Cabina armadio

🕐 6 minuti @ Condividi via Email
Aggiornato:
Cabina armadio
(photo by Luis Rainero on Pixabay)

Cabina armadio: realizzarla può essere meno complesso e più economico di quanto immagini.


Sfruttare gli spazi che si pensavano inutilizzabili

Arma segreta: avere uno spazio a disposizione, anche non eccessivo, sufficiente per appenderci i vestiti e muoversi con facilità.
E se c'è lo spazio disponibile si possono ottenere risultati molto apprezzabili, tanto per comodità, quanto per bellezza dell'arredo a lavoro ultimato.

Avere una soluzione di questo tipo, è il desiderio di tante persone, può essere di una praticità notevole, e inserirsi a meraviglia nella camera, personalizzandola.

Nicchie nel muro

Avere delle rientranze nel muro, e pensare che magari fossero inutilizzabili perché troppo poco spaziose per essere arredate, potrebbe essere una gradevole e gradita soluzione pratica ed estetica.

Queste nicchie, sono spesso presenti in case datate, talvolta sono state ricavate volutamente, altre volte vecchie progettazioni probabilmente con qualche pecca costruttiva; o forse perché si pensava che queste rientranze potessero essere successivamente utilizzate come ripostigli, etc.

Senza contare che si possono ricreare con una modica spesa usando parenti in cartongesso.

Un valore aggiunto

Quale occasione migliore di trasformare un difetto in un valore aggiunto?

Oppure, se la stanza lo permette perché ha sufficiente spazio a disposizione, è possibile chiudere un pezzo della stanza con una parete in cartongesso, o ancora con porte in cristallo trasparente o leggermente scuro.

Le porte in cristallo, scorrevoli o a battente, senza dubbio sono la soluzione più costosa rispetto al cartongesso, dipende però poi dal tipo di porta che si intende posare, sempre se lo si desideri.

Cabina armadio nell'angolo delle pareti

Una soluzione particolarmente interessante, trovo sia quella di realizzarla unendo le pareti nell'angolo, formando un triangolo che diventa lo spazio per sistemare i vestiti.

Avere grandi spazi a disposizione, permette di muoversi in lungo e in largo, gestire gli spazi non è certo così difficile come in una stanza dalle dimensioni ridotte, sebbene sia sempre fondamentale avere buone idee per arredare nel modo migliore un locale.

È quando lo spazio è più piccolo, che servono le idee migliori per ottimizzare spazi e arredo in favore della comodità e della vivibilità.

Nell'angolo della stanza

Tagliare l'angolo della stanza, può essere una buona idea, anche in un locale non eccessivamente grande, non compromettendo più di tanto il ridotto spazio a disposizione, o lasciandone comunque in modo sufficiente per viverlo al meglio.

Una parete di cartongesso, può essere realizzata per tagliare uno degli angoli della stanza, e finalmente, realizzare quello che per tante persone è un desiderio, oltre che essere un risparmio di spazio (più prezioso ancora dove ce n'è poco), non vi è nemmeno la necessità di acquistare l'armadio.

Armadio a muro o cabina armadio: una soluzione che realizza entrambe insieme

Un armadio a muro con le porte trasparenti, se vogliamo è una soluzione de noatri per colmare la lacuna.

Soprattutto se decidi di ricavare lo spazio destinato all'armadio dalla stanza, tagliandone un pezzo in prossimità della parete, in maniera parallela.

Cabina armadio ricavata con parete aggiunta
(Photo by Nathan Dumlao on Unsplash)

Cabina armadio ricavata da parete aggiunta

Se lo spazio della stanza lo permette, è possibile realizzare una parete di cartongesso anche in questo caso, lasciare anche lo spazio necessario per muoversi liberamente nell'armadio, oppure se è più ridotto, o addirittura al centimetro, delle porte trasparenti in vetro, anche scuro, di fatto creano un armadio a vista che inevitabilmente diventa quello che si desidera.

Anche questa può essere una valida e concreta alternativa all'armadio, del resto non occupa maggiore spazio, ne guadagna però notevolmente l'estetica, specialmente se l'eventuale colorazione dei vetri non fa che enfatizzare la stanza, aumentandone la luminosità.

Misure

80 com (misura standard di profondità degli armadi), o 100 cm di profondità sono sufficienti se decidi di allestire sul fondo parete un armadio di questo tipo.

Praticamente non c'è altro da fare che montare le porte di vetro scorrevoli; porte invece con chiusura a libro necessitano di maggiore spazio per essere movimentate in apertura e chiusura, e quando aperte andrebbero a togliere spazio all'interno dell'armadio, rendendo meno agevole di spostarsi al suo interno.

Mentre una parete in cartongesso che chiude il fondo della parete, sempre lasciando una profondità di 80, 100 cm circa secondo lo spazio disponibile, con una porta trasparente che lascia intravedere quella che a tutti gli effetti è una cabina a sé stante.

Il costo delle porte in vetro, sicuramente è un impegno, tuttavia occorre valutare l'originalità del risultato finale del lavoro eseguito, qualcosa che è destinato a rimanere e valorizzare la stanza, anche in caso di vendita dell'appartamento.

Guardati intorno e cerca buone idee

Altra interessante opzione per rendere ancora più pratica e accattivante, è sistemare dispositivi di illuminazione selezionati in modo da esaltare lo spazio.

Esistono diversi modi per realizzare interessanti cabine armadio, o armadi a muro dove uno richiama l'altra e viceversa.

Trovo particolarmente interessante la soluzione dettata da porte scorrevoli in vetro che chiudono e aprono la cabina, anche una sola porta, e non larga tutta la parete, inserita nel divisorio realizzato in cartongesso.

Cambia prospettiva di veduta

Molto spesso è sufficiente cercare buone idee guardandosi intorno nello spazio che si ha a disposizione, per renderlo maggiormente vivibile e apprezzabile con investimenti alla portata di tutti, è il caso anche della cabina armadio invece che un interessante armadio a muro.

Entrambe soluzioni che consentono un'ottimale organizzazione degli spazi, a favore di una maggiore vivibilità della stanza.

All'interno possono essere sufficienti anche semplici supporti appendiabiti, oppure anche disporre nella parte inferiore una serie di scaffali o semplici, ma belli, supporti in legno sospesi, dove appoggiare la biancheria.

E ancora cassettiere, piccoli mobili dove comunque poter sistemare quanto desideri.

Cercare buone idee non è così difficile come si potrebbe pensare, e quando serve per arredare al meglio la propria casa, è una soddisfazione ulteriore.

 

Felice Amadeo - af1.it
Dal 2006 lavoro con internet, scrivo i contenuti e provvedo alla gestione del sito. Ho conosciuto WordPress tanti anni fa, e dal 2013 uso questo.
Invecchiando, ho scoperto che mi piace portare il cappello.