Menu

af1.it

Uno che scrive

Come arredare l’ingresso di casa

3 minuti
aggiornato il
Ingresso di casa particolarmente spazioso: anche se piccolo può comunque migliorare notevolmente il comfort ottimizzando la percezione dello spazio

Ingresso molto spazioso

Arredare bene l'ingresso è il biglietto da visita della casa perché il comfort inizia da qui.
Oltre il contesto dell'edificio e appena dopo questo, quando si entra nell'abitazione si deve percepire il piacere di essere a casa.

Si comincia sempre dall'inizio…

L'ingresso di casa può sicuramente essere il preludio della stessa, anche pochi, pochissimi ma pensati elementi di arredo possono tranquillamente richiamare allo stile dell'arredamento di casa ed esserne l'introduzione.

L'introduzione quando si entra, l'estensione quando si esce.

A cominciare da uno specchio importante su almeno una delle pareti, che amplifica lo spazio e questo rende possibile creare un ingresso interessante anche dove le dimensioni degli ambienti sono limitate: ma è sufficienti.

Anche perché gli ingressi sono stati purtroppo superati nelle case moderne, con la giustificazione del risparmio di spazio che ogni tanto cade nella speculazione.

Chi ha la fortuna di godere di un ingresso anche piccolo, può essere contento dell'interessante soluzione estetica che si viene a creare.

Elementi di arredo: pochi ma efficaci

Meglio puntare su colori chiari, tenui, estremamente luminosi: anche in caso di superficie totale della casa di 80 mq circa e il piccolo disimpegno all'ingresso, la luminosità delle pareti chiare e del soffitto bianco, insieme ad una bella luce creata dalla lampadina adeguata, e lo specchio, creeranno senza ombra di dubbio un ingresso chiaro, luminoso, estremamente accogliente.

Quindi, riassumendo:

● soffitto bianco;

● colore chiaro alle pareti;

● grande specchio su almeno una parete;

● illuminazione adeguata con una lampada più congeniale per l'ingresso;

● e perché no, i quadri alle pareti in base allo spazio disponibile, le dimensioni dei dipinti, e all'illuminazione.

E anche in caso lo spazio sia limitato, non serve null'altro, perché non manca nulla.

Lo specchio che amplifica gli spazi e la loro percezione, nonché la luce, 1 o più quadri ben scelti e posizionati correttamente che creano un ambiente confortevole.

Accessori come il portaombrelli decisamente meglio lasciarli fuori dalla porta di entrata; oltre che poter sporcare di acqua piovana il pavimento, non sarebbe nemmeno gradevole come elemento di arredo.

Anche l'appendiabiti per i cappotti, le giacche, borse, etc. non risulta particolarmente gradevole, a meno che non si disponga di uno spazio particolarmente capiente dove gli abiti appesi possono essere nascosti.

Perché sicuramente non sono piacevoli da vedere appesi nell'ingresso.

Il comfort da subito …

L'ingresso di casa regala sicuramente il comfort appena si entra, sia ai proprietari che agli ospiti.

Pochi, semplici ed efficaci elementi di arredo lo valorizzano, lo rendono confortevole, vivibile, piacevole, appena torni a casa ed entri ti senti subito meglio.

L'idea di avere uno specchio sull'intera parete, magari quella dietro la porta, è particolarmente interessante, e di sicuro è una grande comodità.

Concentrarsi al meglio su quelli che sono pochi oggetti e la loro disposizione, rivoluziona letteralmente un ambiente, anche piccolo ma importante come l'ingresso.

● Fa in modo che il grande specchio valorizzi lo spazio, che il giusto dispositivo di illuminazione quando acceso sia un tutt'uno con l'amplificazione luminosa data dallo specchio stesso.

● Se l'ingresso dà sul resto del disimpegno (come il corridoio che porta alle stanze) fa che sia l'inizio di questa importante area della casa, spesso quasi dimenticata e che invece può realmente, concretamente valorizzarne ogni stanza.

● L'ingresso non deve affatto risultare ingombro, bensì lineare, spazioso, luminoso, accogliente.
Pochi elementi d'arredo pensati, posizionati proprio in quel punto con un motivo ben preciso.

● Qualche piccolo dipinto sulle pareti, anche solo su una, è in grado di dare profondità.

Comfort da subito muovendoti liberamente anche in uno spazio piccolo.

Perché sono le cose ben fatte che fanno la differenza, sono le cose ben fatte (non le più costose) a risultare le migliori.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.
Dona con PayPal