Le geometrie nei piccoli spazi: importanza di forme e colori

Aggiornato:
Arredamento, geometrie nei piccoli spazi
(Photo by Roberto Nickson on Unsplash)

Geometrie nei piccoli spazi: importanza di forme e colori per migliorare la percezione visiva dei locali.


Geometrie nei piccoli spazi per rivoluzionare i locali

Realizzate a dovere, anche con poche e semplici idee, ma buone, le geometrie nei piccoli spazi possono letteralmente rivoluzionare i locali.
Pavimenti e pareti con piastrelle con qualche inserto geometrico, creano interessanti e differenti prospettive di veduta per migliorare il comfort abitativo.

L'importanza dello stile di pavimento e pareti

L'arredo comincia dal pavimento e dalle pareti; quando la pavimentazione viene eseguita con un certo criterio, tenendo conto di quanto si va a fare sulle pareti, la casa risulta già arredata anche se ancora vuota, senza mobili o altro.

Anzi, in questo caso sembra quasi un peccato coprire gli spazi, tanto ben realizzati alternando colori e forme geometriche; tuttavia, ogni ulteriore (e necessario), elemento di arredo, non farà che valorizzare, una volta in più, l'arredo di base, ovvero: pavimento e pareti.

Piastrelle

Interessanti le piastrelle triangolari, da alternare sulle pareti, creando potenzialmente forme nelle forme, e alternando i colori.

In spazi piccoli, un pavimento dal design lineare, può aumentare la percezione della profondità visiva, soprattutto vengono posati inserti geometrici dati da un rivestimento parziale con le piastrelle sulle pareti.

Anche se non sono presenti ambienti unici, bensì piccole stanze, si possono comunque ottenere interessanti risultati, lavorando sulla percezione di ampiezza degli spazi.

Studiandoci sopra un poco, non serve spendere cifre folli, per comprendere come e dove intervenire.

Concetto di arredo pareti e pavimento

Fare proprio il concetto di arredare pareti e pavimenti, di fatto è una delle mosse migliori per personalizzare casa.

Arredare scegliendo i colori, le forme dei disegni, posando più o meno piccole porzioni di piastrelle sulle pareti, scegliere accuratamente quelle del pavimento, oppure solo piastrelle sulle pareti con pavimentazione in resina.

Sono tutti modi semplici, per migliorare notevolmente l'ampiezza degli spazi, in quella che è la nostra percezione visiva, quindi migliora il comfort, la vivibilità dell'ambiente.

Valutare la spesa

Conviene valutare attentamente, la spesa da affrontare per questo tipo di operazione, perché un mobile o un altro sono certo più semplici da spostare o togliere, mentre pavimentazione e piastrelle preparano concretamente la casa a quelli che saranno gli altri elementi d'arredo, valorizzandoli, se muri e pavimento sono realizzati bene.

L'ottica della predisposizione all'arredo

Perché quando ben pensati, e realizzati, già da soli, con la casa vuota, contribuiscono in modo notevole ad arredare, predisponendosi al meglio ad ogni oggetto che successivamente verrà inserito.

✓ Entrando in quest'ottica, e dedicando attenzione alla scelta delle piastrelle, anche alternate, posizionate con disegni precisi, crea una solida base per l'arredamento che potrà anche essere sostituito, tutto, o in parte nel corso degli anni.

Un po' come quando le fondamenta, quando sono solide: puoi ristrutturare senza problemi particolari.

Se muri e pavimento sono a posto come si deve, valorizzano i locali, e gli altri elementi di arredo saranno sempre un valore aggiunto.

La scelta dei materiali e la tipologia dei prodotti per pavimento e pareti

Scegliere i materiali, nonché la tipologia dei prodotti, influisce in modo notevole sul risultato finale: vale la pena concentrarsi su questo aspetto quando ancora la casa è vuota, che sia nuova, o da ristrutturare.

Se si ha la possibilità di fare proprio questo concetto, si possono ottenere grandi soddisfazioni di comfort, vivibilità, con ottimo risultato estetico.

A partire dall'inizio, pavimentazione in resina, oppure piastrelle in grès porcellanato e pietra naturale (cotto, granito, marmo, travertino, ardesia, etc.), la scelta accurata e attenta del colore per le fughe delle piastrelle che è in grado di fare grande differenza e dare una prospettiva completamente diversa, solo cambiandone il colore.

Meglio ancora se il fugato è di uno spessore intorno ai 6 mm, per conferire maggiore ampiezza, e di questo aspetto va tenuto conto alla posa in opera delle piastrelle.

Geometrie nei piccoli spazi: le pareti

Dal pavimento, si passa inevitabilmente alle pareti; anche in questo caso, un'accurata scelta dei colori è in grado di dare alla casa un aspetto gradevole, originale, e cercare quella personalizzazione che differenzia casa tua, da un'altra.

Piastrelle particolarmente lucide e luminose da posare sulle pareti, anche a piccole porzioni, sono letteralmente in grado di cambiare drasticamente, e in meglio, l'aspetto della casa.

La percezione visiva; perché il segreto è tutto qui, soprattutto per i piccoli spazi, trovare la giusta prospettiva, rivoluziona letteralmente l'ambiente, perché guardare la stessa cosa da prospettive diverse cambia sempre modo di vedere e interpretare gli spazi.

Sistemare in modo oculato, integrato, pavimenti e pareti, alternando le piastrelle per forme, disegni e colori, e creando i giusti contrasti, concretamente valorizza i locali già da quando sono vuoti, aspetto da non dimenticare.

A maggior ragione, un arredamento minimale, essenziale, non potrà che valorizzare muri e pavimento ed essere valorizzato dagli stessi.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.