Menu

af1.it

Uno che scrive

Come isolare le pareti del seminterrato

4 minuti
aggiornato il
Per beneficiare di una bella taverna è bene isolare il seminterrato, questo è un esempio di taverna ampia, molto spaziosa e confortevole

Taverna ampia e confortevole

Avere un seminterrato e renderlo vivibile è un piacere, e se ben coibentato sarà confortevole anche in inverno.
Si parte dal seminterrato e lo si trasforma in una taverna, a quanti è capitato ?!
Una taverna realizzata in modo semplice ma accattivante.

Una bella e spaziosa taverna nel seminterrato …

Una taverna dovrebbe essere piacevole da vivere anche durante le stagioni fredde, un luogo confortevole dove passare tempo piacevole con la famiglia e gli amici, per questo se si dispone di un piano interrato lo si può rendere estremamente confortevole con qualche lavoro.

Prima di cominciare il lavoro:

● se non hai la certezza di fare un lavoro ben fatto, rivolgiti ad un bravo muratore, o un'impresa edile, un preventivo non costa nulla.

● Chiedi sempre all'ufficio tecnico del Comune dove si trova l'immobile, prima di iniziare a fare qualsiasi lavoro edile, se occorrono specifici permessi, se sì ti informeranno come fare per ottenerli.

Quale isolamento termico scegliere per il seminterrato

Quando si ha la possibilità di acquistare casa dove previsto anche un piano seminterrato, se si intende utilizzarlo come taverna, o comunque come locale cui passare molto tempo, è bene essere certi che la coibentazione venga fatta come per il resto della casa; in caso di dubbio meglio chiedere all'impresa costruttrice.

● Ci sono diverse opzioni per isolare il seminterrato, e quindi renderlo vivibile e trasformarlo in una taverna tutti gli effetti.

Il materiale isolante ovviamente è alla base di una coibentazione efficiente.

     • isolamento con mattoni e materiale isolante;

rappresenta probabilmente il massimo in termini di isolamento, la qualità del materiale isolante bene sia alta, spendi qualcosa in più ma ti ritrovi una taverna bene isolata termicamente e acusticamente, in quanto i materiali isolanti di alta qualità svolgono bene questa doppia funzione (tipica di un isolante).

     • Rivestimento delle pareti in legno (e materiale isolante).
Per una maggiore sicurezza il legno è bene sia trattato con impregnanti ignifughi.

Il rivestimento in legno dona sicuramente un aspetto sempre originale, mai banale, e confortevole; ti fa sentire a casa …

Il materiale isolante per il seminterrato

Anche il materiale isolante è sempre bene sia ignifugo, e trattato contro gli insetti, che se dovessero entrarvi andrebbero a vanificare il rendimento del materiale stesso.

Quindi prima di procedere all'installazione, spruzzare un insetticida sui pannelli isolanti potrebbe ridurre il rischio di proliferazione dovuto magari a delle uova (di insetti) presenti che possono sfuggire ad un controllo veloce.

La scelta del miglior materiale isolante dipende da quanto e come risultano coibentate le pareti del seminterrato da isolare.

Praticamente, minore è la qualità della coibentazione, e maggiori dovranno essere le proprietà isolanti del materiale impiegato.

I materiali isolanti sono definiti organici quando contengono carbonio, idrogeno e ossigeno, inorganici quando non contengono almeno uno di questi.

● Ci sono prodotti sintetici che hanno raggiunto un'alta qualità di isolamento, come la schiuma espansa (poliuretano, poliestere, polistirene, polietilene), ed è sempre bene che sia:

     • ignifugo;

     • traspirante;

     • leggero nel peso.

Materiale isolante naturale:

     • fibra di legno;

     • fibra di cellulosa (o canapa, lino, cocco);

     • sughero.

● Per capire quale sia il miglior materiale isolante per le proprie esigenze è sufficiente valutare:

     • il livello attuale di coibentazione del seminterrato;

     • la capacità elevata o scarsa, di mantenere la temperatura.

Se hai intenzione di eseguire tu il lavoro, un bravo venditore sa consigliarti, secondo le soggettive esigenze, il materiale isolante più appropriato, ed a meno che non vi sia una coibentazione praticamente inesistente, la spesa può anche essere sufficientemente economica, pensando che il prodotto è destinato a durare realmente per molto tempo, per molti anni a venire.

In caso di smaltimento i materiali (biodegradabili e non) vanno sempre portati nelle apposite aree di raccolta presenti in quasi tutti i Comuni.

I materiali isolanti naturali hanno maggiori proprietà rispetto a quelli sintetici (comunque molto buoni), e sono anche più costosi; occorre quindi valutare, in base alle proprietà isolanti del seminterrato, se sia il caso acquistare questi, oppure optare per qualche, comunque ottimo, materiale sintetico.

Materiale isolante sintetico che dovrebbe essere più che sufficiente, se il piano seminterrato risulta avere una coibentazione quantomeno discreta.

I materiali isolanti naturali possono richiedere una posa in opera altamente qualificata per ottenere il massimo in termini di resa; quindi occorre calcolare anche il costo della manodopera.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!