Menu

af1.it

Uno che scrive

Bagno in bianco e nero per un contrasto interessante

4 minuti
aggiornato il
Stanza da bagno molto semplice ed essenziale, estremamente funzionale dall'interessante risultato estetico giocando con abilità sul contrasto chiaro e scuro

Stanza da bagno semplice ed essenziale

Bagno in bianco e nero: un contrasto interessante dato dai 2 colori più semplici ed essenziali.
Anche per gli spazi ridotti non è affatto da escludere un'alternativa come questa, spazi che possono essere enfatizzati e valorizzati proprio dai colori bianco e nero.

Semplice contrasto per un risultato estetico interessante della stanza da bagno

La semplicità può essere l'ago della bilancia che risolve con piacevole sorpresa problemi che si pensavano molto più complessi.

Il bianco ed il nero sono colori che meglio di tutti gli altri risultano contrapposti, risaltano l'uno sull'altro, si enfatizzano a vicenda.

Testo nero su sfondo bianco è quanto di più efficace nella lettura, forte di un impatto visivo capace di non stancare e contemporaneamente risultare evidente.

La stessa evidenza e lo stesso comfort che possono essere dati all'arredamento del bagno se si intende arredare il bianco ed il nero per le piastrelle e sanitari.

Le pareti ovviamente meglio bianche in questo caso, come il soffitto (altrettanto ovviamente); si può ricreare un interessante effetto scacchiera anche con le piastrelle delle pareti oltre che per quelle del pavimento.

Ma la soluzione a scacchi non è la sola possibile: una parete, o solo una porzione, di colore nero su pavimento, pareti e soffitto bianco, è comunque un modo per ottenere un risultato estetico molto apprezzabile in modo semplice ed efficace.

Tuttavia, anche senza arrivare alla scacchiera per i colori, dove forse il contrasto è anche fin troppo evidente, è sufficiente giocare poco ma in modo estremamente equilibrato con il chiaro e lo scuro.

Il giusto contrasto tra pavimento, pareti e soffitto per la stanza da bagno

Contrasto con equilibrio.
Sia il bianco che il nero sono colori estremi, di più e di meno non esiste.
Il nero è forte, può risultare opprimente; ecco perché va utilizzato con equilibrio, senza eccedere, bensì misurare.

Ed è un vantaggio, perché partendo ad esempio da un bagno completamente bianco, qualche inserto di colore nero già è in grado di cambiare totalmente la profondità l'aspetto, il comfort.

Poco cambia radicalmente la prospettiva, la sensazione visiva, la percezione, troppo rischia di opprimere l'ambiente, ecco perché serve equilibrio nel dosare i 2 colori.

E tenere sempre conto di:

● dimensioni della stanza da bagno;

● luminosità data dalla luce solare.

Dove si ha intenzione di inserire porzioni di colore nero è bene partire da pareti e soffitto completamente bianchi, comunque molto chiari, per arrivare al contrasto equilibrato che si cerca di creare.

Soffitto e pareti è bene che creino luce, sempre; il pavimento può anche essere scuro se pareti e soffitto illuminano in abbondanza.

Inserire poi nelle pareti qualche inserto scuro è sempre possibile.

Calibrare i colori in modo semplice ed efficace

Non credo che esagerare con la scacchiera possa essere una buona soluzione, a meno che sia presente solo sul pavimento.

Dove vengono inserite porzioni di piastrelle, sia a pavimento che sulle pareti, e parti di colore nero, il bianco dovrà essere sempre presente in quantità maggiore se non si intende rendere piuttosto scura e opprimente la stanza da bagno.

Ne basta poco di colore nero per risaltare sul bianco e creare un aspetto piacevole e confortevole.

Se lo spazio è particolarmente ridotto, potrebbe anche essere sufficiente solamente l'installazione di sanitari scuri in un locale completamente colorato di chiaro.

Oppure anche solo la vasca da bagno scura in un locale chiaro, perché se limitato nello spazio basta poco per riempirlo con un colore forte come quelli particolarmente scuri, anche se non nero.

Parliamo di 2 colori, se non proprio bianco e nero di uno molto chiaro e l'altro molto scuro, se si intende creare un contrasto di questo tipo, ovvero semplice ed efficace.

Rendere un ambiente troppo scuro è l'errore da non commettere.
I colori vanno calibrati, dosati, senza eccedere a discapito delle luminosità del locale.

Il colore scuro dovrebbe essere utilizzato per esaltare, evidenziare la luminosità della stanza da bagno.

 

                 

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it fai una donazione.

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi fare una donazione, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

 

 

af1.it usa cookie tecnici anche di terzi per le statistiche visite e per annunci pubblicitari.
Per sapere come negare il consenso leggi l'informativa estesa.
Cliccando su Va bene, scorrendo la pagina o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi