Menu

af1.it

Uno che scrive

Divano letto e ottimizzazione degli spazi

6 minuti
aggiornato il

Un ottimo divano letto è funzionale e comodo come un letto vero e proprio e fa risparmiare spazio, ideale nei locali di piccola metratura.
Comunque utile anche per chi desidera avere un letto in più nell'angolo di casa rimasto libero.
Pensare a un divano letto come soluzione di seconda scelta non corrisponde necessariamente alla realtà; la qualità del resto vale per qualsiasi prodotto.

Caratteristiche del divano letto

Se alcuni modelli di divano letto rappresentano nulla di più che una soluzione di ripiego per la qualità non eccelsa del prodotto (specialmente dimensioni e comodità del materasso) ce ne sono altri che sostituiscono a tutti gli effetti un buon letto dotato di ottimo materasso.

● Nei divani letto con apertura scorrevole ad esempio il materasso può tranquillamente essere in poliuretano espanso di qualità, che si estrare tale a quale dal vano in cui viene sistemato quando non lo si utilizza.

Aperture a fisarmonica invece piegano in più parti il materasso che può comunque essere di ottima qualità, come quelli a più moderni a molle e studiati per un riposo ottimale, con doghe sottostanti invece che reti.

Al di là delle diverse tipologie di apertura che può avere, ritengo valga sempre la pena di concentrarsi anche e sopratutto sulla qualità del materasso; esistono anche divani letto che a vederli sono belli, sembrano robusti e confortevoli, una volta aperti e ci si sdraia sopra si scopre con un certo dispiacere che sono forse sì belli da vedere ma per niente comodi, dato che il materasso sprofonda che è una meraviglia.

Lo stesso materasso che quando piegato su sé stesso offre una certa comodità al divano, ma per dormirci sopra quando aperto non è l'ideale.

Il divano letto è chiamato a svolgere il doppio compito, e non è poco; soprattutto quando viene acquistato esclusivamente come alternativa al letto tradizionale per problemi di spazio, è bene che il materasso sia comunque di buona qualità per permettere un riposo ideale, quindi lesinare sulle buone caratteristiche costruttive probabilmente non è la scelta giusta.
Anche perché quando poi il letto è chiuso, il divano lo si vede tutto il resto della giornata, magari lo si utilizza anche parecchio, quindi si torna sempre da punto a capo:

● la qualità del prodotto;

● la versatilità del materasso in grado di essere ottimo tanto per dormire quando dispiegato, quanto concretamente comodo e rilassante quando piegato su sé stesso e ci si siede.

Anche se lo si acquista solo per essere usato come letto, inevitabilmente sarà comodo anche come divano, soprattutto se ci si dorme sempre o comunque spesso e non una volta ogni tanto, è importante che la qualità del riposo offerto sia la migliore possibile.
Risparmiare spazio sì ma a discapito di un pessimo riposo no, non credo sia la giusta soluzione.
Un buon materasso ha il suo prezzo, e quando di buona qualità e in grado di ripiegarsi su sé stesso unisce 2 funzioni in una sola; e difficilmente costerà di meno.

● È importante sapere se lo si utilizzer&agrav;e più come divano o come letto.

Come logico supporre se è il letto che sarà utilizzato maggiormente, per forza di cose ci si deve concentrare sulla qualità del materasso e della sua praticità e comodità, tutti sappiamo quanto sia importante dormire bene su di un ottimo supporto, e importanza basilare la rivestono anche le doghe o la rete, devono essere sufficientemente rigide da permettere al corpo quando disteso di riposare bene.

Se sarà invece più il divano ad essere utilizzato è possibile risparmiare anche in modo considerevole rispetto ad un modello con materasso di alta qualità, tuttavia devi chiederti se è conveniente, comodo, pratico e salutare dormire anche solo saltuariamente su un supporto che non ti soddisfa per nulla.

Possono essere presenti piccole ruote per poterlo spostare agevolmente (anche per le pulizie quotidiane), dopo avere agito sul meccanismo che permette di sollevarlo da terra pochi centimetri sufficienti a movimentare le ruote.

Personalmente quando acquisto un prodotto (qualunque esso sia) destinato a durare nel tempo, ritengo che la qualità sia un requisito fondamentale, compatibilmente con il prezzo che posso spendere.
Quando si tratta di un prodotto come il divano, il letto, o ambedue insieme in 1 solo elemento, una sana comodità è quanto ci si deve aspettare da un prodotto del genere.
Se la scelta viene eseguita come si deve il divano letto può realmente durare una vita, o comunque un periodo di tempo più che ragionevole per giustificare la spesa.

Fatico a pensare che un divano letto possa essere comodo come divano ma non molto come letto: allora acquisto solo il divano.
Oppure che sia comodo come letto e non come divano … impossibile.
O è comodo (sia come letto che come divano) o non lo è, non abbastanza comunque, e dato che se la seduta è scomoda o peggio ancora lo si è da coricati, influisce negativamente sul riposo, sul benessere, sulla salute.

Preferirei dormire su di un buon materasso appoggiato sul pavimento invece che sollevato da terra su di supporto mediocre.

● La solidità della struttura è altrettanto importante quanto qualità e densità del materiale che compone l'imbottitura.
Il legno massello per lunghi periodi di durata non è in discussione, anche un ottimo truciolare (come l'MDF) fa la sua parte, se con la presenza integrata di acciaio tubolare (leggero e resistente) è in grado di fornire una struttura robusta e durevole.

Il rivestimento: igiene e semplicità di pulizia

Se il rivestimento è in tessuto (cotone, lino, etc.) è bene che sia naturale perché traspirante, igienico, che si possa togliere la fodera perché facilmente lavabile.
Un buon tessuto naturale di spessore sufficientemente consistente si rivela robusto e resistente, meno impegnativo della pelle, o comunque della eco-pelle sicuramente meno facile da gestire rispetto alla stoffa.
I tessuti sono disponibili in diversi colori quindi la scelta non è davvero un problema.

L'apertura scorrevole del divano letto di fatto nasconde il materasso tale a quale sotto il divano, insieme alle doghe o reti, quindi è una soluzione facile e veloce per quanto riguarda l'utilizzo.

Le odierne costruzioni sono molto spesso più limitate negli spazi rispetto ad un tempo, progettate per cercare di sfruttare tutto lo spazio a disposizione, di conseguenza anche gli elementi dell'arredo si devono adeguare.
Ottimizzare lo spazio è sicuramente una cosa intelligente, purché non a discapito di qualità della vita.

Ottimizzazione dello spazio: letti a scomparsa

Se il problema, l'esigenza o il desiderio è solamente relativo allo spazio, i letti a scomparsa possono essere la soluzione; si va da semplici strutture girevoli, oppure che scendono dal muro a ribalta, a letti che scendono dal soffitto con sistemi telescopici ai 4 angoli.
Per quanto riguarda i sistemi girevoli (mensole da una parte e letto dall'altra) alcuni sono particolarmente interessanti perché la movimentazione non richiede profondità di spazio notevoli in quanto il letto esce fino all'estermità quando lo si fa ruotare sul sistema di scorrimento, facile da movimentare.

Ci sono soluzioni particolarmente belle con dispositivi di illuminazione incorporati.
Sia per i divani che per i letti è disponibile anche l'opzione di apertura con telecomando.

 

               

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!