Alternare i colori delle piastrelle per ampliare la percezione visiva

aggiornato il
Pavimento con piastrelle dai colori alternati per migliorare la percezione dell'ampiezza visiva
Pavimento con piastrelle dai colori alternati (Image by Roy Guisinger from Pixabay )

Pavimento con piastrelle dai colori alternati soprattutto nei piccoli spazi per migliorare l'ampiezza della percezione visiva.


Migliorare la percezione visiva degli ambienti

Pavimento uguale per tutta la casa o diverso per ogni stanza?
La pavimentazione uguale offre una soluzione di maggiore continuità degli spazi, soprattutto se le piastrelle sono ben azzeccate aumenta la percezione di profondità alla percezione visiva, ma il pavimento con le piastrelle alternate per colore, possono migliorare ulteriormente la prospettiva.

In ambienti di grande metratura

In case dalle grandi metrature, la stessa pavimentazione in tutte le stanze potrebbe anche aumentare eccessivamente la percezione dello spazio, e comunque ci si può permettere senza problemi di avere una pavimentazione diversa in ogni stanza, non incidendo sul comfort dell'impatto visivo.

In ambienti di piccola metratura

In caso di metrature più piccole, è bene utilizzare la stessa pavimentazione in tutta la casa per dare maggiore continuità, e ampliare la percezione visiva; lo stesso risultato si può ottenere anche con piastrelle dai colori alternati.

Se l'arredamento risulta piuttosto essenziale e gusti soggettivi permettendo, l'idea di avere una pavimentazione a scacchiera, non è da escludere, con piastrelle di buone dimensioni (30 x 30 cm) alternate per colore.

Una pavimentazione di questo tipo, con colori contrapposti, può risultare particolarmente azzeccata, piuttosto luminosa, soprattutto se uno dei due colori è il bianco, senza risultare invasive per luminosità.

Pavimento a scacchiera

Un contrasto simile è inevitabilmente chiamato ad ampliare la profondità nella percezione visiva, da l'idea di qualcosa che non debba finire mai, un po' come guardare il mare all'orizzonte.

Si tratta di una pavimentazione senza mezze misure per certi aspetti, specialmente se i due colori si integrano bene con tutti gli altri della casa, ed in una stanza ben luminosa e generosa negli spazi, piastrelle così posizionate, alternate, possono concretamente fare la differenza, soprattutto se posate in diagonale.

Scegliere i due colori da alternare

Le combinazioni sono tante, e si può scegliere quella che maggiormente soddisfa, secondo le dimensioni dei locali, lo stile dell'arredo, nonché i colori delle pareti.

Personalmente sceglierei il bianco come uno dei 2 colori: in questo modo, il secondo colore può anche essere scuro.

La pavimentazione alternata per colore può risultare ben integrata con il colore delle piastrelle alle pareti, dove presenti, in questo caso dello stesso colore; se, sia il pavimento che le pareti fossero a scacchi, si avrebbe probabilmente un effetto piuttosto ipnotico e poco piacevole.

Piastrelle bianche e nere, o bianche e rosse

Trovo che piastrelle bianche e nere siano particolarmente azzeccate per la colorazione del pavimento, colori semplici, con forte contrasto comunque discreto e per nulla fastidioso, luminoso grazie al bianco che senza il nero sarebbe quasi invasivo tanto è chiaro, e viceversa un pavimento nero potrebbe risultare troppo scuro.

Oppure anche il bianco ed il rosso; senza contare che, le diverse tonalità di rosso e nero, possono spaziare notevolmente.

Il punto di forza del pavimento dai colori alternati

Piastrelle in grès porcellanato, trovano la superficie ideale in questo materiale, i bordi devono essere rettificati, e non grezzi, in quanto hanno un aspetto per forza di cose piuttosto elegante, il fugato se bianco sarà più impegnativo per la pulizia, ma offrirà un buon impatto estetico.

Il pavimento bianco e nero, o bianco e rosso invece, impegnativo non lo è per nulla, perché in grado di inserirsi tranquillamente in ogni contesto, non è necessario avere arredi costosi, ricercati, è una pavimentazione che così colorata si integra bene quasi ovunque.

Il fugato

La fugatura è uno di quegli aspetti che merita la giusta attenzione, perché può completare l'estetica del pavimento, che quando alternato nei colori, può trovare anche nel fugato ulteriore risalto.

La posa in diagonale delle piastrelle, migliora sempre la prospettiva degli spazi, soprattutto in ambienti piccoli.

Combinazioni diverse di pavimentazione

Se una casa ha una superficie di 80, 90 mq si può usare la stessa pavimentazione per sala e cucina, ed un'altra per il resto della casa; addirittura se ne può usare una terza diversa per il bagno.

Non necessariamente la diversità di pavimentazione nelle diverse stanze, spezza la continuità data dal pavimento tutto uguale.

A parte il fatto che anche spezzandola, si possono ottenere ottimi risultati estetici, buoni contrasti, non dimentichiamo che spesso la tendenza di avere un pavimento uguale, è legato anche ad una questione di costi, così come le metrature ridotte al minimo indispensabile negli appartamenti di nuova costruzione.

Osare un po'

Due pavimentazioni diverse, con l'opzione della terza per il bagno, può essere una scelta interessante, così come lo sarebbe dare la stessa pavimentazione a tutta la casa, purché questa sia in grado di dare il giusto risalto, osare un po', di modo che non risulti troppo anonima e discreta.

Le piastrelle alternate per colore potrebbero rappresentare un'interessante soluzione proprio nel caso di uguale pavimentazione in tutta la casa, in questo caso se i colori sono ben scelti possono realmente rendere piacevole l'impatto visivo ampliando la profondità della prospettiva, che inevitabilmente esalta un ambiente più piccolo, e se grande si esalta da sé.

Combinazioni diverse per ogni stanza

Posare piastrelle diverse in ogni stanza, è probabilmente eccessivo, forse potrebbe andare bene come soluzione in spazi davvero grandi, diversamente potrebbe risultare una scelta piuttosto esagerata.

Occorre trovare il giusto equilibrio, soprattutto in ambienti piccoli, 2, massimo 3 tipologie diverse di pavimento, se ben azzeccati nei colori possono concretamente offrire una bella soluzione dalla quale letteralmente parte, inizia il contesto dell'arredo di casa.

Progetto con foglio e matita

Quando si pensa ad un qualunque progetto di arredo, vale la pena spendere un po'di tempo in più, anche aiutandosi con foglio e matita e buttare giù qualche riga, per farsi un'idea migliore, anche senza essere disegnatori professionisti, ci si può rendere conto meglio di come potrebbe essere quello che abbiamo in mente.

Comparazione con pezzi di compensato colorato

Prendere dei semplici pezzi di compensato colorato, o cartone, e sistemarli sul pavimento, può rendere un'idea di quello che sarà il risultato finale una volta terminato il progetto.

Lo stesso vale per le pareti, che siano già pitturate o che si devono tinteggiare, qualche pannello colorato sul pavimento e sulle pareti rende meglio l'idea del possibile risultato.

Ampliare gli spazi, ovvero la percezione di questi, partendo dalla scelta di alternare i colori delle piastrelle, rende il pavimento qualcosa di speciale, bello.