Piastrelle pareti bagno a tutta altezza

Aggiornato:
Piastrelle pareti bagno tutta altezza
(Photo by Bence Balla-Schottner on Unsplash)

Piastrelle pareti bagno: quando applicate per tutta l'altezza quasi fino al soffitto possono essere una soluzione pratica.


Il bagno è quella stanza, oltre la cucina, in cui è bene avere le piastrelle anche sulle pareti, almeno fino a un'altezza tale da proteggere i muri.

Non avere timore di arrivare in alto posando le piastrelle sulle pareti del bagno, anche se piccolo (forse soprattutto se), piastrelle fino ai 2 metri non è affatto un'idea da scartare.

Senza contare che i muri, possono risultare particolarmente ben decorati dalle piastrelle, arredando in modo gradevole: un muro bello, oltre che pratico da pulire, e igienico.

Piastrelle pareti bagno in ceramica

Rappresentano una buona, ottima soluzione per coprire le pareti della stanza da bagno, e mantenere l'igiene, dove l'umidità è più di casa, rispetto ad altri locali.

Fare la doccia, far scorrere l'acqua calda nella vasca da bagno, l'utilizzo della lavatrice, e magari stendere qualche indumento bagnato qua e là per asciugare.

Sono aspetti che determinano un aumento di umidità non indifferente, che a lungo andare, anzi anche a breve andare, potrebbe causare problemi non indifferenti alle pareti, se lasciate spoglie.

L'eventuale problema di muffa sui muri, è sempre da affrontate subito, mai aspettare.

Anche dal punto di vista igienico poi, pulire le piastrelle è molto più semplice rispetto ai muri tinteggiati.

Come se non bastasse, inevitabilmente la pittura, anche se lavabile, si andrebbe a deteriorare causando scolorimenti, e anche in questo caso comunque l'igiene non ci guadagna.

Il deposito di umidità sui muri, va a compromettere la capacità traspirante, e questo è causa di potenziali grossi problemi.

Come protezione

Nella stanza da bagno, c'è la consolidata abitudine di posare le piastrelle anche sulle pareti, per altezze che variano.

Ma possono arrivare tranquillamente anche a 2 metri circa e oltre, in modo da proteggere nel migliore dei modi i muri anche da eventuali schizzi di acqua, e comunque proteggerne gran parte dall'umidità.

Lo spazio prima del soffitto che rimane scoperto, non è così impegnativo da gestire, insieme al soffitto stesso, quando c'è la necessità di pitturare casa, o comunque di pulire con una spugna poco umida.

Arrivare a una buona altezza con le piastrelle, permette di pulire con facilità e mantenere un'igiene sicuramente migliore, in quanto la facilità di detergere la ceramica è più semplice.

Come scegliere le piastrelle per le pareti del bagno

Senza quasi accorgersi, è possibile arredare il bagno unendo l'utile al dilettevole.

Scegliendo accuratamente le piastrelle, magari alternate nei colori, da posare sulle pareti, di fatto si va ad arredare la stanza.

La rendono più o meno luminosa, confortevole, soprattutto se di spazio contenuto, preparare i muri in questo modo e dando un bel colore chiaro al soffitto, l'arredo è quasi completo.

Perché se lo spazio è limitato, difficilmente si potranno collocare troppi mobili e suppellettili vari, a meno che usare quelli salvaspazio.

Ovviamente sarebbe impensabile, o quasi, non prevedere le piastrelle alle pareti nella zona adibita alla doccia; a meno che la cabina sia un elemento esterno, ovvero risulta completamente isolata dalle pareti.

Bellissime piastrelle sulle pareti del bagno nel vano doccia
(Image by GregoryButler from Pixabay)

Piastrelle su tutta l'altezza delle pareti

Conviene valutare questa soluzione: applicare le piastrelle su tutta l'altezza delle pareti della stanza da bagno, per ricoprirle completamente, specialmente se lo spazio è piccolo.

Basta solo mettere un po' di attenzione e tempo, per fare una buona scelta del colore, o degli abbinamenti di colori diversi.

Una buona scelta sotto questo aspetto, e praticamente ci si trova il bagno arredato, con i colori preferiti e i giusti abbinamenti, l'unico dispiacere sarà dato dal dover forare le piastrelle per applicare lo specchio, o mobili, come quelli sospesi.

Anche, soprattutto se il bagno è piccolo, sfruttare bene gli spazi è estremamente importante.

È comunque possibile avere un comfort concreto, e avere piastrelle tutta altezza ben scelte, può migliorare la vivibilità perché influisce sull'impatto visivo.

Controlla bene le condizioni del muro

• Una cosa importante è preparare bene le pareti affinché siano prive di eventuali problemi dovuti all'umidità, anche la presenza di un fugato di discreto spessore, contribuisce a rendere visivamente più gradevoli le piastrelle.

• Occorre sempre controllare eventuali formazioni di umidità, e se il caso si può decidere, invece di coprire interamente la parete per tutta l'altezza, di lasciare una striscia prossima al soffitto non piastrellata; questo potrebbe contribuire a controllare meglio eventuali problemi.

• Serve valutare anche se necessario di piastrellare tutte le pareti, oppure solo quelle in prossimità delle zone più critiche per la formazione di vapore acqueo.

Piastrelle pareti bagno: se invece intendi coprire interamente le pareti, una banda perimetrale libera, non piastrellata, sotto il soffitto, e dello stesso colore chiaro, contribuisce notevolmente a migliorare la luminosità della stanza, nonché migliorare l'impatto estetico, e controllare più facilmente potenziali problemi di umidità.

Post correlati

Arredamento bagno Arredamento bagno
Una delle stanze più importanti della casa, dove il comfort e la praticità sono essenziali.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.