione di lavoro necessita di dover spaziare su tutto il piano di lavoro, muovendosi comodamente con le ruote della poltrona.

Solitamente applicate su supporto a raggio che può essere in robusto materiale plastico, oppure in acciaio o legno, seguendo il design e la costruzione della poltrona, le ruote (in genere 5) possono essere anche facilmente bloccabili quando si vogliono evitare movimenti indesiderati che possono infastidire durante la seduta.

Per quanto riguarda le finiture, dipende solo dalle disponibilità economiche a nostra disposizione, troviamo poltrone capaci di integrarsi al meglio in ogni tipo di arredamento, basilare parametro nell'acquisto però, è quanto la poltrona possa offrire effettiva e reale comodità all'operatore.

Valutare l'acquisto di una poltrona direzionale

La valutazione dell'acquisto di una poltrona direzionale dovrebbe essere altamente soggettivo, in base alle proprie dimensioni fisiche il proprio peso, sebbene la gran parte di modelli offerti sul mercato sono in grado di coprire un'ampia gamma di scelta, diciamo standard, per tutti gli operatori.
Valutazioni soggettive possono riguardare la preferenza dello schienale, se alto, per appoggiare anche la testa, oppure basso, fino a metà schiena, e lo spazio di seduta deve essere sufficientemente ampio da permettere comodità.

Importantissimo valutare quella che sarà la seduta che si dovrà tenere, anche per diverse ore, la poltrona direzionale dovrebbe essere vista prima dell'acquisto, valutata sedendosi per rendersi bene l'idea.
Soprattutto per chi passa diverse ore al giorno seduto, è basilare che la posizione di seduta sia corretta, la schiena ben appoggiata, dritta, la testa eretta, evitando assolutamente di assumere posizioni innaturali o fastidiose che potrebbero influire sul fisico con malanni di tipo muscolare ma non solo.

Importanza della postura che deve offrire la seduta

Sovente dolori diffusi lungo la colonna vertebrale sono riconducibili a cattive posture nella seduta, se trascurati, possono avere ripercussioni per nulla piacevoli.
Lo schienale deve essere sfruttato al meglio, la schiena appoggiare completamente, ed ogni qualvolta si sente la necessità è buona regola alzarsi e sgranchirsi per evitare intorpidimento muscolare.

La corretta postura nella seduta implica il miglior modo di restare seduti, sfruttando nel migliore dei modi tutte le funzioni necessarie sfruttando al medesimo tempo la minor energia possibile, ottimizzare movimento e dispendio di energia dei movimenti.

Potrebbe far sorridere parlare di dispendio di energia da seduti, ma non è affatto così.
La definizione ergonomica (spesso abusata) associata ad una poltrona, significa che questa in teoria è stata progettata e costruita per garantire la giusta postura nella seduta.

Così come un fisico non può essere uguale ad un altro, quanto per forme che risposta alle sollecitazioni, una poltrona può risultare comoda per un individuo e non adatta per un altro, quindi valutare preventivamente l'acquisto di una poltrona è di fondamentale importanza per la salute della propria schiena e del fisico più in generale.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per offrire pubblicitĂ  contestualizzata, per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa. Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi