Finestre senza tende quando il panorama merita di essere guardato

✎ aggiornato il
Finestre senza tende: quando il panorama merita di essere guardato
Finestre senza tende (photo by Imagina on Morguefile)

Finestre senza tende: se hai la fortuna di avere un bel panorama le tende alle finestre non servono: lascia che la bellezza entri.


Lascia entrare la bellezza

Talvolta succede.
Avere fuori dalla finestra di casa un bel panorama, di quelli che quando li vedi ti mettono di buonumore: perché mai in questi casi coprire le finestre con le tende?

La finestra: sguardo sul mondo ed elemento di arredo

Sì, talvolta succede.
Ed è una fortuna.
Una fortuna di acquistare casa e magari trovare almeno una delle finestre con un bel panorama fuori, qualcosa di così bello da vedere che non può essere coperto, o meglio; puoi evitare di mettere le tende perché il panorama fuori dalla finestra contribuisce all'arredo di casa.

Poi, quando serve limitare la luce del sole, tende alla veneziana sono sempre una soluzione semplice ed efficace.

Anche la città può avere un ottimo panorama
Edificio in città (photo by DMedina on Morguefile)

La tenda arreda comunque anche quando usata poco

La finestra è un'apertura sull'esterno, sul mondo fuori, quando è particolarmente bello da vedere spesso non serve nemmeno coprirla, o almeno lasciarla per gran parte della giornata scoperta.

La tenda alla finestra ha sempre il suo perché, anche quando non la si chiude mai, è sempre un ulteriore, e interessante, elemento di arredo che completa la finestra.

E se la tenda deve rimanere sempre chiusa su sé stessa, tanto meglio, arreda comunque, significa che fuori c'è qualcosa di bello da vedere.

La puoi sempre chiudere di tanto in tanto, per sapere che quando la apri ti trovi sempre un bel panorama che ti aspetta.

A volte accade.

La finestra sul bosco

Tempo fa, parlando con una signora che aveva appena comprato casa, e me la stava facendo visitare, mostrandomi entusiasta le scale con i gradini in noce, al piano superiore, mi disse:

“avevo intenzione di allestire le tende, ma poi mi sono fermata alla finestra a guardare il paesaggio, e mi sono detta: questo panorama non ha bisogno di tende.”

E aveva ragione, perché fuori si trovava un bel bosco, con alberi e tanto verde che sarebbe stato un peccato oscurare, anche solo con le tende.

Qualcosa di irrinunciabile

La finestra è sempre e comunque qualcosa di straordinariamente importante perché porta in casa la vita sotto forma di luce, permette una sana e corretta aerazione dei locali, porta addirittura aria buona se abiti al mare, in montagna, offrendoti contemporaneamente anche panorami mozzafiato, secondo le posizioni in cui è ubicata l'abitazione.

La fortuna di avere una casa sul lago

Se hai l'immensa fortuna di avere una casa, anche piccola, al lago, wow.
Che meraviglia potersi godere la veduta del lago in una bella giornata di sole, oppure anche quando piove, con la foschia; praticamente sempre.

Non c'è necessità di tende perché vale da sola l'80% dell'arredo.

Meglio di un quadro d'autore, che anche quando pregiato non potrà mai eguagliare la bellezza della Natura, esaltarla sicuramente, avvicinarsi forse, ma essere identico no.

Il giardino di casa visto dalla cucina
Il giardino visto dalla cucina (photo by AlexBeefgnaw on Morguefile)

Finestre in città: quando il panorama è buono

Il panorama che vedi fuori dalla finestra, può essere particolarmente bello anche quando si è in città, dove si possono vedere importanti edifici storici, scorci di parchi e zone verdi, o semplicemente anche il palazzo di fronte, e non è detto che non sia bello, che non metta buonumore, che abbia un sapore familiare, che fa sentire a casa una volta in più.

Il contesto urbano offre molteplici prospettive, soprattutto se la zona residenziale è ben curata.

La Poesia è presente quasi ovunque, peccato che non sempre riusciamo a viverla.