Menu

af1.it

Scrivo sul mio blog

 

Trasformare la vasca da bagno in cabina doccia

4 minuti
aggiornato il
Trasformare la vasca da bagno in doccia può essere la soluzione vincente quando la capienza della vasca non è soddisfacente, capienza che invece per la doccia può rivelarsi abbondante e molto comoda

Doccia o vasca da bagno ?

Trasformare la vecchia vasca da bagno in doccia può essere la soluzione ideale per migliorare il comfort e il risparmio di acqua nonché quello energetico.
Perché l'acqua calda richiede ovviamente energia per essere riscaldata.
E usando l'acqua quotidianamente il risparmio a fine mese si nota.

La doccia: comoda e confortevole

Avere sia la vasca che la doccia, senza ombra di dubbio è qualcosa di bello, di davvero confortevole, piacevole anche per la possibilità di scelta.
Anche se si predilige la doccia, di tanto in tanto un bel bagno nella vasca risulta gradito, rilassante, tanto per cambiare.

A volte tuttavia i problemi legati allo spazio impongono di fare una scelta, ahimè: o vasca o doccia.

Soprattutto quando la vasca è rovinata, ed ovviamente si predilige la doccia, che comunque è più pratica, invece che sostituire la vasca con una nuova o ricoprire quella vecchia, si può decidere di trasformare la vecchia vasca in cabina doccia.

E dato che la vasca, anche se vecchia e magari piuttosto corta, lascia comunque uno spazio piuttosto capiente per allestire una nuova cabina doccia.

Anche per le persone che tradizionalmente hanno sempre usato la vasca da bagno, la doccia sicuramente le sorprenderà piacevolmente, per praticità e comfort.

Il consumo di acqua della doccia

Una delle cose che possono risultare più sorprendenti nell'usare la doccia è il consumo di acqua.
Una vasca mediamente contiene circa 100 litri di acqua quando la si deve usare per fare il bagno.

Quando si usa la doccia è possibile usarne meno (anche se non la metà, quasi) e il comfort può essere maggiore.

Sono molteplici i fattori che influiscono sul consumo medio di acqua nella fattispecie quando si usa la doccia:

● portata dell'impianto;

● pressione idrica presente;

● velocità di termoregolazione dell'acqua;

● corretto funzionamento dell'impianto di riscaldamento;

● efficienza del rubinetto.

Perché anche scegliere con cura e attenzione i rubinetti contribuisce a migliorare non solo il comfort ma più in generale il risparmio energetico.

Meno acqua usata = meno energia necessaria per riscaldarla.

E un ottimo rubinetto con miscelatore è in grado di incidere notevolmente sul consumo di acqua.

Quelli elencati sopra sono alcuni motivi che possono incidere notevolmente sul consumo, o meglio sullo spreco, di acqua.

Perché se l'impianto non avesse pressione a sufficienza si andrebbe a usare molta acqua per avere un risultato scadente, e se l'impianto di riscaldamento facesse i capricci non riscalderebbe l'acqua come desiderato e quella non riscaldata a dovere andrebbe inevitabilmente sprecata.

Ecco perché è molto importante valutare se il proprio impianto è idoneo per la doccia oppure no.

Dove c'era la vasca da bagno è possibile realizzare una cabina doccia estremamente confortevole, spaziosa e particolarmente bella; ricorda anche che una vasca di esigue dimensioni corrisponde ad una doccia piuttosto capiente.

Requisiti per l'installazione della doccia

Prima di trasformare la vasca in doccia quindi è bene assicurarsi che sia l'impianto idrico che quello del riscaldamento siano efficienti.

Se così non fosse è giunto il momento di porvi rimedio.

Personale specializzato è in grado di eseguire il lavoro in una giornata, senza eccessivi interventi edilizi, tenendo sempre conto che comunque si tratta di un lavoro di rimozione (vasca) e installazione (cabina doccia).

Rivolgersi sempre e solo a personale capace che dimostri le competenze necessarie anche durante il sopralluogo per il preventivo gratuito.

La trasformazione della vasca in cabina doccia è sicuramente un lavoro fattibile purché si rispettino alcuni pochi e semplici criteri, ovvero:

● che sia presente una buona pressione idrica nell'impianto idraulico, specialmente se si intendono utilizzare soffioni di grandi dimensioni;

● gli erogatori a basso flusso (EBF) sono dei rompigetto (riduttori di flusso) in grado di miscelare aria con l'acqua, di modo che l'utilizzo di questa sia notevolmente ridotto, addirittura quasi della metà.

Si tratta di un prodotto semplice ed efficace, economico, disponibile per qualsivoglia rubinetto.

La sensazione di comfort quando li si utilizza è anche migliore rispetto al farne senza; gli EBF rappresentano un modo intelligente per non sprecare acqua e impiegare meglio quella utilizzata.

Il lavoro di trasformazione vasca da bagno / doccia inizia indicativamente da qualche centinaio di €, fermo restando il fatto che dipende dal tipo di cabina doccia che si intende allestire, ricorda comunque che la buona, ottima manodopera ha il suo costo.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi